Tre giovani su cinque al mondo, sono discriminati

Omosessuali, rom, neri, obesi, disabili: tre giovani su cinque al mondo sono discriminati. È quanto emerge da uno studio di Save the children. Studio realizzato su oltre 2000 studenti.
Più di 3 ragazzi su 5 sono vittime di discriminazioni, emarginati o derisi dai loro coetanei; 9 su 10 testimoni diretti di episodi contro i loro compagni, soprattutto a scuola. È quanto emerge da un rapporto di Save the children. L’omosessualità, l’appartenenza alla comunità rom, l’obesità o il fatto di essere di colore sono i “motivi” o meglio le “etichette” per cui le persone rischiano di essere discriminate, secondo più dell’80% degli intervistati. A queste, seguono l’essere di religione islamica, l’essere povero o disabile (per il 70%)…

Vai all’articolo

(NOVITÀ) MIGLIORA LA TUA VITA, REALIZZA IL MEGLIO DI TE CON I BRACCIALI MYMANTRA!
Ti piacerebbe sentirti in armonia e sviluppare al meglio tutto il tuo potenziale?
Ho'Oponopono è una pratica spirituale che permette di sbloccare i pensieri limitanti rimasti nei meandri del subconscio.
Con il perdono, la gratitudine e l'amore usati nel processo di pulizia, abbiamo la concreta possibilità di riportarci al punto di origine, allo zero, dove possiamo ripartire e rinascere, un luogo zero dentro di noi dove non esistono limiti e giudizi.
Sono entrati nel nostro catalogo i braccialetti motivazionali del nuovo fornitore myMantra, molto più che semplici bracciali... sulla medaglietta di bronzo sono incise in uno stato meditativo le frasi magiche di Ho'Oponopono e ti permettono di sentire in ogni istante l'energia armonica di questi potenti Mantra.
Oltre ad essere degli oggetti unici ed eleganti i braccialetti myMantra sono un concreto aiuto per migliorare la tua vita!
- 100% artigianali, realizzati in un laboratorio orafo di Firenze
- medaglietta tonda placcata in bronzo (dove l'energia fluisce)
- durante la creazione vengono recitate le 4 frasi magiche (mi dispiace, perdonami, ti amo, grazie)
- stazione di energia vibrazionale collegata con tutte le persone che ne fanno uso ›››

Sarà l’acqua il business del futuro?

Privatizzazione dell'acqua - Acrlico su Tela - Simona Ponzù Donato - //blog.libero.it/Viveredarte

di Marco Cedolin
L’acqua costituisce dal 55 al 70% del nostro peso corporeo ed è risaputo come l’essere umano possa sopravvivere alcune settimane (fino ad un mese) senza mangiare, ma solamente pochi giorni senza assumere liquidi.
L’acqua non è indispensabile solamente per idratare il nostro organismo, ma serve anche per cucinare, per mantenere la nostra igiene, per coltivare la terra. Le riserve mondiali di acqua per abitante, in mezzo secolo fra il 1950 ed il 2000, si sono dimezzate…

Vai all’articolo