L’Oms non investigherà sul Laboratorio di Wuhan

L’Organizzazione della Sanità Mondiale ha già scartato le teorie su una (probabile) fuoriuscita del virus dal laboratorio di Wuhan, ancora prima di mettere piede in Cina.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che non visiterà l’Istituto di Virologia di Wuhan durante le sue indagini sulle origini del coronavirus, nonostante il fatto che il laboratorio contenesse campioni di coronavirus che erano quasi esattamente gli stessi di quelli che hanno causato la pandemia globale.
L’OMS ha dichiarato che la sua “missione” cercherà solo di “chiarire da quali animali è transizionato il Covid-19 e accertare come la malattia sia saltata tra animali e umani”.
Come osserva The Independent, l’annuncio suggerisce che la teoria del virus che afferma che il virus è  stato modificato o che fuoriesce dal laboratorio di Wuhan, è già stata completamente scartata dall’OMS, che inoltre ha rifiutato di fornire qualsiasi dettaglio delle località che visiterà durante le sue indagini in Cina…

Vai all’articolo

Svelati i Rapporti tra Adhanom, Fauci e Bill Gates: Salute mondiale da anni alla mercé dei loro interessi

di Francesco Amodeo
Durante questa pandemia sono emerse alcune figure principali sullo scenario internazionale: Tedros Adhanom, Anthony Fauci, Bill Gates.
La prima figura è quella del Direttore dell’OMS, l’etiope Tedros Adhanom, poi quella dell’immunologo statunitense Anthony Fauci, che guida in America la Task Force contro il Covid-19, e quella di Bill Gates, visto però in qualità di protagonista indiscusso nel mondo dei vaccini, con la sua Bill & Melinda Gates Foundation.
Queste tre figure si sarebbero intrecciate in occasione di questa pandemia, ma la realtà è ben diversa. Il Direttore Generale dell’OMS, in precedenza aveva presieduto il fondo globale per la lotta contro l’AIDS, di cui la fondazione di Bill & Melinda Gates è co-fondatrice, e che si avvale degli studi sull’HIV proprio di Anthony Fauci, in qualità di capo del National Institute of Allergy and Infectious Diseases

Vai all’articolo