Giulio Tremonti: 3 Profezie sul “Nuovo Disordine Mondiale”

di Nico Spuntoni
Giulio Tremonti, già ministro dell’Economia, spiega alla NBQ le sue “tre profezie”, contenute nel suo ultimo lavoro. E ci parla delle tendenze che hanno rapidamente portato al “Grande Disordine Mondiale” di questi anni.
Da una globalizzazione troppo accelerata, fino al processo di trasferimento di sovranità dalle nazioni europee all’Ue. Il suo ultimo libro si intitola “Le tre profezie”. E di profezie, Giulio Tremonti, se ne intende non poco: chi segue la sua attività saggistica, sa bene che molte delle sue previsioni si sono poi rivelate azzeccate.
Già nel 1993 nel volume “Nazioni senza ricchezza, ricchezze senza Nazione”, analizzava le contraddizioni tra l’internazionalità dei mercati e le politiche economiche degli Stati. Nel 1995, a pochi mesi dall’accordo della WTO sul libero commercio mondiale, che segnò l’inizio della globalizzazione contemporanea, l’ex ministro dell’Economia evocava il ritorno del “fantasma della povertà” in Occidente, con i movimenti da Sud verso Nord di masse di manodopera a basso costo, attirate dalle immagini virtuali dell’opulenza occidentale…

Vai all’articolo

IL PERCORSO DI RINASCITA SPIRITUALE DI UN'ALLIEVA VICINA A MAMANI, CURANDERO ANDINO!
Hernàn Huarache Mamani, Curandero e grande divulgatore della cultura andina, ci ha lasciato importanti insegnamenti. Tra questi, il legame intenso con Pachamama (la madre Terra), la sacralità dell'elemento femminile, la donna come maestra dell'amore, la capacità di dirigere l'energia e la connessione con le proprie radici.
Lisa Corrao, l'allieva a lui più vicina, ripercorre in questo nuovo libro il proprio percorso di rinascita spirituale grazie agli insegnamenti del maestro.
È un percorso di iniziazione al seguito degli insegnamenti di Mamani.
È un invito, rivolto a tutti coloro che cercano la guarigione emotiva, mentale e spirituale, ad avvicinarsi al patrimonio di sapienza antica che costituisce la preziosa eredità ricevuta da Mamani... ›››

L’ “Insalata miracolosa” di Sisto V

di Fabio Scatolini
Un Papa, duro e severo. Un giovane avvocato malato e sul lastrico. Un dottore che curava entrambi. Una storia, una delle tante storie, che fa parte dei proverbi e delle chiacchiere di Roma. Una storia attuale come non mai: i soldi guariscono tutti i mali.
A Roma con l’insalata si guarisce! Si dice che un Papa, mandò un cesto di insalata ad un malato e questo guarì, dai suoi mali. A Roma questo fatto è diventato un detto e si sa, i detti sono voce di popolo e il popolo è la voce di Dio. Sotto sotto, un fondamento di verità forse c’è.
Correva l’anno 1585, i personaggi di questa storia sono tre. Un medico, un giovane avvocato e l’appena eletto Papa, cardinal Felice Peretti, al secolo Sisto V. Sisto V fu uno dei papi più energici, le sue prime preoccupazioni da pontefice furono quelle di emanare dure disposizioni per impedire e togliere abusi e reprimere il brigantaggio. Frenare la prepotenza degli aristocratici e dei feudatari. Tanto era severo che fece fare gli straordinari anche al boia…

Vai all’articolo

Convinzioni limitanti sul denaro

Credenze limitanti sul denaro

Le convinzioni limitanti sul denaro sono molto diffuse tra la popolazione e limitano fortemente le persone che cercano di migliorare la propria situazione economica.

Eccone alcune:

1. Ci vuole denaro per arricchirsi. Ti sorprenderà sapere che molti dei grandi ricchi moderni, sono partiti dal nulla. Il 90% di loro sono ricchi di prima generazione.

2. Bisogna aver studiato ed essere come minimo laureati per arricchirsi. Prova a fare qualche ricerca e noterai che persone come Steve Jobs o altri ricchissimi non sono nemmeno laureati, e ovviamente i laureati non sono certo tutti…

Vai all’articolo