La Vita è un Grande Viaggio

di Enzo Caruso 

La Vita è un Grande Viaggio. È il coraggio di osare e di fare scelte che le danno forma.

Il Viaggio della Vita

Il Viaggio della Vita

La vita di ognuno di noi è un grande viaggio. Ognuno lo compie secondo l’impulso innato del proprio Cuore: sarà la fede… sarà un ideale… sarà la ricerca di risposte, o il bisogno di lasciare un’impronta del proprio passaggio prima di consegnare la propria vita all’oblio della morte. Durante questo viaggio ci saranno molti che si lasceranno trascinare dall’onda, e questi non sperimenteranno mai la forza della vita in tutto ciò che essa ha da offrire a chi osa aprirsi ad essa.

Ci saranno anche coloro che compiranno questo grande viaggio determinati a trovare la direzione… per trovare il traguardo. E per ognuno vi è un traguardo speciale. Chi avrà il coraggio di mettersi in cammino, di uscire dalla propria zona confort, farà delle scelte, correrà dei rischi. A volte sbaglierà strada, cadrà e avrà la sensazione di essersi perso. Arriveranno i momenti temuti di notte oscura in cui tutto sembra essere stato compiuto invano, dove nulla ha avuto senso.

È nel coraggio di questi momenti, nel fare delle scelte, nell’osare il rischio, che la vita prende forma. Chi possiede questo coraggio non è più forte né migliore degli altri, ma diventa più consapevole e umile, perché ha conosciuto il prezzo della vita.

Libri e varie...

E saranno queste scelte a dare forma alla sua vita, a creare e irrobustire la sua umanità e lo spazio dell’Interiorità dove si diventa umani, insieme agli altri e mai come dei solitari. Sarà la capacità di fare scelte, di assumersene la responsabilità e di rialzarsi dopo ogni caduta, riconoscendo con umiltà e onestà anche gli errori, ciò che farà della vita veramente il Grande Viaggio verso la Meta e che farà di chi lo compie un vero Uomo, o una vera Donna.

Per un cristiano, questo Grande Viaggio è l’avventura più affascinante, perché coincide con la ricerca del Padre, e la sua scoperta nell’esperienza dell’incontro con il Risorto, e dell’esperienza dello Spirito di Dio nell’intimo della propria vita e della propria storia personale e relazionale.

Per un cristiano, Dio Padre è la nostra Meta, il nostro Traguardo; Cristo la nostra Via, la Luce che illumina il passo, la Verità che svela la nostra verità; lo Spirito il vento di Dio che ci sospinge dal di dentro nel Viaggio come le vele di una nave in navigazione.

Beato chi sentirà nella propria vita il Vento dello Spirito…

Articolo di Enzo Caruso

Sito web dell’autore: http://www.enzocaruso.net/site/364/

Libri e varie...
IL VIAGGIO DELLA VITA
La grazia e la forza dell'universo femminile
di Osho

Il Viaggio della Vita

La grazia e la forza dell'universo femminile

di Osho

Mai come ora il mondo è stato così instabile e fragile nella sua "materialità".

Per quanto si cerchi di farlo durare, appare sempre più realistico che non potrà resistere tanto a lungo. Le molte cose a cui ci aggrappiamo sembrano sempre più effimere, il tempo utilizzato nello sforzo di realizzare sogni e speranze appare sprecato e il disincanto accompagna i continui tentativi tesi a dare concretezza a qualcosa di oltremodo volubile, di "mercuriale".

Come dice Osho: "Noi cerchiamo di fermare ciò che per sua natura non può fermarsi, cerchiamo di trattenere ciò che deve continuare a fluire, ciò che deve necessariamente continuare a muoversi, perché il movimento costituisce la sua natura intrinseca. Stiamo cercando di afferrare qualcosa che per sua natura non può essere afferrato; inseguiamo il mondo come chi cerca di prendere in mano il mercurio, che invece si diffonde ovunque".

Da questa comprensione iniziale Osho suggerisce un viaggio che è interiore, qualcosa che accade, via via che si procede nella lettura, quasi il testo fosse un sentiero propedeutico che porta a raggiungere le proprie radici interiori e ad attivare quella fonte di energia vitale che ci unisce all'esistenza, alla sorgente esistenziale che si trova proprio dentro di noi, purtroppo oltremodo ignorata e disattesa. E al tempo stesso apre anche a cognizioni che permettono di alzare gli occhi verso l'alto e che aiutano il seme della nostra consapevolezza a fiorire.

Ma non è una fuga dalla realtà, quella che Osho consiglia, anzi, è lui stesso a chiarire: "Un'intensa esperienza del mondo è parte essenziale della ricerca del divino: il mondo non è il contrario del divino, bensì lo scenario della sua ricerca; se comprendi questa verità, la tua prospettiva cambierà drasticamente!".

"L'universo non è insensibile nei tuoi confronti; non è vero che all'esistenza non importa nulla di te: è interessata a te, quanto tu lo sei a lei!

Finché rimani distante dall'esistenza, lei rimarrà distante da te, ma via via che ti avvicini a lei, anche lei si avvicinerà a te.

Se l'abbracci, ti abbraccerà;

se ti muovi con coraggio verso di lei,

risponderà con la stessa intensità."
Osho

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *