Trump paragona Covid a influenza e Facebook e Twitter oscurano il suo post

Prima Facebook, poi Twitter. I due social dove si raccoglie la stragrande maggioranza dei sostenitori online di Donald Trump decidono di oscurare nuovamente un suo post.

Nuovo scontro tra Trump e i social. E torna la minaccia della 'Sezione 230'

Si tratta, ma guarda un po’… proprio di quello in cui il presidente Usa paragonava l’influenza stagionale in arrivo all’epidemia da coronavirus, invitando gli americani a imparare a conviverci. Il motivo è spiegato in un avviso: quel post “contiene informazioni scorrette potenzialmente pericolose” – sostengono le piattaforme. Intanto Facebook ha chiuso pagine e gruppi associati ai cospirazionisti di QAnon e anche Instagram lo sta facendo.

Una decisione che ha scatenato l’ira di Trump che a distanza di due ore, in un secondo post, ha minacciato nuovamente di abrogare la ‘Sezione 230’, una clausola del “Communications Decency Act” inserita nel 1996, che permette ai social di non essere ritenuti responsabile davanti alla legge dei contenuti online pubblicati dai loro utenti.

“L’influenza stagionale si avvicina! Molte persone muoiono di influenza ogni anno, a volte più di 100.000, e nonostante il vaccino. Chiuderemo il nostro Paese?, aveva scritto Trump nel post segnalato. Poi risponde alla sua domanda: “No, abbiamo imparato a conviverci, proprio come stiamo imparando a convivere col Covid, molto meno letale per la maggioranza della popolazione”. Contenuti ritenuti dai social in violazione con le norme sulla disinformazione online adottata a inizio anno.

Tanto è bastato per causare il nuovo affondo del presidente Usa in piena campagna elettorale: “Abrogare la Sezione 230!”. Ma c’è dell’altro. Facebook ieri ha annunciato la chiusura di tutti gli account, pagine e gruppi legati al movimento cospirazionista QAnon, sia sulla piattaforma principale che su Instagram. Proprio in questo periodo di campagna elettorale il numero di seguaci del movimento pro-Trump è esploso.

Il gigante delle reti sociali viene accusato di non combattere con sufficiente energia contro i “propagatori di odio” online, ma contro QAnon aveva già preso provvedimenti restrittivi. Stavolta, anche le pagine prive di contenuti violenti (ma chi dice che sono violenti? Se lo inventano come tutto il resto…) saranno soppresse se sono associate al movimento, ha precisato la piattaforma social più famosa del mondo in una nota.

Fonte: https://giuliettochiesa.globalist.it/world/2020/10/07/trump-paragona-covid-e-influenza-e-facebook-e-twitter-oscurano-il-suo-post-l-ira-della-casa-bianca-2065720.html

Libri e varie...
BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA
Le 6 scelte quotidiane per salute, benessere e longevità
di Daniel Lumera, Immaculata De Vivo

Biologia della Gentilezza

Le 6 scelte quotidiane per salute, benessere e longevità

di Daniel Lumera, Immaculata De Vivo

Essere gentili ha un impatto diretto sui nostri geni? L'ottimismo ci fa vivere più sani e più a lungo? La felicità aiuta i processi antinfiammatori?

A queste domande rispondono Immaculata De Vivo e Daniel Lumera mettendo a confronto scienza e coscienza in un approccio rivoluzionario alla salute, alla longevità e alla qualità della vita.

La professoressa De Vivo, epidemiologa della Harvard Medical School, tra i massimi esperti mondiali di genetica del cancro, e Lumera, autore di riferimento internazionale nelle scienze del benessere, attraverso i loro studi sono riusciti a mettere in relazione il mondo interiore e la genetica del nostro corpo.

Da questo incontro eccezionale nasce "Biologia della gentilezza".

Conoscenze, anni di ricerca scientifica e spirituale si uniscono per offrire a ogni lettore una nuova via al benessere, per vivere a lungo e felici.

Attraverso una chiara e suggestiva spiegazione delle basi scientifiche, De Vivo e Lumera forniscono una serie di esercizi pratici individuando 5 valori fondamentali, tra cui la gentilezza, e 6 strumenti imprescindibili per avere un impatto positivo, grazie a specifici comportamenti, sul nostro corpo.

De Vivo e Lumera ci accompagnano in un viaggio per comprendere a pieno il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l'impatto di natura e musica sulla salute e sull'umore, l'importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita.

Un ponte che unisce i saperi delle antiche tradizioni millenarie con le evidenze scientifiche moderne, mostrando una nuova frontiera per la salute e il benessere. 

Al lettore

Questo libro nasce dall’incontro tra due ricercatori di fama internazionale, Daniel Lumera e Immaculata De Vivo, che mettono a confronto scienza e coscienza in un approccio rivoluzionario alla salute, al benessere, alla qualità della vita e alla consapevolezza.

Nel capitolo iniziale sulla gentilezza i due autori si alternano in un dialogo che racconta una scienza dei valori. Nasce così una sorta di biologia dei valori, in cui la gentilezza è il filo conduttore che ritroviamo in tutta l’opera.

Il libro è diviso in due sezioni. La prima è dedicata a 5 valori, 5 principi cardine che, grazie alle più recenti scoperte scientifiche e in accordo con la saggezza delle antiche filosofie sapienziali, sappiamo essere fattori imprescindibili per la sopravvivenza, l’evoluzione e il benessere del genere umano in questo pianeta; la seconda è dedicata a 6 strumenti, 6 pilastri chiave per coltivare e sviluppare questi valori e poter vivere sani, a lungo e felici: strumenti applicabili in modo efficace e concreto nella vita di ognuno di noi.

L’ultima sezione è dedicata alle linee guida e ai consigli relativi a due fasce di età, per immergersi nell’esperienza della gentilezza in maniera pragmatica.

Un viaggio in un nuovo paradigma di salute e consapevolezza, un ponte tra Italia e Stati Uniti, le realtà in cui operano i due autori, nel quale il linguaggio rigoroso della scienza legittima e racconta i valori cardine dell’esperienza umana e la saggezza dei saperi millenari.

Nei capitoli il lettore troverà anche piccoli aspetti di vita personale che, passo dopo passo, si trasformeranno nelle storie di ognuno di noi, in un’armonia d’interconnessione, umanità e identità collettiva.

Buona lettura.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *