L’Oms non investigherà sul Laboratorio di Wuhan

L’Organizzazione della Sanità Mondiale ha già scartato le teorie su una (probabile) fuoriuscita del virus dal laboratorio di Wuhan, ancora prima di mettere piede in Cina.

Gli strani intrecci tra governi comunisti e Oms - Lorenza Formicola

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato che non visiterà l’Istituto di Virologia di Wuhan durante le sue indagini sulle origini del coronavirus, nonostante il fatto che il laboratorio contenesse campioni di coronavirus che erano quasi esattamente gli stessi di quelli che hanno causato la pandemia globale.

L’OMS ha dichiarato che la sua “missione” cercherà solo di “chiarire da quali animali è transizionato il Covid-19 e accertare come la malattia sia saltata tra animali e umani”.

Come osserva The Independent, l’annuncio suggerisce che la teoria del virus che afferma che il virus è  stato modificato o che fuoriesce dal laboratorio di Wuhan, è già stata completamente scartata dall’OMS, che inoltre ha rifiutato di fornire qualsiasi dettaglio delle località che visiterà durante le sue indagini in Cina.

Come osserva il rapporto del The Independent: “in precedenza era emerso che il laboratorio aveva tenuto un campione di coronavirus che era per il 96,2% uguale al Covid-19 per quasi un decennio. Questo ha spinto a speculare sull’origine del virus… “

Numerosi ricercatori e scienziati di spicco hanno anche affermato che il laboratorio dovrebbe essere indagato alla luce di questo fatto. In precedenza, era anche emerso che l’Istituto di Virologia di Wuhan aveva spedito (chissà dove) alcuni dei patogeni più mortali del mondo, poche settimane prima dello scoppio del coronavirus. È anche noto che il laboratorio stava manomettendo i patogeni naturali e li stava mutando per farli diventare più infettivi.

Personaggi dell’intelligence in tutto il mondo hanno richiesto di indagare sul laboratorio di Wuhan. L’ultimo sviluppo arriva da notizie secondo cui alcuni virologi cinesi stanno effettivamente collaborando con gli occidentali portando prove contro il Partito Comunista Cines, in merito al suo ruolo nella pandemia di COVID-19.

È arcinoto che l’OMS sotto Tedros Adhanom ha preso una piega filocinese perfino imbarazzante. I dirigenti dell’OMS, inoltre, non rispondono ai giornalisti riguardo a domande imbarazzanti. La Cina ha perfino ricevuto i complimenti dall’OMS, tanto che Donald Trump ha tolto i fondi USA all’ente transnazionale.

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: http://www.renovatio21.com/loms-non-investighera-il-laboratorio-di-wuhan/Fonte:

Libri e varie...
SCHIAVI SENZA CATENE
L'arte di pensare con la propria testa per vivere bene in un mondo difficile - Il seguito di "Non prendeteci per il PIL!"
di Andrea Bizzocchi

Schiavi Senza Catene

L'arte di pensare con la propria testa per vivere bene in un mondo difficile - Il seguito di "Non prendeteci per il PIL!"

di Andrea Bizzocchi

L'attesissimo seguito di "Non prendeteci per il PIL"

Il mondo-Matrix in cui viviamo genera perlopiù "stordimento" da un lato (vedi i divertimenti, lo shopping, ecc.) e lamentela dall'altro. Nel libro ci occuperemo dell'uno e dell'altra, ma il vero problema è che nessuno, o quasi, si assume la responsabilità della propria Vita, il che, indipendentemente dalla situazione contingente in cui ci troviamo, equivale ad essere uomini liberi. Non ci sono catene che ci tengono schiavi, ma solamente quegli schemi di pensiero a cui siamo quotidianamente condizionati sin dalla nascita.

"Schiavi senza catene" è in qualche modo un libro di Magia perché la Magia più grande è quella di assumersi la totale responsabilità della propria Vita per trasformarla in meglio. Quindi ho scritto questo libro per infonderti coraggio e fornirti strumenti per aiutarti a cambiare. La mia è una promessa. Se vivi da Mago, ovvero se ti assumi la totale responsabilità della tua Vita, questa cambierà inevitabilmente in meglio. Però non è un libro per schiavi né per lamentanti. Essere uno schiavo o un lamentante è una scelta, deliberata o meno non importa, che ciascuno di noi compie. E tu che scelta compi?

Del resto quel 90% delle persone che preferiscono lamentarsi anziché cambiare, non rappresentano altro che un numero, un puro dato statistico; tu fregatene della statistica e abbassa la media. In altre parole decondiziona il tuo pensiero per cominciare a pensare, agire e vivere da uomo libero.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.