Antibiotici naturali: erbe e piante per curarsi

Quali piante possono essere utilizzate come veri e propri antibiotici naturali? Scopritene proprietà e utilizzi.

Come sappiamo, la Natura è una preziosa alleata della nostra salute e del nostro benessere, capace di offrire i rimedi naturali più adatti ad ogni specifica esigenza. Per la cura delle malattie stagionali più comuni e delle sindromi da raffreddamento, poi, il mondo vegetale è ricco di erbe e piante dalle molteplici proprietà benefiche simili – e a volte perfino più efficaci – delle medicine tradizionali.

Vediamo insieme quali sono i migliori alleati naturali della nostra salute e quali le piante e le erbe che possiamo utilizzare come antibiotici naturali prima di ricorrere all’uso di quelli chimici.

Cosa sono gli antibiotici naturali

Per antibiotici naturali si intendono sostanze estratte dalle piante che le piante stesse sviluppano per rafforzare il loro sistema immunitario e difendersi a propria volta da batteri e microorganismi, come l’uomo fa abitualmente con gli antibiotici di sintesi.

La Medicina naturale utilizza questi estratti dalle piante direttamente o in infusi e preparati, per sfruttare i benefici che possono avere anche sull’uomo, con il vantaggio di minori effetti collaterali per il corpo umano rispetto agli antibiotici di sintesi.

Libri e varie...

Le piante che possono essere considerate come dei veri e proprio antibiotici naturali sono, ad esempio, l’aloe vera, l’aglio, il timo o la lavanda. Grazie a queste erbe e piante che rappresentano un rimedio naturale sempre disponibile per ogni tipo di malessere, è possibile curare molte infezioni di origine batterica e gli stati infiammatori più comuni come raffreddori, febbre, mal di gola e bronchiti, senza ricorrere necessariamente ai farmaci e, soprattutto, senza effetti collaterali.

Come anticipavo alcune piante assunte sotto forma di sciroppi, decotti, infusi, te e tisane, infatti, agiscono nel nostro organismo come veri e propri antibiotici naturali molto efficaci per combattere i malanni stagionali, lenire gli stati infiammatori, contrastare l’azione dei batteri e stimolare le naturali difese del nostro organismo.

AVVERTENZA: vediamo ora alcune applicazioni concrete ma la regola è sempre la stessa: chiedere sempre il parere del vostro medico di fiducia e non ricorrere a terapie ‘fai-da-te’ se il malessere è acuto e la sintomatologia complessa.

Antibiotici naturali contro febbre e raffreddore: l’aglio

Tra gli antibiotici naturali più conosciuti ed efficaci, il primo posto è occupato senza dubbio dall’aglio, un rimedio naturale contro febbre e raffreddore, ricco di proprietà benefiche note presso molti popoli sin dall’antichità.

Ha spiccate proprietà antibatteriche e anti-virali, un effetto antiossidante che aiuta a preservare l’organismo dall’azione dei radicali liberi e regola la pressione sanguigna proteggendo cuore e arterie. Ricco di vitamine e sali minerali, l’aglio è un battericida e antisettico naturale davvero eccellente che stimola le difese immunitarie e che dovrebbe essere assunto (soprattutto a crudo) con una certa regolarità, in modo da sfruttarne al meglio tutti i benefici.

Antibiotici naturali per bronchite: zenzero e origano e té verde

Un altro valido alleato della nostra salute, è lo zenzero, che deve le sue proprietà benefiche al complesso di principi attivi preziosi di cui è ricco il suo rizoma carnoso, molto utilizzato in cucina. Negli ultimi anni, inoltre, alcuni studi hanno inserito lo zenzero tra i 10 alimenti più attivi nella prevenzione del cancro.

Consumando una quantità media di zenzero compresa tra i 10 e i 30 grammi al giorno, magari sotto forma di sciroppo da utilizzare al posto dello zucchero o di tisana, lo zenzero può rivelarsi un alleato imprescindibile del nostro benessere naturale. Perfetto per sciogliere il muco e liberare i bronchi, lo zenzero è un antinfiammatorio e antibiotico naturale perfetto per curare i mali di stagione più comuni.

Oltre al suo gradevole profumo, perfetto per insaporire i nostri piatti preferiti, l’origano è anche una pianta officinale molto preziosa per la nostra salute e conosciuta in ambito fitoterapico per le molteplici proprietà terapeutiche. Il modo migliore per godere dei suoi tanti benefici, è utilizzandone l’olio essenziale che si ricava da questa pianta aromatica così diffusa nel Mediterraneo.

Questo olio è anche il più potente antisettico presente in natura e svolge un’azione antibiotica e antivirale efficace perfino contro il temuto stafilococco. In aromaterapia, l’olio essenziale di origano è molto utilizzato per la cura di bronchiti, asma, tosse e altre sindromi a carico dell’apparato respiratorio. In generale, le sue molteplici proprietà curative rendono l’origano l’antisettico, antibatterico e antispasmodico naturale per eccellenza.

Dalle foglie del té verde si ricava, invece, un polifenolo da sempre considerato un coadiuvante naturale molto efficace nel trattamento antibiotico di batteri come lo streptococco e l’e-coli. Come lo zenzero, è considerato un anti-cancro naturale dall’azione particolarmente efficace e protettiva sulla pelle.

Il té verde è anche un potente antiossidante naturale in grado di stimolare e rafforzare le difese immunitarie del nostro organismo migliorando l’elasticità e il tono dei tessuti. L’assunzione regolare, magari una tazza al giorno senza l’aggiunta di latte, aiuta il metabolismo, rafforza l’apparato cardiovascolare e permette di prevenire molte patologie indotte da batteri e virus.

Oltre a questi ingredienti naturali, ci sono anche delle spezie che agiscono nell’organismo come antibiotici naturali. Tra queste, le più efficaci sono la cannella, la curcuma, il timo e il rosmarino che sono anche fondamentali nelle diete ipocaloriche. Cercare di sostituirle il più possibile all’uso del sale in cucina, ad esempio,  è un ottimo modo per prendersi cura della propria salute con un occhio sempre attento alla linea.

Antibiotici naturali per i bambini

Per i più piccoli, premesso che un consulto con il pediatria è sempre obbligatorio, possono svolgere una buona funzione antivirale sostanze naturali come, ad esempio, la propoli. Molto efficace, inoltre, per prevenire piccole infezioni dovute a ferite da cadute durante il gioco, è di nuovo l’aloe vera, con le sue proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti.

Antibiotici naturali per mal di denti

In caso di mal di denti e di infiammazione alle gengive va premesso che nessun rimedio naturale può essere risolutivo e che è necessario l’intervento del vostro dentista. Chiarito questo punto importante, possiamo però dire che ci sono estratti di sostanze naturali che possono aiutare a lenire il dolore, anche se solo temporaneamente.

Ad esempio, per ridurre l’infiammazione delle gengive, può essere efficace l’applicazione di foglie di aloe vera e calendula, ottimi rimedi naturali per le gengive, mentre nel caso di mal di denti vero e proprio, si può avere sollievo applicando sul dente in questione un batuffolo di cotone imbevuto di olio essenziale di chiodi di garofano o anche con l’applicazione diretta sul dente di qualche goccia di tintura idroalcolica di propoli. Menta, Salvia e citronella sono sempre comunque ottimi disinfettanti del cavo orale ed alla base di molti collutori naturali.

Fonte: http://www.tuttogreen.it/antibiotici-naturali/

Libri e varie...
GLI ANTIBIOTICI DELLA NATURA
di Aruna M. Siewert

Gli Antibiotici della Natura

di Aruna M. Siewert

In questo libro:

  • Uno sguardo d'insieme sulla storia, i vantaggi e le controindicazioni degli antibiotici di sintesi.
  • Approfondimenti sulle modalità di funzionamento dei farmaci naturali.
  • Schede dalla A alla Z dei 30 più efficaci antibiotici vegetali.
  • Le malattie infettive più comuni dalla A alla Z e il loro trattamento naturale, con tanti utili suggerimenti e applicazioni benefiche.

L'uso delle piante medicinali rafforza il sistema immunitario nella lotta contro gli agenti patogeni.

Vi farà guarire rapidamente e ammalarvi più raramente.

LE PROPRIETÀ DELLE ERBE

"Dappertutto attorno a noi si aggirano agenti patogeni e il nostro sistema immunitario ha un bel da fare per fronteggiarli. Quando gliene sfugge qualcuno e ci troviamo a dover combattere una malattia infettiva, spesso assumiamo un antibiotico chimico. Tuttavia, molto più raramente di quanto si pensi si tratta di una scelta appropriata.

I farmaci indeboliscono il nostro sistema immunitario e aumentano il rischio che gli agenti patogeni diventino più resistenti. In questo volume illustreremo cosa sono gli antibiotici e come funzionano. Inoltre, scoprirete quali domande è il caso di porre a un medico che intende prescrivervi un antibiotico. In un altro capitolo mostreremo come rigenerare il sistema immunitario con l'aiuto di erbe medicinali e di un'alimentazione sana, dopo un trattamento antibiotico che lo ha indebolito.

Il capitolo principale del libro è dedicato alle proprietà di erbe e piante medicinali, apprezzate fin dall'antichità, e mostra come sia possibile trattare infezioni leggere solo con rimedi naturali, senza spiacevoli effetti collaterali. Inoltre, i rimedi naturali contrariamente agli antibiotici chimici non agiscono soltanto contro i batteri,

ma anche contro virus e funghi. Con erbe e piante medicinali ad azione antibiotica è possibile sostenere il sistema immunitario, anziché indebolirlo ulteriormente, e superare le infezioni rafforzandosi. Così, sarete già pronti e ben equipaggiati nel caso di una nuova infezione, vi ammalerete più raramente e guarirete più velocemente.

Questo libro si propone anche di aiutarvi a capire quando è il caso di rivolgersi al medico per evitare complicazioni. Tuttavia, desidero incoraggiare ognuno di voi a confidare nelle proprietà di erbe e piante e nella capacità di auto-guarigione del vostro organismo! Più esperienza fate in proposito, più potrete aiutare efficacemente voi stessi e la vostra famiglia. Vi auguro una buona lettura e tanta salute!"

Aruna M. Siewert

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *