Immigrazione e deportazioni di Stato

di Paolo Padovani

L’Italiano medio, categoria alla quale mi onoro di appartenere, non capisce la politica del governo sull’immigrazione. Siamo giunti al paradosso, che le proteste degli italiani hanno portato politici e rappresentanti delle istituzioni, a tacciarli di razzismo e xenofobia.

MigrantiSulla Treccani alla voce “razzismo” sta scritto: “concezione fondata sul presupposto che esistano razze umane biologicamente e storicamente superiori ad altre razze”. Alla voce “xenofobia”: “fin dall’antichità molti popoli o gruppi sociali tesero a chiudersi agli altri, escludendo o discriminando i diversi, con un atteggiamento che si può definire xenofobo o etnocentrico più che razzista in senso proprio, per la mancanza di un esplicito riferimento a una superiorità biologica”.

E invece sarebbe un atto di generosità strappare persone (i “migranti” secondo il politicamente corretto) alla propria terra, alle loro tradizioni, privandoli dell’identità e dei legami familiari, senza dar loro la minima speranza di rivederli riallacciati? Ho usato il verbo “strappare” perché non è vero che li “accogliamo”, ma li andiamo letteralmente a prendere appena salpati, certamente più vicino alle coste della Libia che alle nostre. E con quali costi!

Non potremmo invece usare questi soldi per esportare strutture, servizi e sostegno nelle terre da dove vengono questi poveretti in modo da aiutarli veramente a costruirsi un futuro invece che costringerli ad essere nomadi sgraditi o peggio, pericolosi, in mezza Europa? Tra l’altro, laddove l’abbiamo fatta, questa operazione ci è riuscita bene, se è vero come è vero che le maggiori infrastrutture, ad esempio della Libia, sono ancora quelle italiane edificate in epoca fascista.

Nel 2015, lo stanziamento per le missioni all’estero per solo 9 mesi è stato di 868 milioni, vale a dire quasi l’intero Fondo missioni 2015 del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Solo per le attività militari se ne vanno 2,8 milioni al giorno! Quindi il costo può essere arrotondato ad un miliardo l’anno (Fonte: Il Fattoquotidiano). ”Per fronteggiare i costi complessivi dell’accoglienza del 2015 il ministero dell’Interno ha stimato in 918,5 milioni le spese relative alle strutture governative e temporanee, e in 242,5 milioni le spese relative ai centri Sprar, per un totale quindi di 1.162 milioni” (Fonte: rapporto sull’economia dell’accoglienza – La Repubblica).

Barcone con migrantiBene, da cittadino medio e mediamente dotato di buon senso, mi chiedo: sarebbe così folle ipotizzare di destinare i fondi delle missioni all’estero (spesso inutili) e destinare queste somme nei paesi da dove provengono i “migranti”?

Scappano dalla fame? Con questi soldi creiamo strutture, coltivazioni, impianti. Scappano dalla guerra? Difendiamoli con i nostri soldati, meglio impiegati che far la guardia ai sassi dell’Afghanistan. Non prendere in considerazione soluzioni semplici significa che c’è malafede (business dell’accoglienza) e che i veri razzisti e xenofobi sono i nostri governanti, ma nei confronti degli italiani.

Ridiamo l’identità e una terra a questa gente e restituiamo l’identità, il territorio, le tradizioni agli italiani, o i nostri figli tra dieci anni studieranno il corano, mangiando kebab. Se non ci sarà il Ramadan!

Articolo di Paolo Padovani

Fonte: http://www.lofficina.org/immigrazione-e-deportazioni-di-stato

Libri e varie...

Mare Monstrum - Immigrazione: Bugie e Tabù

di Alessio Mannino

MARE MONSTRUM - IMMIGRAZIONE: BUGIE E TABù
di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.
 Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.
 Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.
 Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita....

Governo Globale

La storia segreta del nuovo ordine mondiale

di Gianluca Marletta , Enrica Perucchietti

GOVERNO GLOBALE
La storia segreta del nuovo ordine mondiale
di Gianluca Marletta
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Vuoi scoprire cos'è il Nuovo Ordine Mondiale? Crisi economiche, rivoluzioni e guerre: che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell'Eurozona? La cosiddetta "Primavera Araba", l'uccisione di Osama bin Laden, la guerra in Libia, i cablogrammi di Wikileaks, l'attentato di Oslo e Utoja e l'insediamento del governo Monti? Che cosa lega l'omicidio di John Kennedy all'assassinio di Olof Palme? Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un'origine comune?
 In questo saggio si svela per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dagli inizi a oggi: la genesi, l'ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare, che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente.
 Chi persegue in segreto il disegno di instaurazione di un Governo Globale e chi ha coniato questo termine? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria a livello mondiale?
 Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, i fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo e certi movimenti "culturali" o di "controcultura", come la "rivoluzione" psichedelica?
 In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale, che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli e fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo? Scoprilo leggendo queste pagine....

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale

I burattinai occulti del potere

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE
I burattinai occulti del potere
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Un saggio che rivela i retroscena sui rapimenti alieni e possessioni diaboliche, squarciando le menzogne millenarie con cui la chiesa e gli Illuminati ingannano e manipolano la popolazione.
 Un libro ricco di documenti, interviste e fotografie che vi condurrà a scoprire i compromessi degli Illuminati con le forze infere e il tributo di sangue che queste richiedono.
 Dalle pagine di questo libro scopriremo tutte le tecniche più avanzate che i governanti Occulti, tramite agenzie di spionaggio, società segrete, media e Hollywood, utilizzano per controllare le masse, dal nazismo a oggi....

L'inganno quotidiano

I media, l'informazione e i diritti umani

di Stella Acerno

L'INGANNO QUOTIDIANO
I media, l'informazione e i diritti umani
di Stella Acerno

Il testo racconta come i media affrontano vari temi legati ai Diritti Umani e come si possono imparare a leggere i giornali e guardare i telegiornali senza diventare strumenti passivi della manipolazione quotidiana e delle menzogne di chi intende condizionare la libertà e la dignità dell'informazione. Attraverso questo lavoro si è cercato di comprendere con quali caratteristiche si presenta oggi, rispetto a qualche anno fa, nei media nazionali e internazionali la qualità e la trattazione delle notizie riguardanti la libertà di informazione, i diritti dei minori, l' immigrazione e l'asilo politico, le violazioni nella guerra tra U.S.A. e IRAQ e le gravi violazioni dei diritti umani in altre parti del mondo....

I Maestri Invisibili del Nuovo Ordine Mondiale (Videocorso Digitale)

di Leo Lyon Zagami , Enrica Perucchietti

I MAESTRI INVISIBILI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE (VIDEOCORSO DIGITALE)
di Leo Lyon Zagami
                                  ,                          Enrica Perucchietti

Registrazione del Seminario tenuto il 12 Maggio 2013 presso la Libreria Esoterica di Milano "Gruppo Anima".
 Alla scoperta del lato occulto del Nuovo Ordine Mondiale:
 
 - Che cosa si nasconde dietro il mito moderno degli extraterrestri di cui si stanno occupando sempre più visibilmente i governi?
 - Perché sempre più persone raccontano di essere state rapite dagli alieni?
 - Che cosa vogliono queste entità dall'uomo?
 - Quale rapporto intercorre tra alcuni rituali d'evocazione magica e le moderne abductions?
 - Che cosa sono le egreggore e come possiamo difenderci dai vampiri psichici?
 - Che cos'è il Codice Segreto degli Illuminati?
 - Che ruolo hanno Vaticano, servizi segreti e Massoneria in tutto ciò?
 - Perché Hollywood ci sta preparando da decenni all'idea di un "contatto" alieno?...

Liberarsi dalla Dittatura Europea

Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole

di Monia Benini

LIBERARSI DALLA DITTATURA EUROPEA
Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole
di Monia Benini

L'Europa Unita è stato il sogno di più generazioni. Finita la seconda guerra mondiale, furono in molti a pensare che il miglior modo perché una simile tragedia non potesse ripetersi fosse stringere tutti i popoli europei intorno a un'idea, a un progetto comune, superando divisioni e rivalità..
 Come sempre accade, nella storia, le oligarchie portatrici di interessi propri (interessi economici, interessi di potere) si sono impadronite del sogno e l'hanno sostituito con un loro progetto. La vetrina luccicante resta quella degli ideali di amicizia, bene comune, identità di destino. Il negozio alle sue spalle, gestito da banchieri, carrieristi politici, logge, mafie, è pieno di merce tossica e avariata.
 Fuor di metafora, questa oligarchia sta coscientemente trasformando i cittadini europei in sudditi, giocando proprio su quelle divisioni e quelle rivalità che l'unione avrebbe dovuto superare. Sudditi poveri e poverissimi al sud, sudditi ricchi al nord. Popoli senza più alcuna forza morale, senza più identità che non sia quella di plastica forgiata per vendere meglio le merci prodotte.
 Come sempre accade le oligarchie sono destinate ad essere sconfitte dall'anima dei popoli, la cui prima arma è l'informazione.
 Questo libro è una miniera di informazioni
 
 - Gli obblighi derivanti dai trattati, 
 - i retroscena degli avvenimenti più noti, 
 - le strategie della BCE e del Fondo Monetario Internazionale, 
 - il ruolo degli uomini e dei gruppi di pressione che si muovono nell'ombra. 
 - Perché la Grecia è stata distrutta, e perché l'Italia è incamminata sulla stessa strada. 
 - Le complicità della classe dirigente, 
 - gli intrecci fra affari e politica... e le menzogne per far credere senza ritorno la strada dell'unione....
MARE MONSTRUM - IMMIGRAZIONE: BUGIE E TABù
di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.
 Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.
 Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.
 Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita....

Mare Monstrum - Immigrazione: Bugie e Tabù

di Alessio Mannino

Questo libro ricostruisce le motivazioni di fondo delle transumanze umane e tratta gli aspetti principali del fenomeno migratorio sulla base dei dati e dei fatti di cronaca emersi nell'ultimo periodo.

Capire cos'è realmente l'immigrazione di massa in Italia degli ultimi anni significa smascherare la falsificazione politicamente corretta del migrante idealizzato o demonizzato a priori, cioè dipinto alternativamente come un nemico invasore o un confratello universale, quando invece è, al tempo stesso, vittima e strumento di uno scempio umano.

Un fenomeno certamente epocale viene rappresentato come destino ineluttabile e giusto in sé, mentre ha un'origine storica ben precisa: la globalizzazione finanziaria e dei mercati che, attraverso l'ideologia della crescita infinita e del progresso illimitato, ha colonizzato a scopi economici l'immaginario planetario, attirando in Occidente e nei Paesi globalizzati le bestie da soma dello sradicamento sociale e culturale incarnato dal Consumatore Unico Mondiale.

Un'illusione strumentale, la "migrazione felice", che nasconde il lato oscuro della desertificazione delle differenze. A danno sia di chi arriva, sia di chi ospita.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*