Non rimarranno che Macerie!

di Fabio Kandinsky

Bene, adesso non si scherza più. O ci si sveglia oppure questo descritto di seguito sarà lo scenario tra due mesi.

A settembre, ma solo dopo le votazioni regionali ovviamente, avrà di nuovo inizio il terrorismo mediatico (mai comunque interrotto) per impaurire la gente e convincerla che vaccinarsi gli salverà la vita. Probabilmente quella antinfluenzale sarà obbligatoria per anziani, ospedalieri, militari e bambini.

Ad ottobre la maggior parte della gente grazie alla paura indotta e al lavaggio del cervello mediatico dei virologi non radiati e dei “super esperti”, correrà a vaccinarsi contro il covid con le 400 milioni di “Bill dosi” – già comperate da Speranza – di un vaccino sperimentale non testato.

A gennaio 2021, coloro che avranno fatto la vaccinazione avranno gravi problemi che verranno imputati ad una infezione da “Covid 20”. Ad avvalorare tale ipotesi provvederà il solito tampone farsa che rileverà le positività, che però saranno dovute alla pregressa vaccinazione. Gli asintomatici verranno subito vaccinati o rivaccinati per evitare focolai.

A febbraio si aprirà un nuovo stato di emergenza, con un massiccio afflusso alle strutture ospedaliere che arriveranno al collasso; chiusura delle attività, blocco del Paese, domiciliari coatti per tutta la popolazione, sospensione dei diritti e della democrazia, come già visto. I morti saranno come sempre tutti per covid 20.

Ad aprile ci sarà quindi la vaccinazione coatta per tutti i cittadini italiani, pena la perdita del lavoro, impossibilità nel frequentare luoghi pubblici, divieti di spostamento in altre Regioni, perdita di patente e impossibilità di pagare con carte di credito. (Non illudetevi di pagare in contanti, eh…)

A giugno infine semi uscita dallo stato emergenziale con distanziamenti, app e museruole, gente che gira in monopattino e con un Paese ridotto sul lastrico, impoverito e svenduto al miglior cinese offerente. E chiaramente niente cassaintegrazione, pensioni che non arrivano e licenziamenti di massa.

Ovviamente, non verrà mai il sospetto alla casalinga di Voghera che proprio la profilassi propagandata sia stata la causa del disastro socio economico sanitario! E a settembre il teatrino ricomincerà anche se ormai non rimarranno che macerie…

Articolo di Fabio Kandinsky

Fonte: http://freeanimals-freeanimals.blogspot.com/2020/07/non-rimarranno-che-macerie.html

Libri e varie...
VACCINAZIONI: ALLA RICERCA DEL RISCHIO MINORE
Immunizzarsi dalla paura, scegliere in libertà
di Eugenio Serravalle

Vaccinazioni: alla Ricerca del Rischio Minore

Immunizzarsi dalla paura, scegliere in libertà

di Eugenio Serravalle

Questo testo fornisce informazioni mediche sui vaccini che tutti i genitori dovrebbero possedere, Eugenio Serravalle ripercorre anomalie e problemi della politica sanitaria di questi ultimi decenni; a voce dei pazienti, quella di chi ha vissuto in prima persona le conseguenze devastanti di scelte sanitarie operate spesso senza cautela e senza tutele per le famiglie coinvolte.

15 dei 29 Paesi europei non prevedono alcuna vaccinazione obbligatoria mentre gli altri 14 ne hanno almeno una. L'Italia rientra in quest'ultimo gruppo, ma con la tendenza, negli ultimi anni, a un aumento del numero dei vaccini per ragioni non sempre riconducibili all'obiettivo di tutelare la salute dei bambini.

La vaccinazione dell'epatite B è stata resa obbligatoria nel 1992 dall'allora Ministro De Lorenzo, in seguito a una tangente pagata dalla ditta produttrice del vaccino; le ASL hanno di recente introdotto incentivi economici a favore dei medici per ogni vaccino somministrato; l'allarme meningite è stato lanciato l'anno in cui statisticamente si sono registrati meno casi; l'invenzione della presunta pandemia da parte di organismi internazionali preposti alla vigilanza della salute ha incrinato definitivamente la fiducia dell'opinione pubblica nella loro credibilità.

Limitarsi alla denuncia non basta, e per questo l'autore vuole anche rispondere in modo puntuale e concreto alla domanda dei suoi pazienti: "Cosa farebbe, se fosse  Ministro della Salute?".

...

Un commento

  1. Individuo delle meraviglie: È in grado di prevedere tutto fin nei minimi particolari, non ha dubbi su niente! E se le cose poi non andranno come dice lui continuerà a proporre preveggenze o avrà l’umiltà di qualificarsi come un povero, nudo, esiguo mortale alla ricerca di Dio e non della potenza in terra?

Rispondi a Gio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *