Trump ha annullato il Progetto di Bill Gates noto come “ID2020”

Il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha annullato il progetto di Bill Gates noto come “ID2020” e ha fatto molte altre cose.

Trump: «Italia fuori dalla Ue»

Ecco un elenco:

1. Ha decretato che i vaccini siano volontari e non obbligatori, con i militari che ne verifichino la purezza e li distribuiscano.

2. Ha tagliato i fondi all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e vuole un’indagine approfondita sulle sue operazioni.

3. Ha Annullato il disegno di legge “HR6666” dei Democratici, noto come “Covid-19 TRACE Act” (Testing, Reaching And Contacting Everyone) che era alla base del disegno di legge di Bill Gates per la diagnosi, il tracciamento e il monitoraggio di ogni persona.

4. Ha cancellato il progetto di Bill Gates noto come “ID2020”.

5. Ha aperto una piattaforma di segnalazione per la censura dei social, in modo che la stessa popolazione potesse denunciare la censura ad essa applicata su Facebook, Twitter e YouTube. Il risultato è stato clamoroso, poiché in breve tempo è stato saturo di denunce e così Trump ha ottenuto le prove di cui aveva bisogno per agire contro la censura.

Libri e varie...

6. Ha bloccato il lancio del 5G in tutto il paese.

7. Ha emesso un ordine esecutivo per riaprire gli affari e l’attività lavorativa in tutti gli stati degli Stati Uniti, al punto che i governatori che si rifiuteranno di farlo saranno perseguiti.

8. Ha eseguito l’ordine che la Casa Bianca si faccia carico di tutte le reti elettriche che comprendono: server Internet, sistemi di trasmissione e sistemi elettronici.

9. Ha dichiarato “servizi essenziali” i luoghi di culto. Alcuni sindaci stavano addirittura multando le persone che andavano in chiesa.

10. Ha applaudito l’Australia e altri 116 paesi per aver insistito su un’indagine rigorosa sulla Cina, ritenuta responsabile di aver diffuso il presunto “COVID-19”, nonostante diverse minacce dalla Cina per il rifiuto di esportazioni critiche.

“ID2020”

“ID2020” è il nome del progetto che propone l’identificazione digitale di praticamente tutte le persone del pianeta. Con il termine “identificazione digitale” si intende l’inserimento di un microchip nel corpo umano che contiene tutte le informazioni personali di ogni cittadino.

Poco è stato detto sulla questione nei media, ma il progetto ID2020 è giunto a uno stadio molto avanzato. Il sito ufficiale indica che ID2020 è un tipo di partnership pubblico-privato che coinvolge l’ONU, l’OMS, i governi internazionali e i suoi membri fondatori, che sono anche i suoi sponsor più attivi.

ID2020 (Identità Digitale 2020): ambizioso progetto di Bill Gates e Rockefeller per il controllo totale sulla popolazione » Notizie IN

Chi sono i membri fondatori e finanziatori? I membri fondatori includono nomi di spicco come “Microsoft” (da Bill Gates), “GAVI” (l’alleanza globale per i vaccini e l’immunizzazione, interessata a promuovere l’uso dei vaccini in tutto il mondo) e la famiglia Rockefeller.

Nell’amministrazione del progetto “ID2020” troviamo i soliti noti e i rappresentanti di altrettante note organizzazioni colluse con ogni movimento che l’elite di potere porta avanti per imporre il “Nuovo Ordine Mondiale”: JP Morgan, Banco Santander, USB Bank, Deutsche Bank, IBM, Rockefeller Foundation, Microsoft… (mi ha colpito non trovare Goldman Sachs nell’elenco, e questo mi ha lasciato perplesso…)

Ovviamente ID2020 viene presentato da questi enti in modo positivo, “un bene per i cittadini” (… ancora di più come un “diritto” di tutti), “qualcosa che alla nostra vita manca per migliorarne tutti gli aspetti”.

Nella prima pagina del progetto si legge: “L’identità digitale è vitale per le opportunità politiche, economiche e sociali. Ma i vecchi sistemi di identificazione sono arcaici e insicuri, mancano di un’adeguata protezione della privacy e per più di un miliardo di persone sono inaccessibili…”, ecc.

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://misteri1963.blogspot.com/2020/11/trump-cancela-el-proyecto-de-bill-gates.html

Libri e varie...
IL TERRORISMO IMPUNITO
Perché i crimini di Israele minacciano la pace mondiale
di Diego Siragusa

Il Terrorismo Impunito

Perché i crimini di Israele minacciano la pace mondiale

di Diego Siragusa

"Le guerre, come gli uomini, hanno tante facce. Tutte sgradevoli, disumane, fra queste c'è anche quella dell'informazione. Che, a volte, può più di una bomba. E non c'è dubbio che gli israeliani, oltre agli arsenali veri e propri, atomici e non, hanno anche posseduto e possiedono la bomba informazione. La sanno fare e spesso vincono. Dall'altra parte c'è impreparazione, ingenuità narrativa, (basta leggere i racconti delle guerre perdute dagli arabi) per rendersi conto di quanto è avvenuto anche per la "mala informazione". Questo libro, pur essendo dichiaratamente di parte (cioè non dalla parte degli israeliani) ci racconta, starei per dire, l'altra metà del cielo. Vedremo cioè quello che finora non abbiamo visto. Certo non tutto è oro colato, malgrado la sincerità dell'autore alla ricerca delle "fonti perdute". Ma dopo avere letto questo libro sicuramente ne sapremo di più sul Medio Oriente ma soprattutto sui palestinesi. Magari ci arrabbieremo anche per le sue tesi, ma se un libro non ha né sale né pepe, che libro è?!"

Alberto La Volpe, giornalista

"Quando un popolo è massacrato per far posto ad un altro più potente e subisce, in aggiunta, l'oltraggio della menzogna in realtà esso è massacrato due volte: prima dai suoi carnefici e poi dalle menzogne che essi e tutti i loro complici propagano nel mondo per isolarli, screditarli e distruggerli."

Diego Siragusa

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *