Lo Zucchero raffinato aumenta la Cellule tumorali

Ormai è risaputo che se vogliamo mantenerci in salute, uno dei primi accorgimenti che dobbiamo prendere è quello di cambiare la nostra alimentazione.

I danni dello zucchero bianco – CL – Counseling Laurenti

Anche se questo è una notizia data per certa, le persone che amano i fast-food e quelle che prediligono le delizie zuccherine, non si sono ancora definitivamente convinte. Le prove evidenti delle conseguenze negative che i loro cibi preferiti causano ai loro corpi, sono lampanti, ma esse continuano ad ingerire cibi ad alto contenuto di zuccheri, senza pensarci due volte.

Il famoso giornale di medicina: “Nature Medicine” ha recentemente dato conferma che gli alimenti che contengono zucchero raffinato sono il motivo principale che si cela dietro la crescita e la diffusione dei tumori. In futuro, si potrà fare lo screening del cancro facendo affidamento sulla scansione del corpo per individuare i livelli di zucchero accumulato e quindi dove sono localizzati i “segni” della malattia.

La scoperta è stata fatta dopo che l’University College di Londra (UCL), ha sperimentato un nuovo metodo di rilevamento del cancro, usando un’unica forma di risonanza magnetica (MRI – Magnetic Resonance Imaging). Gli scienziati hanno sensibilizzato uno scanner MRI, conosciuto anche come tomografia a risonanza magnetica, per esaminare in modo specifico il glucosio presente nel corpo, e ha rivelato che i tumori si nutrono di zucchero e si ‘alimentano’ in quanto contengono elevate quantità di zucchero.

Libri e varie...

L’università ha dichiarato: “La nuova tecnica, chiamata ‘scambio chimico di trasferimento di saturazione del glucosio’ (glucoCEST), si basa sul fatto che i tumori consumano molto più glucosio (un tipo di zucchero) del normale, al fine di sostenere la loro crescita”. I ricercatori hanno anche detto che i tumori appaiono come: “Immagini luminose sullo scanner”.

Nella scansione tradizionale del cancro, l’individuazione dei tumori viene di solito effettuata tramite delle iniezioni di radiazioni a basso dosaggio, perché la radiazione è un’altra causa nota del cancro. Ma purtroppo, questo metodo non è la scelta migliore a causa dei suoi potenziali e pericolosi effetti collaterali. Tuttavia, è efficace perché si attivano e si incoraggiano le cellule tumorali ad espandersi e moltiplicarsi e questo può essere utilizzato dai medici per rintracciarlo all’interno del corpo. Ora lo zucchero può essere ufficialmente aggiunto a questo elenco.

“Il metodo utilizza un’iniezione di zucchero normale e potrebbe offrire un’alternativa a buon mercato, ma soprattutto più sicura rispetto ai metodi esistenti per rilevare i tumori, in quanto essi richiedono l’iniezione di materiale radioattivo”, afferma Dr Simon Walker-Samuel, ricercatore principale dello studio.

Il metodo “glucoCEST” potrebbe identificare la presenza di tumori utilizzando solo la quantità di zucchero che si trova in “una mezza tavoletta di cioccolato di dimensioni standard”. Questa scoperta è davvero sorprendente, in quanto evidenzia che anche iniettando una bassa quantità di zucchero, essa ha il potenziale per promuovere la proliferazione del cancro.

Glucosio e Cellule Tumorali | Approfondimenti | Micoterapia

Quella dell’ “UCL” non è la prima scoperta che collega lo zucchero raffinato a malattie come il cancro. Il Dr. Robert H. Lustig, MD Professore di Pediatria e Divisione di Endocrinologia presso l’Università della California, San Francisco (UCSF), dichiara che il consumo di zucchero provoca la maggior parte delle malattie croniche presenti oggi. Lustig è l’autore di “Sugar: The Bitter Truth”, dove descrive le sue scoperte in molti video.

I principali colpevoli sono: zucchero bianco e farina, alimenti zuccherati, trasformati, e cibo dei fast food. Quando questi alimenti vengono ingeriti nel corpo (rispetto alle fonti naturali di fruttosio presente nella frutta), causano un aumento di ormoni che deve essere rilasciato (specificamente insulina), che rappresenta il segnale per le cellule tumorali di alimentarsi e continuare a crescere indisturbate.

Il dottor Lewis Cantley, capo del Beth Israel Deaconess Medical Center (BIDMC) alla Harvard University, ha parlato del link “zucchero-cancro” in una intervista CBS: “Quello che stiamo cominciando a imparare è che l’insulina può causare effetti negativi in diversi tessuti, e una particolare preoccupazione è il cancro. Ha continuato dicendo: “Se vi capita di avere un tumore che ha recettori dell’insulina su di esso, allora sarà stimolato a prendere il glucosio che è nel sangue. Così, piuttosto che andare al grasso o al muscolo, il glucosio passa nel tumore e il tumore lo utilizza per crescere“.

Fonte: http://www.libertadiparola.com/alimentazione-salute-tumori/

Libri e varie...
DANNATO ZUCCHERO!
Il libro che rivoluzionerà la vostra idea di cibo sano
di Damon Gameau

Dannato Zucchero!

Il libro che rivoluzionerà la vostra idea di cibo sano

di Damon Gameau

Un libro caustico e divertente che cambierà il modo di alimentarsi delle prossime generazioni.

Quando l'attore e regista Damon Gameau incontrò la donna della sua vita, decise di fare colpo riducendo di molto il proprio consumo di zucchero. In breve tempo si ritrovò a essere più magro, più in forma e più felice.

Ma era anche molto curioso: come poteva il minore consumo di zucchero avere effetti così benefici sulla sua salute? Decise così di sottoporsi a un esperimento e di raccontarlo in un film. Avrebbe assunto ogni giorno, per 60 giorni, 40 cucchiai da tè di zuccheri. E li avrebbe assunti mangiando solo cibi percepiti come "sani": barrette di muesli, yogurt light, cereali da colazione, succhi e frullati.

I risultati sono stati incredibili. Damon è ingrassato di 9 kg in 60 giorni, pur non avendo aumentato la quantità giornaliera di calorie rispetto alla sua dieta precedente. Dopo due sole settimane ha iniziato a manifestare i sintomi del fegato grasso.

I medici che lo tenevano monitorato hanno affermato che rischiava di sviluppare obesità, diabete e malattie cardiache.

Il suo viaggio non l'ha portato solo sulla strada della cattiva salute: ha percorso l'Australia e gli Stati Uniti, ha intervistato produttori di alimenti e consumatori compulsivi di zucchero. Ha scoperto, tra le altre cose, che l'80% dei prodotti che troviamo sugli scaffali dei supermercati contiene zucchero e che milioni di persone, nel mondo, soffrono di fegato grasso.

Dannato zucchero! segue Damon nel suo viaggio e svela ciò che si nasconde dietro l'ideazione e la vendita dei prodotti delle industrie alimentari, complici nel mantenere il segreto sui danni provocati dallo zucchero. Ma questo libro fornisce anche tanti consigli su come "disintossicarsi" dallo zucchero, sui cibi da evitare, su come fare la spesa, come leggere le etichette e come cucinare sugar free, con l'aiuto di oltre 30 squisite e semplici ricette.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.