Liz Truss, la Guerrafondaia Fautrice dell’Uso dell’Atomica, è il nuovo Premier britannico!

Liz Truss, quella che non conosce la geografia, è ufficialmente la nuova premier del Regno Unito, terza donna a guidare il governo britannico dopo la Tacher e la May.
Fino ad oggi era la ministra degli Esteri, ricordata con ironia per alcune perle frutto della sua “preparazione” in storia e geografia: “l’Ucraina – aveva dichiarato in febbraio – è un paese orgoglioso con una grande storia, che ha dovuto subire diverse invasioni dai mongoli ai tartari (mai visti da quelle parti…, ndr). All’Ucraina noi forniamo e inviamo armamenti difensivi, altrettanto forniamo sostegno ai nostri amici alleati baltici attraverso il Mar Nero” (semplicemente Lituania, Estinia e Lettonia non affacciano sul Mar Nero, ndr).
Poi in un colloquio con Lavrov ha fornito un’altra sua “perla”. Rispondendo all’insistenza della Truss, secondo la quale la Russia deve assolutamente ritirare i suoi soldati dalla frontiera con l’Ucraina, Lavrov ha detto che i soldati russi si trovano dentro il proprio paese: “Voi riconoscete la sovranità della Russia sulle regioni di Rostov sul Don e Voronezh??” La signora Truss, dopo essere rimasta in silenzio un po’ di tempo, ha risposto: “la Gran Bretagna non riconoscerà mai la sovranità della Russia su queste regioni”. Insomma non ha idea dei confini della Russia (e nemmeno dell’Ucraina)…

Vai all’articolo

Le Conseguenze sulla Vita di una Guerra Nucleare

Una guerra nucleare su vasta scala tra Stati Uniti e Russia causerebbe una carestia globale e ucciderebbe più di 5 miliardi di persone.
Anche un conflitto nucleare tra nuovi stati nucleari decimerebbe la produzione agricola e provocherebbe una diffusa fame. Si stima che più di 2 miliardi di persone potrebbero morire a causa di una guerra nucleare tra India e Pakistan e più di 5 miliardi di persone potrebbero morire a causa di una guerra tra Stati Uniti e Russia, sottolineando l’importanza della cooperazione globale nella prevenzione di una guerra nucleare. Una ricerca, che stima la produzione agricola postbellica, è stata redatta dagli scienziati del clima della Rutgers University e pubblicata da Nature Food.
“I dati ci dicono una cosa: dobbiamo impedire che si verifichi una guerra nucleare”, ha affermato il dottor Alan Robock, illustre professore di scienze del clima, presso il Dipartimento di scienze ambientali della Rutgers University e coautore dello studio. La dottoressa Lili Xia, assistente professoressa di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Ambientali di Rutgers, è l’autrice principale dello studio…

Vai all’articolo