La Cosmologia Quantistica

La Cosmologia cerca di descrivere la nascita e la struttura dell’intero universo tramite le leggi fisiche conosciute.

This galaxy is encircled by thick dust lanes. The galaxy is 50,000 light-years across and 28 million light years from Earth.

Nel modello del “Big Bang”, che oggi è quello più comunemente accettato, l’universo ha avuto origine circa 13,7 miliardi di anni fa, a partire da un punto zero detto “singolarità iniziale”, costituito da densità e temperatura infinite.

Questa singolarità si sarebbe mantenuta per un tempo di durata infinitesimale, poi sarebbe iniziata un’espansione che appena 10-37 secondi dopo l’istante iniziale, avrebbe portato all’inflazione cosmica, cioè ad un allargamento rapidissimo ed esponenziale delle dimensioni dell’universo. Questo modello può essere raffigurato a mo’ di cono, come si vede dall’immagine sottostante.

Prima Edward Tryon, nel 1973, e poi  Stephen Hawking e James Hartle, nel 1983, hanno utilizzato i principi della meccanica quantistica per cercare di spiegare la nascita e lo sviluppo dell’universo. Secondo il modello quantistico, la realtà fisica sarebbe potuta emergere spontaneamente dal vuoto: si parla di “Creazione senza Creazione”). In questo modello, l’universo può sempre essere rappresentato come una sorta di cono in espansione, ma senza un vero e proprio vertice; la semisfera inferiore rappresenta la nascita del cosmo dal “nulla”, per fluttuazione quantistica.

Non esisterebbe, secondo questa teoria, un inizio improvviso: lo spazio e il tempo “emergono” gradualmente dalla “base” della semisfera. L’evento A, che di primo acchito potrebbe sembrare un “primo istante”, è solo una illusione dovuta al modo in cui si è costretti a disegnare la figura sul foglio di carta. In effetti, non vi è un inizio preciso, nonostante il tempo sia ancora finito in direzione del passato.

Ricapitolando… la meccanica quantistica ha portato un nuovo sviluppo della cosmologia e alla formulazione di una possibile nascita dell’universo dal vuoto!

Fonte: https://www.scienzenoetiche.it/synthesis/fisica_quantistica/13_cosmologia_quantistica.php

Libri e varie...
L'UNIVERSO DAL NULLA
Le rivoluzionarie scoperte che hanno cambiato le nostre basi scientifiche
di Lawrence M. Krauss

L'Universo dal Nulla

Le rivoluzionarie scoperte che hanno cambiato le nostre basi scientifiche

di Lawrence M. Krauss

Da dove viene l'universo?
Che cosa c'era prima? Che cosa porterà il futuro?
E infine, perché c'è qualcosa invece che nulla?

Le provocatorie risposte di Lawrence Krauss a questi e altri eterni interrogativi le trovate in questo straordinario libro.

L'ultimo di questi interrogativi in particolare è stato al centro di dibattiti religiosi e filosofici sull'esistenza di Dio, e rappresenta la contro-argomentazione per eccellenza per chiunque metta in discussione la sua necessità.

Ora, in una storia cosmologica che inchioda l'attenzione e allo stesso tempo illumina, il pioniere della fisica teorica Lawrence Krauss spiega gli ultimi innovativi progressi scientifici che ribaltano i più fondamentali interrogativi filosofici. 

L'autore ci spiega come mai esiste lo spazio, il tempo, la materia e l'energia anzichè il nulla.

Uno dei pochi eminenti scienziati contemporanei ad avere attivamente attraversato l'abisso tra scienza e cultura popolare, Krauss rivela che la scienza moderna sta affrontando la questione del perché esista qualcosa invece che nulla, con sorprendenti e affascinanti risultati. 

Le stupefacenti e splendide osservazioni sperimentali e le sconvolgenti nuove teorie suggeriscono che non soltanto qualcosa può sorgere dal nulla, ma che qualcosa sorgerà sempre dal nulla. 

Un'affascinante antidoto all'obsoleto pensiero filosofico e religioso. l' universo dal nulla è una provocatoria introduzione che cambia le regole del gioco a proposito del dibattito sull'esistenza di Dio e di tutto ciò che esiste.

Con la prefazione di Richard Dawkins

Dopo L'Universo dal nulla… Dio non è più così indispensabile.

I commenti

"Questo è forse il più importante libro scientifico in qualche modo legato al supernaturalismo dai tempi di Darwin".
Richard Dawkins, famoso autore di bestseller

"Una coraggiosa risposta scientifica alla grande domanda dell'esistenza: perché c'è qualcosa invece che nulla?"
Frank Wilczek, premio Nobel in Fisica

"Divertente e appassionante … Negli ultimi tempi sono usciti molti libri eccellenti di cosmologia, ma nessuno si è spinto così lontano nell'indagare perché non sia necessario invocare Dio per accendere la polvere da sparo e mettere in moto l'universo" .
Financial Times

"Abbiamo vissuto una rivoluzione nel campo della cosmologia altrettanto mirabile di quella avviata da Copernico. Eccone l'essenziale, avvincente e brillante guida".
Ian McEwan, scrittore di fama internazionale

Indice

Hanno detto del libro...
Prefazione

Capitolo 1: Un giallo cosmico: in principio
Capitolo 2: Un giallo cosmico: pesare l'universo
Capitolo 3: Luce dagli albori del tempo
Capitolo 4: Molto rumore per nulla
Capitolo 5: L'universo in inflazione
Capitolo 6: Il pasto gratuito alla fine dell'universo
Capitolo 7: Il nostro misero futuro
Capitolo 8: Un grande caso fortuito?
Capitolo 9: Il nulla è qualcosa
Capitolo 10: Il nulla è instabile
Capitolo 11: Mirabili mondi nuovi

Epilogo
Postfazione di Richard Dawkins

Sull'Autore
Indice analitico

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *