La Vera Rivoluzione

di Anna Todisco
Nel tempo dell’inganno dire la Verità è un atto rivoluzionario (G. Orwell)
La mia generazione (quelli che erano giovani o adolescenti negli anni ’60 e ’70) è vissuta un po’ nel mito della Rivoluzione, concepita come unica possibile dispensatrice di giustizia sociale e riscatto culturale. I giovani ingenui e illusi come me, attribuivano al concetto di rivoluzione l’idea di cambiamento radicale, esclusivamente costruttivo e positivo, foriero del trionfo dei più basilari e nobili diritti umani: Liberté, Egalité,  Fraternité.
Come si sa, in Italia la Rivoluzione, per fortuna o per sfortuna, è rimasta un evento mancato e noi utopistici idealisti abbiamo continuato a nutrire le nostre illusioni  innamorandoci delle altrui rivoluzioni, ancora lungi da un minimo di sano senso critico. Sì, perché allora ai nostri occhi era “tutto rose e fiori”, salvo poi scoprire che i prodotti dello slancio rivoluzionario, ovunque, erano stati menzogna e controllo ideologico, violenza, sopraffazione e ancora ingiustizia, come i fatti ci hanno rivelato…

Vai all’articolo

Un Cofanetto con 5 DVD sulla Matematica Vedica (corso della durata di 10 ore, valore 45 euro) per te in regalo se acquisti uno dei due libri di Grigori Grabovoi sul potere delle sequenze numeriche che potrai scoprire cliccando questo link...
Abbiamo 100 copie del Corso in 5 Dvd sulla Matematica Vedica e lo regaliamo ai primi 100 clienti che acquisteranno uno dei due libri dello scienziato russo Grigori Grabovoi, considerato un genio senza precedenti, per le tecniche di pilotaggio della realtà e la realizzazione della vita eterna.
Come forse sai, l'opera di questo geniale scienziato ha letteralmente rivoluzionato il concetto di equilibrio tra corpo e mente.
Specializzato in energia informatica, Grabovoi offre strumenti concreti ed efficacissimi per sviluppare una realtà sia sul livello individuale che collettivo.
Ecco qui i due libri di Gribovoi che ti danno il diritto di ricevere in omaggio il Corso in 5 Dvd sulla Matematica Vedica: ti basta acquistarne uno... ›››

La “Chicco” e il delirio dei Progressisti

di La Spina nel Fianco
Oggi promuovere una politica demografica significa essere “fascisti”, fare figli significa essere “fascisti”, sposarsi (ovviamente con l’altro sesso) significa essere “fascisti”.
L’ultima assurdità del progressismo? La “Chicco”, noto marchio di articoli per bambini e neonati, ha avuto la “terribile” colpa di aver prodotto uno spot pubblicitario dove, con toni assolutamente scanzonati e appunto con volontà soltanto pubblicitarie, incita apertamente gli italiani a fare più figli: “Abbiamo bisogno di bambini! Migliaia, milioni, trilioni di bambini che ci aiuteranno a crescere, portando l’Italia dove è giusto che stia. Facciamolo per l’Italia ecc”.
Si salvi chi può dalle bocche da fuoco del progressismo: sulla pagina facebook dell’azienda si sono moltiplicate in senso esponenziale offese di ogni genere… già, perché oggi in questo mondo spurio di qualsiasi legame e propensione verso il futuro, incitare alla procreazione in una dimensione addirittura nazionale, basta per essere tacciati indovinate un po’, di Fascismo!…

Vai all’articolo