Vogliono i vaccini obbligatori, ma se ne fregano se i contagiati della “Diciotti” vanno a zonzo dove giocano i nostri bambini

di Helmut Leftbuster

Chi sono quelli che vogliono a tutti i costi far vaccinare i nostri figli? Se davvero la loro preoccupazione fosse la salute dei bambini, li proteggerebbero anzitutto dall’evidente rischio di contagio con i tanti migranti “accolti” e poi lasciati dileguarsi chissà dove, a portare le loro malattie ovunque…

Nonostante la pericolosità infettiva di queste persone sia stata comprovata – ad esempio, con la nave “Diciotti”, oltre che dalle autorità salite a bordo bardate come palombari, anche dalle stesse piagnucolose immagini che, maldestramente, ci hanno propinato per giorni, con l’intento di convertirci a questo, nefasto per tutti, immigrazionismo forsennato – niente si fa in proposito e l’immigrazione è, anzi, continuamente propagandata.

Se dunque non è la preoccupazione per la salute dei nostri figli a muovere la loro “crociata vaccinatoria”, che cosa li muove? Non abbiamo certezze dal punto di vista strettamente scientifico, ma possiamo esprimere dubbi di mero buon senso…

Ci sentiamo forse amati da questa pletora di asettici attivisti e portatori di interessi internazionalisti? Ci sentiamo forse protetti da chi non fa altro che mettere gli italiani sotto accusa, da chi non fa che minarne la libertà di pensiero e costiparne la sovranità politica e monetaria? Ci sentiamo forse tutelati in quanto “Italiani”, da chi preferisce il benessere di sconosciuti mai visti e mai incontrati di persona, rispetto al nostro; facendo correre rischi di contagio a concittadini, amici, parenti e figli?

Ecco… noi no! Noi, da questa gente, soprattutto ora che s’è resa così rabbiosa a seguito della riscossa democratica in atto, non accetteremmo nemmeno un bicchiere d’acqua, figurarsi un non meglio identificato farmaco in vena. Essi ci odiano: con le loro frasi ingiuriose, la loro sprezzante alterigia, la loro cronica intolleranza al pluralismo e alla democrazia. Ci odiano, e la loro reazione alla rinascita democratica in corso sarà spietata.

Sono giunti ad un punto di non ritorno e sanno perfettamente che dagli Italiani avranno ben poco ormai; faranno di tutto, quindi, per assottigliarne la rappresentanza elettoral-demografica. E saranno spietati come solo i “buoni” sanno essere.

Articolo di Helmut Leftbuster

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: http://www.ilpopulista.it/gallery/18-Settembre-2018/29037/vogliono-i-vaccini-obbligatori-ma-se-ne-fottono-se-i-contagiati-della-diciotti-vanno-a-zonzo-dove-giocano-i-nostri-bambini.html

Libri e varie...
I VACCINI SONO UN'ILLUSIONE
La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale - Cosa possiamo fare per riconquistare la salute
di Tetyana Obukhanych

I Vaccini Sono un'Illusione

La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale - Cosa possiamo fare per riconquistare la salute

di Tetyana Obukhanych

L'immunologa Tetyana Obukhanych in questo libro espone i motivi per cui i vaccini non possono assicurarci un'immunità duratura dalle malattie infettive e sono pericolosi per la nostra salute.

Basandosi su fonti scientifiche accreditate, quali PubMed (la banca dati medica più autorevole al mondo), l'autrice ci spiega in maniera chiara:

  • perché la vaccinazione antinfluenzale può essere definita come una roulette russa e quindi poco efficace
  • l'inesistenza dell'immunità di gregge
  • i motivi dell'esagerazione forzata dei problemi derivanti dalle malattie infettive naturali
  • quali sono i rimedi naturali per il rafforzamento dell'organismo come vitamina A, vitamina D, omeopatia
  • come i vaccini possono aprire la strada all'invasione di varie malattie: allergie, dermatiti, esofagiti, reazioni ai metalli pesanti che contengono, ecc.
  • e molto altro.

In seguito alla crescente preoccupazione in merito alla sicurezza dei vaccini, la nostra società si è divisa fra chi è a favore del loro impiego e chi invece è contrario.

Nel dibattito in corso, però, abbiamo perso di vista un problema più grande: le campagne di vaccinazione cancellano la nostra immunità naturale e mettono a rischio la vita dei più piccoli.

Questo libro rappresenta un'indagine approfondita di tutte le fonti a disposizione sul tema dei vaccini e dell'immunità naturale.

 

Dall'introduzione:

"Studi fatti durante lo scorso decennio hanno cominciato a delineare i meccanismi immunologici che permettono di capire come l'esposizione a determinati ingredienti dei vaccini, per esempio l'alluminio e il timerosal*, sia incompatibile con il funzionamento ottimale del sistema immunitario. La maggior parte delle pubblicazioni scientifiche che si dichiarano in disaccordo con le pratiche di vaccinazione comunemente raccomandate è sotto gli occhi di tutti, ma questi studi non vengono divulgati dalla medicina convenzionale.

Credo che sia importante colmare questa lacuna e discutere con i neogenitori, con i professionisti e gli operatori del settore della salute riguardo a quelle scoperte scientifiche che confermano la possibilità di godere di ottima salute senza ricorrere ai vaccini."

Tetyana Obukhanych

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *