L’Italia, l’Oman d’Europa!

di Laura Ruggeri

Putin è nella lista dei finalisti del “Time”!

Alessandro Orsini scrive: “Siccome Putin ha vinto la guerra in Ucraina; siccome ha vinto la guerra del petrolio; siccome ha vinto la guerra delle sanzioni; siccome ha esteso le relazioni internazionali della Russia; siccome ha umiliato l’Unione europea e la Nato; siccome il Pil della Russia cresce mentre l’Unione europea è in recessione; siccome ha sconfitto la controffensiva della Nato in Ucraina; potrebbe essere l’uomo dell’anno per il ‘Time’.”

Putin è nella lista dei finalisti del “Time”. Il titolo di persona dell’anno potrebbe spettare proprio a lui. Però mica i corrotti della stampa, della radio e della televisione italiana dicono che il “Time” è putiniano!

Spero che l’andamento degli eventi in Ucraina, inclusa questa candidatura di Putin, aiuti tanti italiani a comprendere che il sistema dell’informazione in Italia sulla politica internazionale è completamente corrotto.

Mi auguro che, quando parleranno certi conduttori radiofonici e direttori di quotidiani, tutti gli italiani potranno comprendere la minaccia che queste persone pongono alla libertà del nostro Paese, diffamando coloro che disvelano le politiche criminali del blocco occidentale in Ucraina e in Palestina.

La guerra in Ucraina ha smascherato molti impostori dell’informazione in Italia che sentiamo parlare continuamente in radio e che vediamo continuamente in televisione da secoli.

Articolo di Laura Ruggeri

Fonte: https://t.me/LauraRuHK

OLTRE L'INVISIBILE
Dove scienza e spiritualità si uniscono
di Federico Faggin

Oltre l'Invisibile

Dove scienza e spiritualità si uniscono

di Federico Faggin

L'attesissimo ritorno dell'autore Federico Faggin.

Se "Silicio" ha rivelato al grande pubblico un eccezionale inventore, scienziato e pensatore italiano, "Irriducibile" lo ha trasformato in un vero e proprio guru, acclamato nei suoi incontri pubblici, letto, discusso e amato dagli appassionati di scienza e tecnologia e non solo.

Con le sue 40.000 copie vendute e una grande copertura mediatica, è stato uno dei libri di settore di maggior successo e visibilità degli ultimi anni.

Con "Oltre l'Invisibile", Faggin aggiunge un altro tassello prezioso e illuminante alla divulgazione delle sue idee su coscienza, intelligenza artificiale e fisica quantistica.

Dopo aver contribuito notevolmente a rivoluzionare il mondo fisico che ci circonda, Federico Faggin ha deciso di andare oltre la materia, oltre il visibile e l'invisibile, e di indagare la fisica dell'ineffabile.

"Oltre l'Invisibile" è un libro più accessibile dei precedenti, strutturato in forma di dialogo, e di grandissima forza, coraggio e suggestione intellettuale. 

Leggendo questo libro, scopriremo che scienza e spiritualità non sono dimensioni separate, prive di punti di contatto, ma realtà interconnesse che comunicano costantemente.

La visione semplice e chiara di Federico Faggin ci aiuterà a riscoprire il nostro valore, a lungo negato dagli scienziati materialisti, e ad aprirci alla libertà, all'ottimismo, alla speranza, all'intima consapevolezza di essere individui spirituali.

Un capitolo dopo l'altro, ci accorgeremo che la nostra vita è piena di significato e non termina con la morte del corpo.

Lasciati sorprendere da una nuova visione del mondo, tra le pagine di "Oltre l'Invisibile": un libro dirompente, coraggioso, profondissimo eppure straordinariamente chiaro, che propone un nuovo sguardo sulle cose, una nuova affascinante teoria della realtà.

"Dopo trentacinque anni di studio sulla coscienza, sono sicuro che esista un'unione profonda tra il mondo della scienza e quello della spiritualità, due mondi che spesso sono considerati incompatibili tra di loro. Mi auguro che questo libro possa rendere le mie idee più chiare e fruibili e che aiuti i lettori a orientarsi meglio nella realtà più vasta in cui scienza e spiritualità sono una sola disciplina che mostra la ricchezza, la bellezza e il significato dell'universo che possiamo creare insieme. Noi siamo luce, dobbiamo solo aprire gli occhi."

"(...) Pensiamo che la realtà sia assurda, invece siamo noi che siamo assurdi quando vogliamo forzarla dentro le nostre idee preconcette. Bisogna liberarci dai presupposti errati del pensiero materialista e partire da altre ipotesi, che si concilino con le proprietà strabilianti della fisica quantistica. Occorre dunque una nuova scienza, che, anziché ignorare ciò che contraddice il materialismo e le domande a cui finora non siamo stati in grado di rispondere, parta invece da quelle. Perché è proprio indagando l'assurdità dell'entanglement quantistico, del libero arbitrio e della coscienza, fenomeni che la fisica non riesce a spiegare, che si potrà trovare la risposta."

Federico Faggin

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *