La Poltrona Magnetica di Ighina che curava tutte le malattie

“È stata studiata e costruita per curare tutti i casi di malattia. Essa irradia atomi magnetici regolabili tramite pulsazioni variabili di luce”.
“Poichè ormai è un fatto accertato che il corpo umano, al pari di quello di ogni essere vivente, possiede un campo magnetico particolare, corrispondente alle funzioni organiche e cellulari, e che in caso di malattia, trauma o infezione questo campo subisce una alterazione, il bombardamento magnetico effettuato sui malati che si siedono sulla poltrona, ristabilisce l’equilibrio ridonando la salute”. (Tratto dall’Allegato N.1 dell’ottobre 1969).
Gli ostacoli della Medicina “ufficiale”
“Negli anni ’60, nel laboratorio di Imola, avevamo costruito una poltrona magnetica che dava dei risultati veramente notevoli. Una sera venne a trovarci un medico di Bologna che era molto aperto nei confronti delle cure alternative. Il medico ci disse che la teoria era affascinante, ma che lui voleva vederne la validità nella pratica…

Vai all’articolo