Andrà tutto bene un cazzo!

di Matteo Brandi

No, non andrà tutto bene. Se non ci ribelleremo con forza e determinazione, ci ritroveremo in un mondo che sembrerà partorito dal peggiore dei nostri incubi. Un mondo a cui ci stanno già abituando… giorno dopo giorno.

I consigli dei Pediatri di Famiglia: "importante non trascurare la situazione pediatrica. Facciamoli sentire coinvolti"" - RedaconRedacon

Ricordo che la prima volta che vidi un simile messaggio, disegnato da bambini ed appeso al cancello di una scuola, sorrisi. Era Marzo. Trovai quel disegno semplice, dolce, innocente.

A distanza di quasi otto mesi, di fronte a quelle stesse parole, la mia reazione è totalmente diversa. Provo rabbia e disgusto. Andrà tutto bene? Andrà tutto bene un cazzo! Come può andare tutto bene quando il mio Paese è in ginocchio, devastato da una crisi economica senza precedenti, dove famiglie ed imprese sono lasciate morire?

Come può andare tutto bene quando coloro che governano l’Italia sono impegnati solamente a svendere la Nazione, piegarci agli usurai di Bruxelles ed incolpare un popolo esausto del disastro in corso?

Come può andare tutto bene quando il Parlamento è poco più di una bella aula in cui annunciare decisioni prese da non si sa chi, per non si sa quale motivo e per chissà quanto ancora?

Libri e varie...

Come può andare tutto bene quando le nostre libertà personali sono state trasformate da un diritto ad una misericordiosa concessione temporanea?

Come può andare tutto bene quando i grandi media terrorizzano la popolazione 24 ore su 24, impedendo qualsiasi ragionamento su numeri, statistiche e reale pericolosità del virus?

Come può andare tutto bene quando, proprio per questo, gran parte dei miei concittadini ancora crede, nel 2020, che la realtà sia il Tg1, Repubblica e i servizi di Piazzapulita?

Come può andare tutto bene quando chi può permettersi di rimanere nella propria dimora, ad applaudire sul balcone, se ne fotte allegramente del negozio sotto casa che rischia di perdere tutto?

Come può andare tutto bene quando tutto ciò che ci rende umani, da un semplice bacio ad un abbraccio, ci viene ora dipinto come qualcosa a cui dovremo rinunciare senza appello?

Bando INAIL: Errori da non commettere

No, non andrà tutto bene. Se non ci ribelleremo con forza e determinazione, ci ritroveremo in un mondo che sembrerà partorito dal peggiore dei nostri incubi. Un mondo a cui ci stanno già abituando, giorno dopo giorno.

Andrà tutto bene un cazzo!

Articolo di Matteo Brandi

Fonte: https://sfero.me/article/andr-tutto-bene-cazzo

Libri e varie...
IL FATTORE UMANO
Un ponte tra anima e corpo
di Stefania Magnone

Il Fattore Umano

Un ponte tra anima e corpo

di Stefania Magnone

Una delle più antiche questioni, legata sia ai testi sacri che alla leggenda e alla filosofia, argomenta riguardo all'albero della conoscenza del Bene e del Male.

Cosa differenzia bene e male per una persona? Quando si è malati? Come curare?

Siamo giunti a speranze di vita fino a pochi anni fa impensate, eppure della cura del prossimo, nel quale convivono e hanno pari valore anima e corpo, non apprezziamo ancora la valenza. Con conoscenze specifiche ma soprattutto con grande cuore, l'autrice riesce a donarci chiarezza, sorretta non solo da informazioni sulle pratiche curative ormai divenute scienza ma soprattutto da un'ottica positiva di dedizione all'altro con la voglia di credere nella possibilità di far vincere il Bene sul Male.

Non ci può essere cura se non si pensa che il soggetto può essere malato sia nel corpo che nello spirito, in un'ambivalenza che va considerata innanzitutto ma che nonostante ciò troppo spesso è trascurata. Viene qui proposta la limpida interpretazione di Stefania Magnone che con fiducia e speranza ci chiarisce bene, non solo la questione medica ma anche quella della sfera emozionale.

Vale davvero la pena di fare attenzione a queste pagine e gustarle con una visione umana oltreché accademica.

"Un breve viaggio nel nostro misterioso e affascinante mondo umano fonte di continue riflessioni che portano a prender-ci cura di questa vita che non smetterà mai di sorprenderci perchè questo è il suo compito, il suo destino."

Spesso acquistati insieme

...

2 commenti

  1. Per tutti quelli che sono Schiavi del Terrorismo dei Giornalai Puttane ‘ bisogna solo capirli ,fanno Pena

  2. Riccardo Cantamessa

    condivido! condivido! condivido! CONDIVIDO, CONDIVIDO, CONDIVIDO, CONDIVIDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.