Cibo ed emozioni: ingrassiamo perché siamo nervosi

Quasi nessuno di noi mangia per soddisfare semplicemente la “fame biologica“, spesso assumiamo cibo in maniera incontrollata indipendentemente dal senso di fame e da quello di sazietà.

Cibo ed emozioniCome dire, mescoliamo emozioni e cibo e usiamo quest’ultimo per far fronte alle emozioni. Può essere complicato guardare le nostre emozioni per quelle che sono (tristezza, paura, contrarietà, delusione, rabbia) e riuscire ad esprimerle, ma non essendo chiari, si rischia di innescare circoli viziosi che aumentano la fame, portandoci a mangiare di più.

Dei pellegrini che andarono a visitare un saggio Zen quasi centenario, il quale dimostrava non più di cinquant’anni, chiesero: “Qual è il segreto per mantenerti così giovane e in forma?” lui ripose: “Mangio quando ho fame e dormo quando ho sonno”. Con questa breve risposta lo Zen voleva dire che era in grado di riconoscere ed assecon­dare i propri stimoli interni.

Libri e varie...

50 Modi per Vincere la Fame Nervosa

di Susan Albers

50 MODI PER VINCERE LA FAME NERVOSA - LIBRO
di Susan Albers

Di STOP alla fame nervosa!
 Questo libro spiega perché molte persone cadono nella trappola del cibo per cercare conforto, e illustra alcuni dei motivi per cui la fame nervosa è così difficile da evitare e dà tanto sollievo.
 “Sgranocchiare mi fa sentire bene: è gioia istantanea. Dimentico tutti i miei impegni e lo stress. Perché mangiare mi fa sentire così bene sul momento, ma poi mi sento molto peggio di prima?”
 Queste frasi ti suonano familiari? Allora questo è il libro che fa per te!
 Mangiare ha un potere sorprendentemente contraddittorio: può rilassare e calmare i nervi e allo stesso tempo fare diventare matti a furia di sensi di colpa.
 Mangiare per trovare conforto è generalmente ciò che si definisce fame nervosa o fame da stress. In queste pagine analizzerete ogni aspetto della vostra fame nervosa allo scopo di dominarla. Imparerete anche alcune soluzioni pratiche. 
 Il libro presenta oltre cinquanta tecniche e consigli pratici per vincere il problema della fame nervosa distogliendo l’attenzione dal cibo per calmarsi: inserire nuove opportunità, socializzare, scrivere su se stessi, meditare, rilassarsi, cambiare modo di pensare ecc.
 Un libro imperdibile!...

Prigionieri del Cibo

Riconoscere e curare il disturbo da alimentazione incontrollata

di Laura Dalla Ragione, Simone Pampanelli

PRIGIONIERI DEL CIBO - LIBRO
Riconoscere e curare il disturbo da alimentazione incontrollata
di Laura Dalla Ragione, Simone Pampanelli

Come riconoscere se si soffre di un disturbo alimentare e come guarire da questa "fame incontrollata"? Questo manuale può aiutare a capire.
 Abbuffate fuori controllo, un cibo “senza nome” ingurgitato lontano dagli occhi del mondo esterno, in uno stato quasi di trance.
 Emerge questo dai racconti di chi soffre di un disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating disorder), un disordine alimentare ancora poco noto (solo recentemente è stato inserito nel DSM-V) eppure tra i più diffusi, che colpisce tutte le fasce d’età e i livelli culturali, con un interessamento del mondo maschile maggiore rispetto agli altri disordini alimentari.
 Pochi ancora sanno riconoscere questa patologia, al punto che chi ne soffre spesso non riceve una diagnosi ed è oggetto di severi pregiudizi morali per i quali si ritiene che, in fondo, la situazione di disagio che queste persone vivono sia soltanto colpa loro.
 Il volume è diviso in due parti. Nella prima sono analizzati tutti gli aspetti del disturbo da alimentazione incontrollata, dalla diagnosi alla terapia, dalla patogenesi ai rischi medici, dai fattori sociali alle comorbilità psichiatriche.
 La seconda parte presenta il lavoro innovativo del Centro DAI di Città della Pieve, prima struttura pubblica interamente dedicata al trattamento di questo disturbo, in cui si affronta il tema dell’identità corporea del paziente con un approccio realmente “totale” che permette di dissotterrare e far riemergere, con un lavoro di tipo quasi archeologico, ciò che il paziente nasconde nella trincea del suo corpo....

Cibodipendenti

La Bulimia Vissuta e Sconfitta

di Catherine Hervais

CIBODIPENDENTI - LIBRO
La Bulimia Vissuta e Sconfitta
di Catherine Hervais

 La Bulimia (e anche l'anoressia) è una delle malattie psicologiche più devastanti degli ultimi anni, per le pesanti conseguenze a livello fisico.
 Con questo libro, ricco di molte testimonianze, l'autrice intende gettare nuova luce su cosa siano davvero la bulimia e l’anoressia, come le si possa affrontare, e vuole dare strumenti (nuovi, ma comprovati ormai da una ventennale esperienza) in mano a chi ne soffre, ai familiari e ai suoi colleghi terapeuti....

Gli Adolescenti e i Disturbi Alimentari

Quando il rapporto con il cibo diventa un problema

di Elena Riva, Loredana Cirillo

GLI ADOLESCENTI E I DISTURBI ALIMENTARI  - LIBRO
Quando il rapporto con il cibo diventa un problema
di Elena Riva, Loredana Cirillo

Questo libro vuole porsi come una guida per tutti i genitori che si ritrovano a dover affrontare nel modo migliore i disturbi alimentari dei loro ragazzi e a trovare un modo per aiutarli a combatterli.
 «Anoressia» e «bulimia» sono due termini con i quali abbiamo ormai imparato a convivere e che ci sono diventati dolorosamente familiari.
 Indicano due opposte manifestazioni del profondo disagio psicologico vissuto da quegli adolescenti che non si piacciono, hanno un cattivo rapporto con il proprio corpo e il proprio aspetto fisico e sfogano sul cibo i problemi tipici della crescita e del passaggio all'età adulta.
 Finora se n'è parlato principalmente al femminile, ma nell'ultimo decennio, di pari passo con l'accresciuta attenzione all'estetica del corpo maschile, i cosiddetti «disturbi del comportamento alimentare» hanno interessato anche un numero non trascurabile di ragazzi e giovani uomini.
 Perciò, sia per i genitori, che spesso inconsapevolmente sono loro stessi corresponsabili delle difficoltà e delle insoddisfazioni dei figli, sia per gli insegnanti, che ogni giorno passano molte ore a contatto con gli adolescenti, diventa ancora più importante prendere coscienza della sempre maggiore diffusione del fenomeno e della differenza tra «comportamenti» e «disturbi» anoressici o bulimici.
 Se i primi, infatti, possono essere accettati come «segnali di crescita», espressioni del naturale bisogno di assumere il controllo del proprio corpo e della propria immagine, del faticoso tentativo di adeguarsi ai modelli della competizione e del successo e agli ideali di bellezza proposti dal mondo dello spettacolo, i secondi sono vere e proprie malattie, e richiedono l'intervento di specialisti in grado di individuare e gestire il trattamento di cura più efficace.
 Attraverso esempi concreti e analisi di casi clinici, Loredana Cirillo ed Elena Riva forniscono ai genitori, e più in generale agli adulti, spunti di riflessione e suggerimenti pratici su come confrontarsi con il malessere manifestato dagli adolescenti con l'alterazione del comportamento alimentare, un grido di aiuto a cui è necessario rispondere in modo tempestivo e adeguato....

Il Mito della Perfezione

Fragilità e bellezza nei disturbi del comportamento alimentare

di Elena Riva

IL MITO DELLA PERFEZIONE  - LIBRO
Fragilità e bellezza nei disturbi del comportamento alimentare
di Elena Riva

In questo libro le storie di donne raccontano di un'aspirazione alla perfezione etica che può diventare malattia.
 Elena Riva racconta il rifiuto del cibo in alcune donne celebri: da Santa Caterina da Siena a Simone Weil, da Maria Callas a Lady Diana, astenersi dai piaceri del palato è un modo per esprimere non solo un disagio emotivo, ma anche una ricerca di pienezza che non riguarda il corpo, ma la mente e i valori.
 Il cibo è vita, e l'atto di nutrirsi è carico di significati affettivi profondi.
  ...

Meditazioni sul Frigorifero

Liberarsi per sempre dai problemi di peso e dai disordini alimentari

di Tarika Lovegarden

MEDITAZIONI SUL FRIGORIFERO  - LIBRO
Liberarsi per sempre dai problemi di peso e dai disordini alimentari
di Tarika Lovegarden

Meditazione e nutrizione: per tutte le persone che combattono regolarmente con la bilancia, un connubio vincente e un approccio unico che donerà il corpo e la vita che ciascuno desidera, con risultati ottimali e duraturi.
 Se le numerose diete e gli sforzi fatti hanno sortito pochi o nessun risultato, arrendersi non farà stare meglio. Per riuscire a superare i disordini alimentari ciò che è da reimpostare è il nostro rapporto con il cibo correggendo l'alimentazione. Ma è esattamente questo il lato difficile della faccenda: non basta sapere di dover fare una cosa per riuscire a ottenerla.
 Questo libro, rivolto alle persone che soffrono di problemi nutrizionali di vario genere – sovrappeso, sottopeso, anoressia, bulimia, alimentazione compulsiva, dipendenze alimentari –, illustra un metodo che permette di passare dal "volere" al "potere".
 Nato dalla personale esperienza e dagli studi dell'autrice, tale metodo, anziché limitarsi a istruire il lettore su cosa mangiare e cosa no, lo aiuta ad adattare le conoscenze alimentari più recenti al proprio corpo, al proprio stile di vita e ai propri bisogni. Come? Combinando efficacemente la meditazione e la scienza dell'alimentazione per affrontare i problemi nutrizionali da un punto di vista fisico, psicologico ed emotivo.
 Ogni capitolo prende in considerazione un aspetto della relazione con il cibo: dal fare la spesa al cucinare, dal consumare i pasti a casa al mangiare fuori in situazioni sociali o mondane, dal superare i desideri smodati di cibo al sentirsi soddisfatti con porzioni normali.
 Le meditazioni di Tarika aiutano le persone a connettersi con la saggezza del proprio corpo, in modo da sapere intuitivamente cosa è adatto a loro. Proprio queste meditazioni sono il segreto del successo, poiché aiutano a spezzare le vecchie abitudini e a reimpostare l'alimentazione con amore anziché con il controllo e la privazione.
 Indice Introduzione
 Ringraziamenti
 1. Una donna nel corpo di un'adolescente cicciottella
2. Piggy e il polizziotto
3. Il cuore ti dà la libertà
4. I cibi giusti per te
5. Scelte intelligenti al supermercato
6. Cucinare con amore
7. Oltre gli impulsi
8. Un'esperienza divin
9. Mangiare sano in compagnia
10. Strumenti, sommario e saluti
  ...

Spesso l’obeso o la persona in sovrappeso confonde le emozioni e le sensazioni con la fame. Quindi, mangiare diventa un metodo per soddisfare quasi tutte le proprie esigenze, con il risultato di ingrassare e non aver esaudito i propri reali bisogni. Mangiare non significa semplicemente soddisfare la sensazione fisica della fame. In sostanza, non si mangia solo per placare il brontolio dello stomaco, ma anche per soddisfare l’appetito e le proprie emozioni.

Fame nervosa“Di cosa ho fame?”: è la semplice domanda da porsi quando siamo tormentati da un eterno languorino. Ma di che cosa si ha davvero fame? Qual è il vero bisogno? Quasi nessuno di noi mangia per soddisfare semplicemente la “fame biologica”, spesso assumiamo cibo in maniera incontrollata indipendentemente dal senso di fame e da quello di sazietà.

Localizzare le emozioni in una parte del corpo o in un distretto corporeo renderà più facile individuarle, facendole affiorare senza che si traducano in chili di troppo. Per riuscire a trovare l’equilibrio alimentare, l’equilibrio comunicativo e quello emotivo, è necessario investire del tempo verso se stessi e fermarsi a riflettere.

Dare una possibilità a se stessi di potersi modificare e migliorare è già il primo passo. Pertanto il lavoro consiste nel riconoscere i pensieri, le emozioni, le tensioni e le abitudini disfunzionali e codificarle nella maniera giusta. Si inizia con l’imparare a distinguere le sensazioni principali del proprio corpo, un lavoro mirato sul rendere le persone consapevoli del proprio modo di mangiare:

Perchè mangio?
Quando?
Dove?
Come?
In quanto tempo?
Come mi sento e cosa penso?

È quindi importante riconoscere le proprie modalità disadattive di far fronte a certe situazioni attraverso il cibo, individuare le proprie convinzioni irrazionali e le emozioni che esse scatenano.

Dobbiamo imparare a capire quando abbiamo veramente fame e quando invece sono altre emozioni e sensazioni che devono essere soddisfatte, come faceva appunto il saggio Zen.

Centro Studi di Psicologia Applicata Pisa

Fonte: http://quantoequantaltro.blogspot.it/

Libri e varie...

Ancora Uno e poi Basta

Cosa si cela dietro il bisogno costante di cibo e come superarlo

di Doreen Virtue

ANCORA UNO E POI BASTA
Cosa si cela dietro il bisogno costante di cibo e come superarlo
di Doreen Virtue

Se soffri di fame compulsiva, se ogni volta che ti senti teso vai verso la cucina, se lo stress si calma solo riempiendo lo stomaco, questo è il libro che fa per te. Imparerai come interpretare e risolvere le spinte verso la cioccolata, gli snack, i carboidrati, il formaggio, il gelato e molti altri alimenti.
 Ogni brama di cibo è legata a una particolare necessità emozionale, come la mancanza di amore o di sicurezza economica, i sensi di colpa o il senso di abbandono. Dietro a ogni appetito si nasconde un messaggio che va decodificato per disinnescare spinte che possono essere estremamente dannose per la salute.
 Una volta compreso il meccanismo nascosto dietro ogni particolare brama e mettendo in pratica istruzioni specifiche, sarai in grado di controllare i tuoi eccessi alimentari emotivi. Inoltre, una serie di test ti aiuterà a valutare la tua situazione e a determinare un efficace piano d’azione per affrontare i problemi senza rivolgerti al cibo.
 Dettagliate informazioni scientifiche sulle influenze che ogni alimento esercita sul tuo umore e sulla tua energia ti aiuteranno a capire come i tuoi appetiti siano lo specchio delle tue emozioni.
 
 - Di quale tipo emozionale fai parte?
 - La personalità influenza il tuo peso
 - Il cibo determina i tuoi cambiamenti di umore
 - Puoi guarire la fame compulsiva alla radice
 - Fame d’amore: cioccolato & co
 - Cibi antidepressivi, cibi che tranquillizzano, cibi eccitanti
 - Il fattore proteico
 - Il richiamo del frigorifero...

Il Mito della Perfezione

Fragilità e bellezza nei disturbi del comportamento alimentare

di Elena Riva

IL MITO DELLA PERFEZIONE  - LIBRO
Fragilità e bellezza nei disturbi del comportamento alimentare
di Elena Riva

In questo libro le storie di donne raccontano di un'aspirazione alla perfezione etica che può diventare malattia.
 Elena Riva racconta il rifiuto del cibo in alcune donne celebri: da Santa Caterina da Siena a Simone Weil, da Maria Callas a Lady Diana, astenersi dai piaceri del palato è un modo per esprimere non solo un disagio emotivo, ma anche una ricerca di pienezza che non riguarda il corpo, ma la mente e i valori.
 Il cibo è vita, e l'atto di nutrirsi è carico di significati affettivi profondi.
  ...

La Pasticceria Salutistica

Secondo Luca Montersino

di Luca Montersino

LA PASTICCERIA SALUTISTICA
Secondo Luca Montersino
di Luca Montersino

Scopri come un miglior modo di conoscere ti posso creare efficienza. Il primo percorso interattivo che dà inizio ad un nuovo modo di fare formazione.
 Una serie di Video corsi di pasticceria e di panificazione che si arricchiranno, mese dopo mese, sulle aree chiave dell'arte bianca.
 Ogni Video corso metterà a vostra disposizione materiale di grandissimo valore: una selezione esclusiva di metodi e ricette da poter vedere e utilizzare dove, come e quando vorrete.
 LINEA BIANCA COLLECTION è un percorso creato per venire sempre più incontro alle esigenze del professionista, permettendogli una totale flessibilità e autonomia nel rispetto del tempo e dello spazio che ognuno ha a disposizione. L'attenta e accurata progettazione dei contenuti dà un immenso valore alle risorse condensate in questa esclusiva COLLEZIONE creata su dvd in alta definizione.
 In questo DVD di Luca Montersino il maestro vi propone 6 ricette divise in capitoli ed illustrate in ogni loro fase di lavorazione in 20 sub capitoli:
 
 -  Viennesi-Zero (senza colesterolo/latticini)
 -  Plum Cake Variegato (senza latticini e senza glutine)
 -  Sacher Light (senza latticini e senza glutine)
 -  Torta Cocco e Rhum (senza zucchero saccarosio)
 -  Torta Diabella (senza zucchero)
 -  Mini Tortina Mandorlina (senza latticini/100% riso)
  Contenuti extra: Il pensiero del maestro Luca Montersino.
 Un booklet interno con le ricette e bio dell'autore....

50 Modi per Vincere la Fame Nervosa

di Susan Albers

50 MODI PER VINCERE LA FAME NERVOSA - LIBRO
di Susan Albers

Di STOP alla fame nervosa!
 Questo libro spiega perché molte persone cadono nella trappola del cibo per cercare conforto, e illustra alcuni dei motivi per cui la fame nervosa è così difficile da evitare e dà tanto sollievo.
 “Sgranocchiare mi fa sentire bene: è gioia istantanea. Dimentico tutti i miei impegni e lo stress. Perché mangiare mi fa sentire così bene sul momento, ma poi mi sento molto peggio di prima?”
 Queste frasi ti suonano familiari? Allora questo è il libro che fa per te!
 Mangiare ha un potere sorprendentemente contraddittorio: può rilassare e calmare i nervi e allo stesso tempo fare diventare matti a furia di sensi di colpa.
 Mangiare per trovare conforto è generalmente ciò che si definisce fame nervosa o fame da stress. In queste pagine analizzerete ogni aspetto della vostra fame nervosa allo scopo di dominarla. Imparerete anche alcune soluzioni pratiche. 
 Il libro presenta oltre cinquanta tecniche e consigli pratici per vincere il problema della fame nervosa distogliendo l’attenzione dal cibo per calmarsi: inserire nuove opportunità, socializzare, scrivere su se stessi, meditare, rilassarsi, cambiare modo di pensare ecc.
 Un libro imperdibile!...

Meditazioni sul Frigorifero

Liberarsi per sempre dai problemi di peso e dai disordini alimentari

di Tarika Lovegarden

MEDITAZIONI SUL FRIGORIFERO  - LIBRO
Liberarsi per sempre dai problemi di peso e dai disordini alimentari
di Tarika Lovegarden

Meditazione e nutrizione: per tutte le persone che combattono regolarmente con la bilancia, un connubio vincente e un approccio unico che donerà il corpo e la vita che ciascuno desidera, con risultati ottimali e duraturi.
 Se le numerose diete e gli sforzi fatti hanno sortito pochi o nessun risultato, arrendersi non farà stare meglio. Per riuscire a superare i disordini alimentari ciò che è da reimpostare è il nostro rapporto con il cibo correggendo l'alimentazione. Ma è esattamente questo il lato difficile della faccenda: non basta sapere di dover fare una cosa per riuscire a ottenerla.
 Questo libro, rivolto alle persone che soffrono di problemi nutrizionali di vario genere – sovrappeso, sottopeso, anoressia, bulimia, alimentazione compulsiva, dipendenze alimentari –, illustra un metodo che permette di passare dal "volere" al "potere".
 Nato dalla personale esperienza e dagli studi dell'autrice, tale metodo, anziché limitarsi a istruire il lettore su cosa mangiare e cosa no, lo aiuta ad adattare le conoscenze alimentari più recenti al proprio corpo, al proprio stile di vita e ai propri bisogni. Come? Combinando efficacemente la meditazione e la scienza dell'alimentazione per affrontare i problemi nutrizionali da un punto di vista fisico, psicologico ed emotivo.
 Ogni capitolo prende in considerazione un aspetto della relazione con il cibo: dal fare la spesa al cucinare, dal consumare i pasti a casa al mangiare fuori in situazioni sociali o mondane, dal superare i desideri smodati di cibo al sentirsi soddisfatti con porzioni normali.
 Le meditazioni di Tarika aiutano le persone a connettersi con la saggezza del proprio corpo, in modo da sapere intuitivamente cosa è adatto a loro. Proprio queste meditazioni sono il segreto del successo, poiché aiutano a spezzare le vecchie abitudini e a reimpostare l'alimentazione con amore anziché con il controllo e la privazione.
 Indice Introduzione
 Ringraziamenti
 1. Una donna nel corpo di un'adolescente cicciottella
2. Piggy e il polizziotto
3. Il cuore ti dà la libertà
4. I cibi giusti per te
5. Scelte intelligenti al supermercato
6. Cucinare con amore
7. Oltre gli impulsi
8. Un'esperienza divin
9. Mangiare sano in compagnia
10. Strumenti, sommario e saluti
  ...

Uscire dalla Trappola

Abbuffarsi vomitare torturarsi: la terapia in tempi brevi

di Matthew Selekman, Giorgio Nardone

USCIRE DALLA TRAPPOLA  - LIBRO
Abbuffarsi vomitare torturarsi: la terapia in tempi brevi
di Matthew Selekman, Giorgio Nardone

Abbuffarsi e vomitare, tagliarsi con una lametta o ustionarsi con una sigaretta, abusare di alcol e droghe: spesso dietro questi comportamenti, solo apparentemente autodistruttivi, si cela la trappola della compulsione, che da espediente sedativo e valvola di sfogo della sofferenza psichica si trasforma in piacere irrefrenabile.
 E da qui che è possibile dimostrare come bulimia e autolesionismo, oggi sempre più diffusi fra giovani e adolescenti, non siano categorie diagnostiche distinte, bensì due facce della stessa medaglia, e che come tali vadano trattate.
 Gli autori sostengono la possibilità di un intervento rapido e strategico, di un modello terapeutico costruito su misura per il paziente e in grado di ribaltare la logica perversa del disturbo.
 Secondo l'approccio "tecnologico" discusso in queste pagine, sono le soluzioni più efficaci, elaborate "sul campo", a definire e descrivere la patologia: in altre parole, la conoscenza deriva dal cambiamento concreto nella vita del paziente, e non da un quadro teorico o statistico che si presuppone infallibile e immutabile.
 Accanto all'esposizione di diversi casi clinici, viene presentato un vastissimo e fantasioso repertorio di stratagemmi terapeutici messi a punto da Matthew Selekman e Giorgio Nardone, accomunati da un percorso ventennale di ricerca e intervento che rispetta la singolarità sociale e familiare del paziente, facendo leva sui suoi talenti e sulle sue risorse, in una sintesi mai definitiva di rigore e creatività....
MINDFULNESS E DISTURBI ALIMENTARI - LIBRO
di Giulio Cesare Zavattini, Gaia De Campora

Valutazione ed intervento nel ciclo di vita secondo la prospettiva della regolazione emotiva!
 Recenti studi hanno mostrato come, all'origine dell'insorgenza e del mantenimento dei disturbi alimentari, possano esserci difficoltà precoci sottese al legame genitore-bambino - rilevabili fin dalla gravidanza - e che accompagnano poi l'individuo per tutto l'arco del ciclo di vita.
 Nell'affrontare le diverse problematiche alimentari che caratterizzano fasi distinte e successive della vita, il volume adotta il modello di intervento Mindful Emotion Regulation – Approach (MER-A), prospettiva che integra i principi della mindfulness all'interno del costrutto della regolazione emotiva e che può essere riassunto nei termini di «un' accettazione non giudicante del momento presente, alla luce delle competenze e delle difficoltà individuali nel regolare le proprie emozioni e il rapporto con il cibo»....

Mindfulness e Disturbi Alimentari

di Giulio Cesare Zavattini, Gaia De Campora

Valutazione ed intervento nel ciclo di vita secondo la prospettiva della regolazione emotiva!

Recenti studi hanno mostrato come, all'origine dell'insorgenza e del mantenimento dei disturbi alimentari, possano esserci difficoltà precoci sottese al legame genitore-bambino - rilevabili fin dalla gravidanza - e che accompagnano poi l'individuo per tutto l'arco del ciclo di vita.

Nell'affrontare le diverse problematiche alimentari che caratterizzano fasi distinte e successive della vita, il volume adotta il modello di intervento Mindful Emotion Regulation – Approach (MER-A), prospettiva che integra i principi della mindfulness all'interno del costrutto della regolazione emotiva e che può essere riassunto nei termini di «un' accettazione non giudicante del momento presente, alla luce delle competenze e delle difficoltà individuali nel regolare le proprie emozioni e il rapporto con il cibo».

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*