Le foreste della Terra stanno andando a fuoco

di Michael Snyder
Un mondo senza foreste sarebbe un mondo apocalittico, ed in questo momento ne stiamo perdendo ad un ritmo sconcertante.
Al momento della stesura di questo articolo, oltre 10.000 incendi si stanno diffondendo nelle aree boschive del Sud America e dell’Africa. I leader mondiali non sembrano però voler fare alcunché al riguardo. Gran parte dell’attenzione dei media è stata rivolta agli orribili incendi nella foresta pluviale amazzonica. Ci viene detto che il numero di incendi in Brasile è aumentato dell’85% rispetto allo scorso anno. Tale cifra, in realtà, in Africa è ben più elevata. È stato infatti riferito che ci sono “circa cinque volte più incendi in Africa che in Amazzonia” a questo punto. Il nostro pianeta viene letteralmente distrutto davanti ai nostri occhi, ma l’opinione pubblica sembra non curarsene affatto.
Occupiamoci prima di quanto sta accadendo in Amazzonia. Quest’anno sono scoppiati più di 72.000 incendi in Brasile, con relativa distruzione di almeno 640 milioni di acri. La CNN ha inviato un aereo sopra alcune delle aree maggiormente danneggiate, e ciò a cui hanno assistito coloro che erano a bordo era orribile a dirsi…

Vai all’articolo

Nuovi corsi video sulla nostra piattaforma...
Quante volte hai desiderato partecipare ad un seminario ma hai rinunciato per via dei tempi, dei costi e degli spostamenti?
Fortunatamente sul Giardino dei Libri abbiamo dedicato un'intera sezione del nostro catalogo ai corsi e seminari in video streaming o scaricabili.
I Corsi in video che vendiamo sono spesso registrazioni dal vivo di seminari (a volte della durata di molte ore) che, grazie a questa nuova sezione del sito, puoi vederli da casa alla tua velocità, ogni volta che vorrai.
I corsi, infatti, non sono in diretta, ma registrati, e una volta acquistati non hanno scadenza: saranno per SEMPRE disponibili per la visione nella tua area clienti.
Sulla nostra piattaforma ci sono 175 Corsi.
Puoi consultare la sezione dedicata ai Corsi e Seminari in video cliccando qui!
Puoi scegliere tra la versione Streaming da vedere immediatamente (ma devi essere connesso ad internet) o la versione Scaricabile (Download).
BUONA VISIONE! ›››

A Pavia la nuova Pista ciclabile fluorescente e auto-illuminante

di Alessia Di Donato
Sorgerà in una zona naturalistica molto delicata, dove non si possono installare lampioni o fari per non nuocere alla fauna e sarà auto-illuminante, per pedalare in sicurezza. Rilasciando, di notte, la luce accumulata durante il giorno.

Vai all’articolo

Ogni 3 bottiglie di plastica, 1 euro di sconto sulla spesa: finalmente anche in Italia!

Finalmente anche da noi stanno arrivando quelle iniziative ecologiche che nel nord Europa spopolano ormai da anni.
È possibile pagarsi la spesa con le bottiglie di plastica? Sì, in sempre più supermercati, arriva il riciclo “a premi”! Ricilia, GreenEvo e Green Money, sono solo alcune delle società nate negli ultimi anni, che forniscono dei sistemi di riciclo della plastica; precisamente gli eco-compattatori, pagano chi consegna le bottiglie di plastica, regalando buoni sconto sulla spesa, per ogni bottiglia di plastica inserita nella macchina.
Partiti già da un paio d’anni in maniera molto sporadica, gli eco-compattatori pian piano si stanno diffondendo in sempre più punti d’Italia, al momento quasi tutti legati, principalmente, alle catene di supermercati Conad, e DiMeglio, Sigma, ma installati anche dai singoli comuni o singolo negozi aderenti…

Vai all’articolo

La verità sull’Overshoot Day: chi sono i responsabili del tracollo del pianeta

L’Overshoot Day, la data simbolica dell’anno in cui la domanda di risorse dell’umanità oltrepassa, in quantità, quelle che la Terra può spontaneamente rigenerare, dice che l’umanità è “a debito”. Per il 2018, il calendario ha segnato il primo di agosto. L’anno scorso, invece, era stato il 2.
L’iniziativa, lanciata nel 2006 dal Global Footprint Network, un’organizzazione internazionale no-profit di ricerca ambientale, calcola il numero di giorni dell’anno in cui la biocapacità (cioè la capacità di rigenerare le risorse naturali) del Pianeta è sufficiente a sostenere la nostra impronta ecologica, ossia la domanda di quelle stesse risorse, e attraverso una media dei risultati di tutti i Paesi riporta il “break even”, il punto cioè, come si usa dire in economia aziendale, in cui le risorse sono in pareggio…

Vai all’articolo