Andrà tutto bene un cazzo!

di Matteo Brandi

No, non andrà tutto bene. Se non ci ribelleremo con forza e determinazione, ci ritroveremo in un mondo che sembrerà partorito dal peggiore dei nostri incubi. Un mondo a cui ci stanno già abituando… giorno dopo giorno.

I consigli dei Pediatri di Famiglia: "importante non trascurare la situazione pediatrica. Facciamoli sentire coinvolti"" - RedaconRedacon

Ricordo che la prima volta che vidi un simile messaggio, disegnato da bambini ed appeso al cancello di una scuola, sorrisi. Era Marzo. Trovai quel disegno semplice, dolce, innocente.

A distanza di quasi otto mesi, di fronte a quelle stesse parole, la mia reazione è totalmente diversa. Provo rabbia e disgusto. Andrà tutto bene? Andrà tutto bene un cazzo! Come può andare tutto bene quando il mio Paese è in ginocchio, devastato da una crisi economica senza precedenti, dove famiglie ed imprese sono lasciate morire?

Come può andare tutto bene quando coloro che governano l’Italia sono impegnati solamente a svendere la Nazione, piegarci agli usurai di Bruxelles ed incolpare un popolo esausto del disastro in corso?

Come può andare tutto bene quando il Parlamento è poco più di una bella aula in cui annunciare decisioni prese da non si sa chi, per non si sa quale motivo e per chissà quanto ancora?

Libri e varie...

Come può andare tutto bene quando le nostre libertà personali sono state trasformate da un diritto ad una misericordiosa concessione temporanea?

Come può andare tutto bene quando i grandi media terrorizzano la popolazione 24 ore su 24, impedendo qualsiasi ragionamento su numeri, statistiche e reale pericolosità del virus?

Come può andare tutto bene quando, proprio per questo, gran parte dei miei concittadini ancora crede, nel 2020, che la realtà sia il Tg1, Repubblica e i servizi di Piazzapulita?

Come può andare tutto bene quando chi può permettersi di rimanere nella propria dimora, ad applaudire sul balcone, se ne fotte allegramente del negozio sotto casa che rischia di perdere tutto?

Come può andare tutto bene quando tutto ciò che ci rende umani, da un semplice bacio ad un abbraccio, ci viene ora dipinto come qualcosa a cui dovremo rinunciare senza appello?

Bando INAIL: Errori da non commettere

No, non andrà tutto bene. Se non ci ribelleremo con forza e determinazione, ci ritroveremo in un mondo che sembrerà partorito dal peggiore dei nostri incubi. Un mondo a cui ci stanno già abituando, giorno dopo giorno.

Andrà tutto bene un cazzo!

Articolo di Matteo Brandi

Fonte: https://sfero.me/article/andr-tutto-bene-cazzo

Libri e varie...
CORONAVIRUS - IL NEMICO INVISIBILE
Dalla minaccia globale al GRANDE RESET. Come la pandemia sta trasformando la nostra società
di Enrica Perucchietti, Luca D'Auria

Coronavirus - Il Nemico Invisibile

Dalla minaccia globale al GRANDE RESET. Come la pandemia sta trasformando la nostra società

di Enrica Perucchietti, Luca D'Auria

Dalla spagnola a oggi nessun nemico "invisibile" era riuscito a fare tanto. In pochi mesi il Covid-19 ha contagiato centinaia di Paesi, provocando migliaia di morti e spingendo l'OMS a dichiarare lo stato di pandemia globale.

Fin da subito i media e il web hanno favorito la diffusione del panico: la psicosi è così dilagata tra la popolazione, stravolgendo le abitudini dei cittadini, disposti anche a cedere la propria libertà in cambio della sicurezza.

A differenza delle altre nazioni, il governo italiano ha scelto di imporre l'autoisolamento, spaccando l'opinione pubblica in due, tra i sostenitori e gli oppositori del provvedimento, in passato abbiamo avuto casi simili con le epidemie di SARS, aviaria, suina, morbillo o ebola: fenomeni localizzati in alcune aree precise che sono diventati dei veri e propri "terremoti planetari".

Nulla di paragonabile all'attuale pandemia del Coronavirus: la vita di tutti noi si è trasformata, forse per sempre, in una realtà "virtuale" che ha cancellato duemila anni di storia dell'umanità.

Con questo libro scoprirai:

  • le teorie alternative alla genesi e alla diffusione del Covid-19
  • l'impatto sulla Via della Seta e le accuse della Cina agli USA
  • la teoria dello shock e la "percezione" di una minaccia globale
  • i diversi provvedimenti in Europa e le limitazioni della libertà personale per ragioni di sanità
  • il rischio di un attacco speculativo
  • il passaggio dell'uomo da animale sociale ad animale virtuale
...

2 commenti

  1. Per tutti quelli che sono Schiavi del Terrorismo dei Giornalai Puttane ‘ bisogna solo capirli ,fanno Pena

  2. Riccardo Cantamessa

    condivido! condivido! condivido! CONDIVIDO, CONDIVIDO, CONDIVIDO, CONDIVIDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *