I fenomeni di Sincronismo secondo la Fisica Quantistica

Quando si verificano coincidenze sorprendenti, ci sembra di essere connessi con il mondo intorno a noi in modo misterioso.

Ad esempio, come quando pensi ad una canzone che non senti da anni, e in quel preciso istante la danno alla radio. In questo caso, la tua mente sembra connessa con il mondo che ti circonda, la coincidenza si verifica cioè tra uno stato mentale e uno stato fisico. Le coincidenze si verificano però anche tra la psiche di due persone. Ad esempio: tu e un tuo amico comprate nello stesso momento involontariamente la stessa camicia.

“I fenomeni di sincronismo sono caratterizzati da una coincidenza significativa che si verifica tra uno stato mentale (soggettivo) e un evento del mondo esterno (oggettivo)”, spiegano il dottorando Francois Martin, del Laboratorio di fisica teoretica dell’Università di Parigi e Federico Carminati, dottorando in Fisica dell’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare (Cern), in un articolo intitolato “Syncronicity, Quantum Information and the Psyche” (1) (Il sincronismo non può essere spiegato dalla fisica classica. Sincronismo, informazione quantistica e la psiche), pubblicato sul Journal of Cosmology nel 2009.

Martin e Carminati affermano che il sincronismo non può essere spiegato dalla fisica classica. Si rivolgono perciò all’entanglement quantistico per spiegare la connessione tra la mente e la materia e tra le menti di tante persone. Utilizzano la fisica quantistica per esaminare il collegamento tra la mente cosciente e quella inconscia, e per studiare il concetto di libero arbitrio.

Come la Mente Cosciente interagisce con l’Inconscio

Nella fisica quantistica, un elettrone esiste in forma di onda oscillante: non è in uno stato fisso finché non viene misurato. La misurazione fa crollare la funzione ad onda. In questo caso, Martin considera la mente inconscia simile ad un elettrone. Si trova in vari stati potenziali, e la mente cosciente fa da strumento di misurazione che la blocca (almeno momentaneamente) in uno stato particolare. La mente cosciente fa crollare la funzione onda della mente inconscia.

“Il libero arbitrio ha un ruolo fondamentale nel passaggio da forma potenziale a forma reale e viceversa”, scrive in un altro articolo intitolato “Quantum Psyche: Quantum Field Theory of the Human Psyche” (2) (Psiche quantistica: la teoria del campo quantistico della psiche umana), pubblicato nel 2005, su NeuroQuantology.

Quindi, secondo questa teoria, un processo quantistico si verifica tra le varie parti della tua mente. Ma questo processo si estende oltre la mente di una persona, fino a eventi di sincronismo. Martin e Carminati si chiedono, inoltre, se la mente di un individuo sia connessa all’inconscio collettivo attraverso l’entanglement.

Come due o più persone potrebbero essere collegate

L’entanglement quantistico è un fenomeno per cui coppie o gruppi di particelle che sono state in contatto, sembrano rimanere connesse anche a grandi distanze. Quando si agisce su una delle particelle, si possono osservare cambiamenti corrispondenti anche nelle altre.

“L’analogia, per spiegare lo stato di legame per la psiche umana, è il nucleo familiare, in cui tutti i membri di una famiglia sono ‘tenuti’ insieme da interazioni costanti, siano esse interazioni emotive, finanziarie, o sociali che nascono dalla convivenza nella stessa abitazione”, ha scritto Martin nel suo articolo del 2005. “L’analogia del collegamento tra due persone è, ad esempio, il legame continuo tra i figli che sono adulti e i loro genitori che invecchiano; in un caso del genere, non c’è più un’abitazione in comune e nessuna dipendenza finanziaria o di qualsiasi altro tipo; ma il collegamento può continuare ad esistere anche a grandi distanze di spazio e tempo. Il collegamento tra queste persone apparentemente non connesse, rappresenta bene il concetto del collegamento di due o più psiche”.

Trasferimento di informazioni quantistiche

Martin riconosce che le sue ipotesi necessitano di ulteriori ricerche e che c’è ancora tanto da scoprire nel campo della fisica quantistica applicata alle particelle, figuriamoci nel campo di quella applicata alla psiche umana. Garret Moddel, professore di ingegneria dell’Università del Colorado, che ha lavorato molto con la meccanica quantistica, spiega a “Epoch Times” quanto possa essere facile semplificare eccessivamente l’entanglement. “L’effetto è molto sottile. Non è un effetto causale, è un effetto correlazionale. Per capire quale sia la distinzione tra le due parti ci vuole una spiegazione abbastanza paziente e dettagliata”.

“Le persone tendono a pensare che entanglement quantico significhi che se io scuoto una particella potrò vedere l’effetto su un’altra particella, ma non è così”, ha dichiarato. Niente indica che un’informazione possa essere comunicata attraverso l’entanglement, o almeno, non per come noi pensiamo a ‘un’informazione’ nell’ottica della fisica classica.

Per l’informazione tradizionale, c’è un sistema binario composto da bit, che accetta solo due valori: 0 o 1. “Un bit quantico (abbreviato in qubit) può considerare nello stesso tempo i valori 0 e 1”, spiegano Martin e Carminati. I qubit sono nella superposizione di entrambi gli stati nello stesso tempo.

Un primo passo avanti verso la raccolta dei dati è stato fatto nel 2008, quando gli scienziati hanno trasferito lo stato di superpotenza di un qubit (3) ad un altro. Martin e Carminati scrivono: “Supponiamo che i sistemi mentali inizialmente proposti da Freud, come l’inconscio, il preconscio, la coscienza, siamo formati da qubit mentali. Sono serie di qubit mentali. Questi livelli di coscienza sono legati in modo quantistico”.

Il legame della mente cosciente con l’inconscio collettivo (delle persone con le quali abbiamo un legame affettivo, ecc.), potrebbe spiegare le coincidenze in cui la psiche di due o più persone sembrano collegate. Ma la mente cosciente è anche legata alla materia, dicono, spiegando così le coincidenze che vedono il mondo fisico comportarsi come uno specchio dei nostri pensieri.

“Si potrebbe vedere il sincronismo tra la sfera mentale e quella materiale, come una conseguenza dell’entanglement quantistico tra mente e materia. Per noi la sfera mentale e quella materiale della realtà saranno gli aspetti, o le manifestazioni, di una realtà sottostante in cui mente e materia non sono separati”.

I due studiosi ritengono che l’esistenza del sincronismo, rigetti il punto di vista strettamente materialistico: “La proiezione della nostra soggettività nell’ambiente in cui viviamo (cioè i fenomeni di sincronismo), secondo la meccanica quantistica, respinge l’ipotesi locale (‘ogni persona è un pezzetto di spazio-tempo’), e anche l’ipotesi realistica (‘l’oggetto ha una realtà ben definita e indipendente dal soggetto che lo osserva’)”.

Martin e Carminati concludono con un riferimento al condensato di Bose-Einstein (Bec). L’Enciclopedia Britannica definisce (4) il Bec come “uno stato di materia in cui atomi separati o particelle subatomiche, ad una temperatura vicina allo zero… si fondono in una singola unità quantistica”. Martin e Carminati scrivono: “Per finire, lasciateci menzionare l’effetto quantistico che può avere un’importante conseguenza nei fenomeni mentali, per esempio, la consapevolezza (per la comparsa della coscienza). È il condensato di Bose-Einstein, in cui ogni particella perde la sua individualità a favore di un comportamento collettivo, globale”.

Riferimenti:

(1) Syncronicity, Quantum Information and the Psyche 

(2) Quantum Psyche: Quantum Field Theory of the Human Psyche

(3) Solid-state quantum memory using the 31P nuclear spin

(4) Bose-Einstein condensate

Articolo originale: Quantum Physics Explains Coincidences? / Foto di WerbeFabrik /

Fonte: http://epochtimes.it/epochtimes.it

Libri e varie...

Jung e l'Immaginario Alchemico

di Jeffry Raff

JUNG E L'IMMAGINARIO ALCHEMICO
di Jeffry Raff

Jeffrey Raff illustra la natura spirituale della psicologia junghiana e il debito che essa ha nei confronti della tradizione religioso-esoterica. A differenza di altri libri su Jung e l'alchimia, che forniscono una lettura psicologica del materiale alchemico, questo saggio si avvale dell'alchimia per comprendere tre pilastri della spiritualità junghiana: il Sé, la funzione trascendente e l'immaginazione attiva.
Attraverso l'interpretazione dell'immaginario alchemico, l'autore illustra la natura di questi tre concetti e ci spiega come, insieme, possano offrire un nuovo modello per la spiritualità occidentale contemporanea.
Il libro si avvale di testi di alchimia relativamente poco noti, per la maggior parte mai interpretati, e presenta due concetti nuovi: l'Alleato e la dimensione psicoide. Servendosi di queste idee e delle nuove frontiere che esse offrono alla comprensione, diviene possibile applicare l'immaginario alchemico all'esperienza transpsichica: vale a dire, a un mondo spirituale che non si può ridurre ai meri concetti psicologici.
23 illustrazioni...

Il Linguaggio Segreto di Segni e Coincidenze

Come riconoscere e interpretare i messaggi del destino

di Gian Marco Bragadin

IL LINGUAGGIO SEGRETO DI SEGNI E COINCIDENZE - LIBRO
Come riconoscere e interpretare i messaggi del destino
di Gian Marco Bragadin

"In questo momento, mentre leggete,
siete circondati da messaggi.
Che ne siate consapevoli o meno, siete sempre attorniati
da segni, coincidenze, eventi significativi.
Potenti indicatori che riguardano noi, le nostre scelte,
le azioni da intraprendere, gli errori da evitare.
Il libro che avete tra le mani vi insegnerà
a scoprirli, interpretarli, 'chiamarli'.
La sincronicità vi aiuterà a comprendere
il destino preparato per ognuno di noi."
Gian Marco Bragadin
In quest'epoca di incertezza e confusione sarebbe meraviglioso scoprire che ognuno di noi riceve messaggi che indicano le scelte giuste, mostrano la strada dell'amore e del successo, fanno superare i conflitti.
Esistono davvero coincidenze e segni del destino capaci di aiutarci? Come individuarli? E soprattutto come interpretarli?
Gian Marco Bragadin ha cominciato oltre vent'anni fa a studiare questo affascinante argomento in seguito a un'intensa e sconvolgente vicenda personale. La sua vita iniziò a popolarsi di segni di cui imparò con il tempo a decifrare il contenuto.
Ha raccolto migliaia di esperienze simili e di testimonianze che confermavano l'esistenza di una comunicazione da parte dell'Universo basata sulla fondamentale legge di sincronicità, e da ricercatore ha ritrovato il tema in molti testi sacri di religioni diverse, nei libri di scienziati e filosofi, in opere provenienti da tutto il mondo.
In questo libro spiega il metodo che ha messo a punto per cogliere questi messaggi, per comprendere il significato di ciò che ci accade, per interpretare gli eventi ricorrenti, ma anche per ottenere segni e risposte quando ne abbiamo bisogno.
Completata da un prezioso Dizionario dei segni, una guida facile e potente per prendere le decisioni che rimandiamo da troppo tempo, per fermarci prima di commettere un errore irreparabile, per sciogliere un dubbio che non ci fa più vivere, per comprendere perché certi blocchi ostacolano il nostro cammino.
Una lettura intrigante e rivelatrice.
Introduzione
In quest'epoca di incertezza e confusione sarebbe meraviglioso scoprire che ognuno di noi riceve messaggi che possono indicarci le scelte giuste, farci imboccare la strada dell'amore e del successo, superare i conflitti.
Esistono davvero coincidenze e segni del destino capaci di facilitarci la vita?
 Come coglierli? E soprattutto come interpretarli?
A volte ci innamoriamo di questa possibilità, ma poi ci ripieghiamo in noi stessi. Non riusciamo a penetrare il mistero dei messaggi inviati dall'Universo, a scoprirne i profondi significati. Eppure l'Universo lo fa incessantemente, come dimostreremo in questo libro, e ci mette in connessione con i misteri dell'invisibile.
Tuttavia, sopraffatti da avvenimenti negativi che sbucano da tutti i lati, rischiamo di non scorgere più la fiamma che arde nel nostro cuore, sulla quale soffia la Nuova Energia che pervade la Terra. Quell'energia è una vibrazione invisibile, causata da allineamenti planetari che gli strumenti scientifici non percepiscono, ma che dona a chi è disposto a coglierli i segni del risveglio, del cambiamento, della trasformazione interiore.
È il solito scontro tra il Male e il Bene.
Il primo interpretato dai poteri forti che ci governano e ci schiacciano, il secondo rappresentato da chi sente con forza la voglia di cambiare questo mondo che, così com'è, ci fa paura, ci offende, ci opprime.
Questo libro non vi aiuterà soltanto a comprendere il significato di ciò che vi accade. 
Vi guiderà anche alla scoperta, capitolo dopo capitolo, della vera realtà, celata nelle altre dimensioni, e delle leggi dell'Universo che ci governano, come il principio di sincronicità, che contribuisce a mostrare gli errori che fate e a spingervi nella giusta direzione del vostro percorso evolutivo.
Grazie alla "SegniAnalisi" e alla comprensione delle coincidenze significative, viene rivelato il Destino che è tracciato per voi. Facendone buon uso diventerete detentori di una nuova consapevolezza.
Conoscendo quanto è difficile il percorso e duro il compito, mi auguro che ciascuno di voi possa dire con gioia che Il linguaggio segreto di segni e coincidenze gli ha cambiato la vita. Questo è lo scopo del libro....

La Fisica del Successo

Versione nuova

di Natalie Reid

LA FISICA DEL SUCCESSO
Versione nuova
di Natalie Reid

Stai cercando un libro che ti aiuti a cambiare la tua vita? Vuoi un lavoro migliore, una casa, più denaro, qualcuno da amare o raggiungere altri obiettivi di miglioramento personale?

La fisica del successo è un potente mezzo per capire come hai ottenuto quello che ti sta riservando ora l'esistenza e come cambiarlo per ottenere la vita che desideri veramente. 

Il misterioso mondo dei quanti dimostra che possiamo influire molto più di quanto pensiamo sul corso della nostra vita: siamo, di fatto, co-creatori dell'universo. Ognuno di noi dispone di un potere illimitato che gli consente di fare del mondo in cui viviamo un luogo più armonioso.
Non è necessario conoscere le complessità della fisica quantistica per mettere in pratica i suoi segreti. Natalie Reid dimostra con estrema chiarezza come si può usare la magia di una scienza straordinaria per creare consapevolmente la vita che vogliamo.
Natalie Reid insegna a guarire dalle ferite del passato, a evitare l'auto­sabotaggio, a operare straordinari cambiamenti nelle relazioni personali, nel lavoro, nel rapporto con il denaro e in qualsiasi altra area della vita. Attraverso un sistema in cinque passi, pratico e facile da usare, La fisica del successo fornisce potenti tecniche e meditazioni che stimolano la mente inconscia a creare esattamente il futuro che desideriamo.
"Studiando la fisica quantistica sono rimasta sorpresa scoprendo che questa scienza, con le sue regole fredde, rigide e immutabili, ci spiega perchè le leggi dell'attrazione funzionano davvero. Dovunque punti la tua attenzione crei un cambiamento a livello subatomico, la base dell'universo"....

Entanglement

Versione nuova

di Massimo Teodorani

ENTANGLEMENT
Versione nuova
di Massimo Teodorani

Il fenomeno dell'Entanglement rappresenta l'aspetto più sconvolgente mai scoperto dalla fisica quantistica odierna, e sembra coinvolgere non solo le particelle elementari, ma anche il mondo macroscopico e psichico.
L'autore, usando un linguaggio chiaro e accessibile a tutti, ci guida in un viaggio entusiasmante nei laboratori e nei centri di ricerca mondiali, dove stanno realizzandosi alcune tra le più grandi avventure scientifiche umane, in un crescendo coinvolgente che ci porta dal mondo microscopico di fotoni ed elettroni, ai misteri del DNA, del cervello e della coscienza, fino ad arrivare ai fenomeni psichici e a quelli di coscienza collettiva.
Un unico meccanismo fisico sincronico sembra unire tra loro tutti questi fenomeni, dove particelle, materia e coscienza si fondono in una sola realtà olografica, rendendo concreti e spiegabili fenomeni come la telepatia, il teletrasporto, la precognizione, la visione remota e la psicocinesi....

La Sincronicità

di Carl Gustav Jung

LA SINCRONICITà
di Carl Gustav Jung

"Il principio filosofico che sta alla base della nostra concezione della regolarità delle leggi di natura è la causalità. Se il rapporto tra causa ed effetto dimostra di aver solo validità statistica e soltanto una verità relativa (...) ciò significa che il legame tra eventi è in certe circostanze di natura diversa da quella causale ed esige un diverso principio interpretativo. "
"A differenza della causalità, la sincronicità si dimostra un fenomeno connesso principalmente con processi che si svolgono nell'inconscio.
Alla psiche inconscia spazio e tempo sembrano relativi, ossia la conoscenza si trova in un continuum spaziotemporale in cui lo spazio non è più spazio e il tempo non è più tempo. Se quindi l'inconscio sviluppa e mantiene un certo potenziale alla coscienza, nasce la possibilità di percepire e "conoscere" eventi paralleli."...

Il Libro della Sincronicità

Il gioco della divinazione

di Oberto Airaudi ( Falco)

IL LIBRO DELLA SINCRONICITà  - LIBRO
Il gioco della divinazione
di Oberto Airaudi ( Falco)

Sistema di divinazione semplice e molto potente per interrogare il futuro e le probabilità collegandosi alle linee sincroniche del pianeta Terra.
E' sufficiente pensare la domanda e lanciare il dado alcune volte per ottenere risposte e consigli utili a sè o ad altri. Vi sono più di due milioni di combinazioni possibili, dalle quali emergerà la risposta sincronica.
ll Libro della Sincronicità
 è un sistema semplice e potente per divinare. 
È sufficiente lanciare il dado dopo aver pensato la domanda per ottenere risposte e consigli alle importanti domande che la vita ci pone innanzi.
Il libro adopera la Legge universale della Sincronicità, ed attraverso le Linee Sincroniche, fiumi di energia spirituale che scorrono toccando tutti i mondi abitati dalla vita, attinge a questo enorme flusso di Conoscenza.
Il lettore pone la domanda e lancia il dado per quattro volte, seguendo le indicazioni contenute nel libro. 
Vi sono più di 2 milioni di combinazioni possibili contenute nel libro, dalle quali affiorerà la risposta!...
IL SINCRONISMO CREATIVO  - LIBRO
La legge di attrazione e il fenomeno delle coincidenze significative
di Luca Falace

"Il Sincronismo naturale si muove su una certa frequenza. Questa prescinde da ogni individuo o essere vivente. L'individuo pensante che percepisce ed è consapevole della realtà di questa frequenza, in una prima fase potrebbe pensare che tale frequenza, e gli eventi che ne derivano, sono connessi al suo stato d'animo, oppure legati in qualche modo al suo destino.
Nell'analisi di tale fenomenologia, in una maniera più approfondita, si potrà notare che il ritmo della natura segue dei percorsi variabili e l'individuo si troverà per caso, o per ragionamento, sincronizzato e trasportato su tale ritmo, come avviene nella musica.
Colui che danza segue il ritmo musicale. Egli riesce ad essere, grazie al Sincronismo Creativo, in sincronismo con la melodia, così come la Natura attraverso la sua orchestra crea la melodia, ovvero la frequenza degli eventi sincronici.
L'individuo nell'estasi della danza si sentirà egli stesso la fonte del suono. Avrà l'impressione che la musica seguirà la sua danza e non viceversa. Secondo la filosofia orientale è l'Universo che prende coscienza dell'individuo e non viceversa, ovvero tutti possiamo essere Buddha, tutti possiamo essere melodia, gestire in parte gli eventi paralleli.
Questo significa che ad un alto grado evolutivo, l'essere umano da ballerino può trasformarsi in direttore d'orchestra, e creare la sua melodia, in modo tale da far danzare gli altri esseri, in accordo con la natura.
Questo può essere possibile grazie al Sincronismo Creativo, la fase in cui le onde celebrali hanno una frequenza diversa dalla normalità. Dopo oltre un decennio di studi teorici e pratici, in merito a tale fenomenologia, ho chiamato dunque, per la prima volta, Sincronismo Creativo quella fase in cui l'individuo si trova, in qualche modo, in uno stato alterato di coscienza, in relazione agli Eventi Paralleli. Ho racchiuso in tale termine, un qualsiasi stato alterato di coscienza, che può essere semplicemente uno stato di meditazione, preghiera, creatività musicale, artistica ecc.
In tal senso l'individuo sta realizzando un Sincronismo Creativo. In stato di estasi l'individuo è predisposto come sappiamo alla percezione di eventi fenomenici metafisici.
La mia ricerca e i miei studi in merito dimostrano che grazie al Sincronismo Creativo il ritmo degli Eventi Paralleli avrà una natura diversa. In tal senso è significativo notare il mio originale studio, e la mia originale definizione che intercorre tra la relazione sincronica della creatività dell'individuo e lo svolgersi degli eventi paralleli naturali. Tale relazione è stata da me chiamata appunto Sincronismo Creativo.
La nuova metodologia che permette l'analisi di tale relazione è stata da me chiamata per la prima volta, Studio dei Sincronismi Creativi. Tale Teoria è stata pubblicata nel mio libro dal titolo Il Sincronismo Creativo".
Luca Falace...

Il Sincronismo Creativo

La legge di attrazione e il fenomeno delle coincidenze significative

di Luca Falace

"Il Sincronismo naturale si muove su una certa frequenza. Questa prescinde da ogni individuo o essere vivente. L'individuo pensante che percepisce ed è consapevole della realtà di questa frequenza, in una prima fase potrebbe pensare che tale frequenza, e gli eventi che ne derivano, sono connessi al suo stato d'animo, oppure legati in qualche modo al suo destino.

Nell'analisi di tale fenomenologia, in una maniera più approfondita, si potrà notare che il ritmo della natura segue dei percorsi variabili e l'individuo si troverà per caso, o per ragionamento, sincronizzato e trasportato su tale ritmo, come avviene nella musica.

Colui che danza segue il ritmo musicale. Egli riesce ad essere, grazie al Sincronismo Creativo, in sincronismo con la melodia, così come la Natura attraverso la sua orchestra crea la melodia, ovvero la frequenza degli eventi sincronici.

L'individuo nell'estasi della danza si sentirà egli stesso la fonte del suono. Avrà l'impressione che la musica seguirà la sua danza e non viceversa. Secondo la filosofia orientale è l'Universo che prende coscienza dell'individuo e non viceversa, ovvero tutti possiamo essere Buddha, tutti possiamo essere melodia, gestire in parte gli eventi paralleli.

Questo significa che ad un alto grado evolutivo, l'essere umano da ballerino può trasformarsi in direttore d'orchestra, e creare la sua melodia, in modo tale da far danzare gli altri esseri, in accordo con la natura.

Questo può essere possibile grazie al Sincronismo Creativo, la fase in cui le onde celebrali hanno una frequenza diversa dalla normalità. Dopo oltre un decennio di studi teorici e pratici, in merito a tale fenomenologia, ho chiamato dunque, per la prima volta, Sincronismo Creativo quella fase in cui l'individuo si trova, in qualche modo, in uno stato alterato di coscienza, in relazione agli Eventi Paralleli. Ho racchiuso in tale termine, un qualsiasi stato alterato di coscienza, che può essere semplicemente uno stato di meditazione, preghiera, creatività musicale, artistica ecc.

In tal senso l'individuo sta realizzando un Sincronismo Creativo. In stato di estasi l'individuo è predisposto come sappiamo alla percezione di eventi fenomenici metafisici.

La mia ricerca e i miei studi in merito dimostrano che grazie al Sincronismo Creativo il ritmo degli Eventi Paralleli avrà una natura diversa. In tal senso è significativo notare il mio originale studio, e la mia originale definizione che intercorre tra la relazione sincronica della creatività dell'individuo e lo svolgersi degli eventi paralleli naturali. Tale relazione è stata da me chiamata appunto Sincronismo Creativo.

La nuova metodologia che permette l'analisi di tale relazione è stata da me chiamata per la prima volta, Studio dei Sincronismi Creativi. Tale Teoria è stata pubblicata nel mio libro dal titolo Il Sincronismo Creativo".

Luca Falace

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*