Svergognati!

di Augusto Sinagra

Alla Camera in sede di conversione in legge del Decreto Legge relativo all’infame “green pass” e a copertura del losco inganno della epidemia che dura dal gennaio 2020, il governo covidista del bancario Mario Draghi ha posto la questione di fiducia, per evitare di discutere i soli 24 emendamenti presentati.

Evidentemente quelli del cd. governo non avrebbero saputo come continuare a mentire per giustificare quanto contenuto nel Decreto Legge! La Camera ha dunque convertito in legge il Decreto Legge, il Parlamento, dunque, preferisce essere esautorato delle sue funzioni e responsabilità. Anzi, si autoesautora perché ogni suo componente non vuole rischiare elezioni anticipate e perdere circa 12.000 euro al mese per non fare una minchia, anzi per danneggiare il Popolo italiano.

Ovviamente le cd. “opposizioni” hanno allegramente votato per la conversione. Ma non è tutto: questa miserevole gente ha votato la approvazione della riduzione a 4 anni, 6 mesi e 1 giorno del termine minimo di permanenza in carica per incassare il vitalizio di migliaia di euro al mese.

Alla faccia dei circa sette milioni di italiani in stato di povertà, che pagano con la loro povertà i 20 miliardi all’anno che vengono spesi per mantenere le orde di clandestini che la Lamorgese fa entrare impunemente nel territorio dello Stato, compromettendone l’economia e l’ordine pubblico, con l’aumento esponenziale della più feroce criminalità di… importazione!

Per questa gente al governo e in parlamento ho una sola parola: vergogna!

Articolo di Augusto Sinagra

Fonte: https://t.me/radiofogna

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *