Il messaggio di Roger Waters al mondo: “Volete un’altra Libia, un’altra Siria o un altro Iraq? Io no e sicuramente il popolo venezuelano non lo vuole”

Il messaggio di Roger Waters al mondo: “Volete un’altra Libia, un’altra Siria o un altro Iraq? Io no e sicuramente il popolo venezuelano non lo vuole”.

VIDEO. Il messaggio di Roger Waters al mondo: Volete un'altra Libia, un'altra Siria o un altro Iraq? Io no e sicuramente il popolo venezuelano non lo vuole

Un immenso Roger Waters e il suo messaggio sul “concerto per il venezuela”: Tutto questo non ha nulla a che vedere con gli aiuti umanitari. Tutto questo ha che fare solo con Richard Branson. Con gli Stati Uniti che hanno deciso di prendere il controllo del Venezuela a qualunque costo, tutto questo non ha nulla a che fare con i bisogni del popolo venezuelano. Nulla a che vedere con la democrazia. Nulla a che vedere con la libertà”.

A parlare è il grande artista Roger Waters, in un video sui suoi canali social, di commento al concerto “umanitario” organizzato in Colombia, per il 22 febbraio, con lo scopo mascherato ma chiaro di spianare la strada all’ennesimo crimine barbaro degli Stati Uniti e della sua industria bellica.

“Ho amici che sono a Caracas proprio in questo momento. Non c’è nessuna dittatura, nessun arresto di massa dell’opposizione, nessuna soppressione della stampa anche se la narrativa dominante dice altro”, ha proseguito. E poi un messaggio ai musicisti che parteciperanno, in particolare all'”amico” Gabriel: “Volete un’altra Libia, un’altra Siria o un altro Iraq? Io no e sicuramente il popolo venezuelano non lo vuole”.

Sono parole straordinarie di uno dei più grandi artisti viventi. Potranno, secondo voi, censurare anche queste i media impegnati a giustificare l’ennesimo crimine barbaro a stelle e strisce?

Buona visione:

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-video_il_messaggio_di_roger_waters_al_mondo_volete_unaltra_libia_unaltra_siria_o_un_altro_iraq_io_no_e_sicuramente_il_popolo_venezuelano_non_lo_vuole/82_27242/

Libri e varie...
PERCHè LO DICIAMO NOI
Come gli U.S.A. governano il mondo
di Noam Chomsky

Perchè lo Diciamo Noi

Come gli U.S.A. governano il mondo

di Noam Chomsky

Piano B edizioni presenta l'ultimo libro di Noam Chomsky, l'intellettuale americano oggi più influente e celebre al mondo, nonché il più incisivo e acuto critico degli stessi Stati Uniti d'America.

Perché lo diciamo noi presenta più di trenta saggi brevi ed energici, scritti tra il 2011 e il 2016, in cui Chomsky affronta il tema del potere globale esercitato dagli Stati Uniti in politica estere, economica, culturale ed energetica. Perché lo diciamo noi dà vita a una brillante contro narrazione della propaganda ufficiale dei grandi media riguardo le politiche globali americane durante questi ultimi 5 anni, anni di crisi economiche, guerre e destabilizzazione.

Gli scritti proposti affrontano i temi più pregnanti della politica mondiale di oggi. Terrorismo, potere della finanza e delle multinazionali, politiche climatiche, il fallimento dell'esportazione della democrazia, le conseguenze delle politiche di Obama e il rapporto Russia-Stati Uniti. Ma affronta anche temi molto diversi fra loro, dal caso Snowden e l'invasione della privacy dei cittadini da parte di governi e colossi dell'intrattenimento, a temi di filosofia politica, come l'importanza del concetto di bene comune in democrazia.

Nonostante la varietà dei temi affrontati, Perché lo diciamo noi riesce a fornire al lettore una mappa complessiva e inquietante della vita politica, culturale e sociale del mondo di oggi, globalizzato e americanizzato, riuscendo anche a indicare possibili vie d'uscita e forme di resistenza politica e culturale.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *