• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

La Guerra contro i Bambini

di Marcello Veneziani
Omofobia, xenofobia, islamofobia… E se l’emergenza dei nostri giorni fosse invece la puerofobia? Non sopportiamo più i bambini, li maltrattiamo, li usiamo e li abusiamo, calpestiamo i loro affetti primari, la loro natura e la loro indole infantile. Meglio i cani o i gatti che avere bambini tra i piedi. Siamo alla guerra civile contro l’infanzia.
La triste storia di Bibbiano dei bambini sottratti con la forza e la menzogna alle loro famiglie è la punta di un iceberg inquietante, ma anche l’emblema di una guerra ai bambini e alla famiglia naturale. Su altri piani, sono quotidiani i casi di violenze e sevizie, anche mortali, inflitte ai bambini nella più tenera età. Genitori solitamente tossici si accaniscono coi loro figli con crudeltà inumana, insofferenti alle loro minime turbolenze.
Nello stesso tempo emergono periodicamente siti pedofili, traffici di bambini e tentativi di adescarli su strada. Intanto perdura inattaccabile l’industria dell’aborto, la soppressione dei bambini indesiderati. E il racket delle adozioni, le battaglie contro la fertilità, la maternità e le famiglie naturali. Storie diverse, piani differenti, ma vanno tutte in una direzione: la guerra molecolare contro i bambini. È ormai a pieno regime l’Opera Nazionale contro la Maternità e l’Infanzia…

Vai all’articolo

Fatti scioccanti: i bambini europei in pericolo!

Sottrazione internazionale minor

Un film documentario recentemente trasmesso dal canale televisivo federale russo REN TV, ha mostrato l’esistenza in Europa di un business riguardante l’allontanamento di molti bambini dalle proprie famiglie d’origine, a scopo di lucro.
I fatti venuti alla luce, grazie al team di REN TV che ha raccolto in merito prove e documenti, sono sconvolgenti, scioccanti ed evidenziano le conseguenze dell’allontanamento abusivo di questi bambini dalle proprie famiglie d’origine. Tutto ciò ha sollevato seri interrogativi su questa pratica e mostrato quanto la corruzione sia profonda.
Negli scorsi anni, si era già venuti a conoscenza delle scioccanti e barbariche azioni attuate dai servizi sociali nei vari paesi europei, riguardanti l’allontanamento di minori dalle famiglie d’origine senza validi motivi. Allontanamenti facili di bambini dalle famiglie e abusi costanti delle autorità che hanno portano a denunce e all’emergere di tale orrendo business…

Vai all’articolo