Bill Gates promuove la Tecnica (vietata) per l’estinzione di “specie dannose”

di Maurizio Blondet
L’ultima che ho appreso è questa: la Bill and Melinda Gates Foundation ha pagato una società di pubbliche relazioni 1,6 milioni di dollari perché recluti una coalizione segreta di accademici che facciano togliere la moratoria, oggi realizzata dall’ONU, sugli esperimenti di “gene drive”, in modo che possano continuare le applicazioni.
Il “Gene Drive” (spinta, o “forzatura” genica) è una pericolosa tecnica di bio-ingegneria sul DNA pensata per produrre l’estinzione di intere specie viventi che noi riteniamo indesiderabili. La tecnica inserisce nel cromosoma della specie da eliminare una modifica dannosa ed ereditabile dalla discendenza, tale da portare alla scomparsa di quella specie entro poche generazioni.
Tipici esperimenti sono stati condotti (senza troppo succeso) su specie dannose e infestanti, come le zanzare anofeli: si agisce sul cromosoma Y (che determina il sesso maschile) in modo che nascano (quasi) solo zanzare maschio…

Vai all’articolo

“Covid-19 fatto in laboratorio e rilasciato intenzionalmente”: le mails hackerate di Wuhan e Bill Gates che nessuno vi ha raccontato

di Cesare Sacchetti
Un massiccio hackeraggio informatico sarebbe stato effettuato da parte del gruppo anonimo di attivisti informatici, USA hackers, ai danni dell’istituto di virologia di Wuhan, della fondazione di Bill Gates, la Bill and Melinda Gates Foundation, e dell’OMS, l’organizzazione mondiale della sanità.
Quest’ultima attraverso il suo direttore, Bernardo Mariano, ha negato che l’intrusione nei server dell’OMS sia avvenuta recentemente, ma avrebbe imputato il rilascio delle email dei dipendenti dell’agenzia ONU a precedenti tentativi di hackeraggio. La fondazione di Bill Gates, da parte sua, dichiara di non aver rilevato finora nessuna particolare violazione dei protocolli di sicurezza informatica della società.
Ad ogni modo, una massiccia quantità di email con relativo contenuto è stata rilasciata sul sito di condivisione 4chan e gli hacker hanno pubblicato un articolo sul loro sito nel quale annunciavano le primissime conclusioni del loro esame del materiale a disposizione…

Vai all’articolo

Bill Gates finanzia lo sviluppo di micro impianti per somministrare automaticamente vaccini ai neonati

Una nuova scoperta potrebbe “rivoluzionare” il modo in cui vengono somministrati i vaccini per l’infanzia, poiché gli ingegneri del MIT hanno inventato un modo per somministrare dosi multiple di un vaccino o di un farmaco, nel lungo periodo, con una sola iniezione.
Il processo prevede l’invenzione di un nuovo metodo di fabbricazione in grado di generare un nuovo tipo di particella che trasporta farmaci e vaccini. Ciò permetterebbe di somministrare dosi multiple di un farmaco o di un vaccino nel corso di un arco temporale ampio, secondo il MIT News.
Questa nuova tecnica di fabbricazione, denominata SEAL (Stamped Assembly of Polymer Layers), crea microparticelle tridimensionali che assomigliano a minuscole tazze di caffè che possono essere riempite con vaccini o farmaci, e che sono sigillate con una sorta di “coperchio”. Le “tazze”, realizzate con un polimero biocompatibile approvato dalla FDA, possono essere progettate per degradarsi in momenti specifici, rovesciando fuori, all’interno del corpo, il contenuto…

Vai all’articolo