Florida, il Governatore Ron de Santis: “Produttori di Vaccini Covid responsabili di Effetti avversi e Morti improvvise”

Il governatore della Florida Ron De Santis ha dichiarato che nel suo stato i produttori di vaccini non godranno dell’immunità penale come avviene in altre parti del mondo.
“Il nostro Stato riterrà responsabili i produttori di vaccini per le false affermazioni riguardanti i prodotti Covid che hanno causato lesioni e morti”.
Ron de Santis promette che la Florida riterrà i produttori di vaccini responsabili delle morti improvvise.
Le parole sono state pronunciate da Ron De Santis, il governatore della Florida, che in passato ha garantito – mettendosi contro gli obblighi di Washington – che in Florida la popolazione continuasse a lavorare e a tenere l’economia a livelli alti.
Adesso che stanno venendo a galla numerosi segreti in merito alla composizione dei vaccini, agli effetti avversi come quelli rilevati anche dalla CDC oppure dei report v-safe, ha promesso alla popolazione che i produttori dei sieri saranno considerati responsabili “penalmente e civilmente” dei danni arrecati alla popolazione…

Vai all’articolo

Perché in Florida non sono tutti Morti o in Ospedale?

di Wayne Allyn Root
Tutti devono conoscere la storia della Florida…
Il governatore della Florida, Ron DeSantis, dovrebbe essere il governatore eroe d’America. Ha tenuto duro di fronte alle massicce pressioni per far chiudere lo stato, bloccare l’economia e la gente, e ordinare di indossare mascherine. Ha rifiutato tutto questo e ha mantenuto la Florida aperta agli affari.
Ora si vedono i risultati sorprendenti della sua azione. L’economia della Florida è in pieno boom. La gente è felice. La qualità della vita è alta. E pochissimi sono malati. Ha funzionato!
Anche se in Florida è rimasto tutto aperto e la gente senza maschere per quasi un anno, anche se lo stato ha milioni di pensionati anziani, ha ancora meno morti e ricoveri in questo momento della maggior parte degli altri stati liberali saccenti che sono ancora chiusi e gestiti da governatori “democratici” autoritari…

Vai all’articolo