Ma chi sono “Loro”?

di Marco Cristofoli

Stanno dalla parte dei banchieri, degli usurai, dei guerrafondai, degli sterminatori di esseri umani, che seminano sete, fame, malattie, disperazione, povertà, morte in tutto il pianeta.

La democrazia del numero serve a disorganizzare i popoli e ridurli ...

Questi miserabili sono intoccabili, non criticabili, innominabili, hanno leggi solo per loro, se le sono comprate; se li nomini, se li critichi, sei censurato, sei perseguitato, sei accusato e arrestato.

Stanno dalla parte del capitalismo, del neoliberismo, del comunismo becero, del sistema monetario internazionale, della finanza, dei mercati, delle multinazionali, dei grandi gruppi industriali, dell’oligarchia europea, odiano il popolo, e sono al servizio del capitale, che li sostiene, che li mantiene, che li protegge, che li premia.

Stanno dalla parte dell’associazionismo internazionale, della finta solidarietà, quella che da un lato crea disperazione, e poi dall’altro lato, dalla disperazione raccoglie un sacco di soldi; fanno soldi su tutto, vaccinano i bambini, sequestrano i bambini, fanno soldi con gli immigrati, sfruttano la manovalanza a basso costo, la mettono al servizio dei loro padroni, lucrano sui carcerati, sui malati, sfruttando il lavoro gratuito di quei poveri inconsapevoli del volontariato, che pensano di fare del bene e invece vanno ad arricchire dei miserabili criminali del 3° settore…

Libri e varie...

Sterminano centinaia di migliaia di malati di cancro con la chemioterapia, radioterapia, chirurgia, la propagandano con tutti i mezzi, incassando miliardi di euro l’anno, fanno soldi coi malati terminali, con gli incurabili, coi disabili, con gli anziani, tutti in mano ai venditori di farmaci, ai venditori di prestazioni, ma della salute delle persone non gli interessa nulla, anzi, col controllo demografico lo stato risparmia un sacco di soldi, sulle pensioni, per quello spostano in continuazione in avanti l’età pensionabile.

Parlano sempre e solo di civismo, di diritti civili, che servono a coprire e sostituire i diritti sociali, ormai completamente abbattuti, servono a distrarre la massa, che per fortuna è sempre meno stupida, sempre più consapevole, la gente ha bisogno di riavere i propri soldi, sequestrati dalle tasse, le proprie case sequestrate dalle banche, di riavere il proprio lavoro, le proprie imprese, i servizi pubblici essenziali, le pensioni, la disoccupazione, i salari alti, i prezzi al consumo bassi, una sanità che cura le persone e non vende solo farmaci, la gente ha bisogno di riavere il proprio paese, il proprio territorio, i propri confini, le proprie tradizioni, la propria patria, la propria famiglia, la propria sicurezza, la propria serenità, la felicità di vivere nel bel paese, il più bello del mondo, oggi massacrato.

Parlano di competenza, di esperienza, di valori, i valori del neoliberismo, del capitalismo, i valori del globalismo massificato, i valori del denaro fatto col parassitismo dell’associazionismo pseudo solidale. Miserabili che mai hanno concretizzato nulla di buono nella vita, che si mettono a raccattare soldi sulle disgrazie della gente, soldi fatti con la truffa, con l’inganno, sono i disvalori. Sono contro la famiglia, contro le tradizioni, contro la nazione, contro i confini, contro la patria, contro il proprio popolo, che odiano, che maltrattano, che impoveriscono, che ammalano, che disprezzano, che sterminano, piano piano nel silenzio assoluto dei media. Hanno la competenza, l’esperienza della distruzione, perché cosi vogliono, cosi hanno deciso, cosi ordinano i loro padroni, in cambio di privilegi, in cambio di immunità sui crimini commessi.

Se nella sfida sui

E alla fine hanno anche l’arroganza di chiedere i voti a quello stesso popolo che maltrattano, che uccidono. E si meravigliano che il popolo (almeno una parte, la minoranza purtroppo) sia in grado anche di pensare, di ragionare, oltre che ascoltare dalla mattina alla sera le loro menzogne, le loro scemenze, le loro assurdità.

Articolo di Marco Cristofoli

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://www.facebook.com/Moneta-Pubblica-1722817314471539/

Libri e varie...
ILLUMINATI
Viaggio nel Cuore Nero della Cospirazione Mondiale
di Adam Kadmon

Illuminati

Viaggio nel Cuore Nero della Cospirazione Mondiale

di Adam Kadmon

Nel 1990, agenti federali fanno irruzione in un'azienda di giochi americana portando via tutti i computer, alcuni dei quali mai più restituiti, anche quando le accuse che avevano portato al blitz decadono. Tra i giochi sequestrati, ce n'è uno di carte, "Illuminati". Che la vera ragione del sequestro siano le carte, che riportano immagini molto simili ad altre diventate poi notissime dell'esplosione delle Twin Towers, dell'aereo schiantato sul Pentagono o del maremoto di Fukushima, nessuno lo dice ufficialmente, ma, alla luce di quanto avvenuto nel 2001 e nel 2011, pare molto probabile.

E può esserci un collegamento tra questo episodio e gli esclusivi incontri del Bohemian Club, che riunisce nomi come Rockefeller, Kissinger e molti presidenti americani, o del Gruppo Bilderberg, a cui fa capo il gotha della finanza e della politica europea e mondiale?

Che esista un ristretto gruppo di persone talmente potenti da infiltrarsi in ogni ambito della vita sociale e politica mondiale e di influenzare ogni decisione che ci riguardi è ormai più che un sospetto per molti. Quello che non tutti sanno è che queste persone, note o sconosciute, farebbero parte di una società segreta di storiche origini, quella degli Illuminati.

Verità? Menzogna? Esistono prove della loro esistenza? Adam Kadmon, il personaggio misterioso che raccoglie milioni di contatti sul web, di coincidenze - prove, forse? - ne presenta a centinaia. E per la prima volta delinea la mappa e le strategie degli artefici della cospirazione mondiale.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *