La fisica della coscienza: “l’anima esiste!”

La Fisica dei Quanti o, più propriamente, Meccanica Quantistica, ha rivoluzionato la visione scientifica della realtà, offrendo una solida base di conoscenza per ampliare i propri orizzonti mentali.

Due scienziati di fama mondiale, esperti in fisica quantistica, dicono che si può dimostrare l’esistenza dell’anima, basandosi sulla fisica quantistica. Lo studioso americano Stuart Hameroff e il fisico inglese Roger Penrose hanno sviluppato una teoria quantistica della coscienza, affermando che le anime sono contenute all’interno di strutture chiamate microtubuli che vivono all’interno delle cellule cerebrali (neuroni).

L’anima sarebbe composta da prodotti chimici quantistici, che nel momento della morte fuggono dal sistema nervoso per ritornare all’universo. La loro idea, nasce dal concetto del cervello visto come un computer biologico. La coscienza sarebbe una sorta di programma per contenuti quantistici nel cervello, che persiste nel mondo, dopo la morte di una persona.

Le anime degli esseri umani sarebbero perciò molto più che la semplice interazione dei neuroni nel cervello: sarebbero della stessa sostanza dell’universo ed esisterebbero sin dall’inizio dei tempi.

Il dottor Hameroff, professore emerito nel Dipartimento di Anestesiologia e Psicologia, nonché Direttore del Centro di Studi sulla Coscienza dell’Università dell’Arizona, ha basato gran parte della sua ricerca negli ultimi decenni nel campo della meccanica quantistica, dedicandosi allo studio della coscienza. Con il fisico inglese Roger Penrose lavora sulla teoria dell’anima come composto quantistico dal 1996.

I due studiosi sostengono che la nostra esperienza di coscienza è il risultato degli effetti di gravità quantistica all’interno dei microtubuli.

In una esperienza di pre-morte, i microtubuli perdono il loro stato quantico, ma le informazioni contenute in essi non vengono distrutte. In parole povere, l’anima non muore ma torna all’universo.

Con la morte, “il cuore smette di battere, il sangue non scorre, i microtubuli perdono il loro stato quantico”, ha detto il dottor Hameroff. “L’informazione quantistica all’interno dei microtubuli però non è distrutta, non può essere distrutta, si distribuisce soltanto, e si dissipa nell’universo in generale”, ha aggiunto.

Se colui che ha avuto un’esperienza di pre-morte risuscita, rivive, questa informazione quantistica può tornare nei microtubuli. In caso di morte, è possibile che questa informazione quantistica possa esistere al di fuori del corpo a tempo indeterminato, come anima.

Il dottor Hameroff dice che gli effetti quantistici, che svolgono un ruolo in molti processi biologici come l’odore, la navigazione degli uccelli o il processo di fotosintesi, stanno cominciando a convalidare la sua teoria.

Fonte origunale: www.quantumconsciousness.org

Fonte:http://risvegliodiunadea.altervista.org/

Libri e varie...

Visioni dell'Aldilà

Un medico specializzato nella cura dei malati terminali presenta le storie vere di visite angeliche e di visioni dell'altra vita narrate dai suoi pazienti

di John Lerma

VISIONI DELL'ALDILà
Un medico specializzato nella cura dei malati terminali presenta le storie vere di visite angeliche e di visioni dell'altra vita narrate dai suoi pazienti
di John Lerma

In queste pagine l'autore ha raccolto, dopo anni di ricerche, sedici incredibili storie di pazienti, adulti e bambini, che hanno affrontato il momento del trapasso con un'incredibile pace interiore.
 Nonostante i progressi della scienza e della medicina, la morte è ancora avvolta da un alone di mistero. Numerosi medici si sono appassionati al problema, occupandosi in particolare delle cosiddette "esperienze di pre-morte", eppure i dati sono ancora controversi.
 Lerma, testimone di misteriose visioni e di conversazioni tra malati terminali e creature angeliche, è giunto alla consapevolezza che la conoscenza della morte è indispensabile per vincere la paura e il dolore, e per prepararsi serenamente all'ultimo viaggio verso la luce....

Milioni di Farfalle

Il racconto di un neurochirurgo americano che ha scioccato il mondo

di Eben Alexander

MILIONI DI FARFALLE
Il racconto di un neurochirurgo americano che ha scioccato il mondo
di Eben Alexander

"Mi ritrovai in un mondo completamente nuovo. Il mondo più bello e più strano che avessi mai visto... Luminoso, vibrante, estatico, stupefacente. C'era qualcuno vicino a me: una bella fanciulla dagli zigomi alti e dagli occhi intensi. Eravamo circondati da milioni di farfalle, ampi ventagli svolazzanti che si immergevano nel paesaggio verdeggiante per poi tornare a volteggiare intorno a noi. Non fu un'unica farfalla ad apparire, ma tutte insieme, come un fiume di vita e colori che si muoveva nell'aria."
 Queste sono alcune delle parole usate da Eben Alexander, neurochirurgo e professore alla Medical School dell'università di Harvard per descrivere il Paradiso. Il dottor Alexander è uno scienziato che non ha mai creduto alla vita dopo la morte eppure è toccato a lui esserne testimone.
 Nel 2008 ha contratto una rara forma di meningite e per sette giorni è entrato in coma profondo che ha azzerato completamente l'attività della sua corteccia cerebrale. In pratica il suo cervello si è completamente spento, eppure una parte di lui era ancora vigile e ha intrapreso uno straordinario viaggio verso il Paradiso.
 Al suo risveglio il dottor Alexander era un uomo diverso, costretto a rivedere le sue posizioni profondamente razionali sulla vita e sulla morte: esiste una vita oltre la vita, esiste il Paradiso ed è un luogo d'amore e meraviglia. "Milioni di farfalle" è la testimonianza di questa esperienza....

Esiste un Posto Bellissimo

L'aldilà nelle testimonianze di chi lo ha visto

di Jeffrey Long , Paul Perry

ESISTE UN POSTO BELLISSIMO
L'aldilà nelle testimonianze di chi lo ha visto
di Jeffrey Long
                                  ,                          Paul Perry

Il più grande studio scientifico sulla vita dopo la morte.
 Una felicità indicibile. Un luogo pieno d'amore e di gioia. Una luce bianchissima, forte come un milione di soli, che dona un meraviglioso senso di pace. Questo libro contiene una raccolta di testimonianze di persone che hanno "visto" l'aldilà e dopo sono tornate in vita per raccontarlo.
 "Le esperienze di pre-morte sono reali. I testimoni raccontano di aver visto o sentito degli eventi mentre erano privi di coscienza, spesso distanti geograficamente dai loro corpi. Nessuna spiegazione fisiologica o psicologica può rendere conto di ciò. Al momento ci sono più prove scientifiche su queste esperienze che su come curiamo alcune forme di cancro".
 Il radiologo oncologico Jeffrey Long presenta in questo libro i risultati della prima grande ricerca sulle esperienze di pre-morte, basata su migliaia di testimoni di tutte le età, le provenienze geografiche e le appartenenze religiose.
 Condivide con i lettori i resoconti di persone che sono morte e poi tornate in vita per raccontarlo, e soprattutto le somiglianze tra queste storie, tanto impressionanti quanto rivelatorie. Coincidenze di cui la medicina non è in grado di rendere conto e che secondo Long possono avere una sola spiegazione possibile: queste persone sono sopravvissute alla morte e hanno viaggiato verso un'altra dimensione....

Il Cervello Quantico

Scopri le infinite potenzialità del tuo cervello

di Jeffrey Satinover

IL CERVELLO QUANTICO  - LIBRO
Scopri le infinite potenzialità del tuo cervello
di Jeffrey Satinover

Computer in grado di replicarsi, ripararsi ed evolversi, molecole organiche che si trasformano in modo misterioso, universi paralleli che s'incrociano, formando i possibili sviluppi del nostro futuro, fenomeni che si manifestano senza causa apparente, particelle atomiche ubiquitarie e fantasmatiche, cellule, o parti di esse, che paiono dotate d'intelligenza, rivelazioni sconcertanti sulla vera natura di malattie come l'Alzheimer, componenti elettronici che sembrano funzionare anche senza i necessari collegamenti.
 Molte altre cose straordinarie ed incredibili in un libro che, esaminando la reale struttura del nostro cervello e le sue funzionalità, finisce con l'affrontare un'infinità di tematiche collegate all'argomento e che chiamano in causa principalmente la fisica moderna, la biologia, la medicina, la matematica e l'informatica, ma anche la chimica, la genetica, la psicologia, la psichiatria, la filosofia, la religione e la spiritualità in genere.
 Inaspettatamente, il cervello e il suo incredibile groviglio di neuroni sono diventati il campo di battaglia per le più ardite teorie scientifiche; per spiegarne compiutamente l'attività è necessario far ricorso alla meccanica quantistica, che sembra aver trovato nei meandri del cervello la definitiva consacrazione delle sue teorie.
 Le scoperte effettuate hanno aperto la strada ad altre ricerche e sperimentazioni, ormai in fase avanzata, che mirano alla realizzazione d'apparecchiature e super computer con capacità logiche, di calcolo ed operative infinitamente superiori a quanto oggi disponibile. Si parla già della creazione di esseri artificiali completamente autosufficienti e dotati di possibilità straordinarie e forse, persino, di una coscienza. Tutte cose impensabili fino a qualche tempo fa, ma che oggi, grazie allo studio del nostro cervello e alle implicazioni che ne sono derivate, stanno divenendo fattibili.
 Il testo pone numerosi interrogativi, ma cerca anche di fornire delle risposte: qual è la natura della coscienza? Esiste il libero arbitrio? Scienza e fede sono inconciliabili? La fisica quantistica ha dimostrato l'esistenza di Dio? Le ultime scoperte e le loro possibili applicazioni presentano rischi per l'umanità?
 Il volume, scritto con rigore scientifico, presenta interessanti esperienze di laboratorio ed è corredato da approfondite appendici tecniche. Le numerose pagine esemplificative e divulgative invece si prenderanno cura dei più inesperti....

Morendo ho ritrovato Me Stessa

Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione

di Anita Moorjani

MORENDO HO RITROVATO ME STESSA
Viaggio dal cancro, alla premorte, alla guarigione
di Anita Moorjani

Un libro saggio e sincero, una lettura consigliata e necessaria.
 Se pensi che bisogna faticare e soffrire per avere una dimensione spirituale, allora non hai ancora capito di cosa si tratta.
 Colpita dal cancro, dopo quattro anni Anita raggiunse la fase terminale della malattia e cadde in uno stato di prostrazione tale da accedere a una esperienza di premorte, grazie alla quale ha ottenuto la rivelazione del suo valore intrinseco in quanto essere umano, scoprendo la causa reale della malattia.
 Una volta ripresa conoscenza, le sue condizioni di salute migliorarono rapidamente e potè lasciare l'ospedale senza che ci fosse più alcuna traccia del cancro nel suo corpo!
 Partendo dall'esperienza di premorte, Anita condivide in modo toccante e con grande ispirazione tutto quello che ha imparato sulla malattia, sulla guarigione, sulla paura, sull'amore e sulla potenziale grandezza riposta in ciascuno di noi....

90 Minuti in Paradiso

Una storia vera di vita e di morte

di Don Piper , Cecil Murphey

90 MINUTI IN PARADISO
Una storia vera di vita e di morte
di Don Piper
                                  ,                          Cecil Murphey

L'incredibile esperienza di un ministro di culto che ha trascorso 90 minuti in paradiso per poi tornare miracolosamente in vita. L'autore illustra in questo libro la sua straordinaria vicenda: dopo un incidente stradale nel quale venne dato per morto, ha potuto sperimentare la gloria dell'aldilà, la sua bellezza e la sua musica.
 Dopo ben 90 minuti dall'incidente, mentre un sacerdote pregava per lui, Don Piper è tornato alla vita, portando con sé il ricordo nitido e inalterato di questa incredibile vicenda. 90 Minuti in paradiso propone un viaggio meraviglioso nel mondo del divino, una dimensione reale tutt'altro che immaginaria, che dà conforto e coraggio a chi combatte con la malattia o ha subito la perdita di una persona cara.
 Leggere questa storia vi cambierà la vita....
LA STRADA CHE PORTA ALLA REALTà
Le leggi fondamentali dell'universo
di Roger Penrose

Dalla preistoria della scienza a oggi attraversando quasi tre millenni di scoperte matematiche e fisiche.
  La strada che porta alla realtà è un viaggio nella scienza che è destinato a giungere al cuore della natura dello spazio e del tempo, dove il motivo dominante è la "bellezza" dell'armonica relazione tra l'universo fisico e le idee matematiche che lo interpretano.
  A partire dalla geometria apparentemente più semplice dei pitagorici, Penrose guida i lettori attraverso i principi essenziali, i "mattoni" che sorreggono le strutture matematiche, dedicando ampie sezioni alla fisica quantistica, alle teorie cosmologiche (comprese le idee guida dell'autore sulla teoria delle stringhe e sull'inflazione dell'universo) e a tutto ciò che regola il delicatissimo equilibrio della nostra esistenza. 
  Una scrittura affabile, a volte ironica, uno stile divulgativo accattivante: un veicolo indispensabile per un percorso esaltante nei misteri della natura, dalle realtà microfisiche a quelle macroscopiche, dai quark ai buchi neri, avanti e indietro nel tempo, con il rigore di uno scienziato e la capacità espositiva di un affabulatore. 
 Un libro che rappresenta non solo un'imprescindibile guida all'universo per addetti ai lavori ma anche un'introduzione essenziale alle leggi della fisica per coloro che amano affrontare una sfida intellettuale che ha per ricompensa la conoscenza del tutto....

La Strada che Porta alla Realtà

Le leggi fondamentali dell'universo

di Roger Penrose

Dalla preistoria della scienza a oggi attraversando quasi tre millenni di scoperte matematiche e fisiche.

La strada che porta alla realtà è un viaggio nella scienza che è destinato a giungere al cuore della natura dello spazio e del tempo, dove il motivo dominante è la "bellezza" dell'armonica relazione tra l'universo fisico e le idee matematiche che lo interpretano.

A partire dalla geometria apparentemente più semplice dei pitagorici, Penrose guida i lettori attraverso i principi essenziali, i "mattoni" che sorreggono le strutture matematiche, dedicando ampie sezioni alla fisica quantistica, alle teorie cosmologiche (comprese le idee guida dell'autore sulla teoria delle stringhe e sull'inflazione dell'universo) e a tutto ciò che regola il delicatissimo equilibrio della nostra esistenza.

Una scrittura affabile, a volte ironica, uno stile divulgativo accattivante: un veicolo indispensabile per un percorso esaltante nei misteri della natura, dalle realtà microfisiche a quelle macroscopiche, dai quark ai buchi neri, avanti e indietro nel tempo, con il rigore di uno scienziato e la capacità espositiva di un affabulatore.

Un libro che rappresenta non solo un'imprescindibile guida all'universo per addetti ai lavori ma anche un'introduzione essenziale alle leggi della fisica per coloro che amano affrontare una sfida intellettuale che ha per ricompensa la conoscenza del tutto.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*