Cari Ministri, Esperti, Fisici ed Accademici…

di Salvatore Lasalandra

Forse voi vivete in un mondo parallelo, perché i consigli che dispensate riguardo il risparmio energetico sono accorgimenti che in ogni famiglia normale sono attuati da sempre.

Alcuni poi sono proprio sciocchi, si capisce che non avete mai usato una lavatrice e una lavastoviglie, perché è inutile fare un lavaggio ogni due giorni anziché ogni giorno… in una famiglia le lavatrici/lavastoviglie si fanno quando si ha:

1. sufficiente bucato/stoviglie da inserire;
2. tempo.

Alcune famiglie fanno anche 4 lavatrici di seguito la domenica o il giorno di riposo, perché durante la settimana non hanno tempo.

Il forno: si cerca di accenderlo per più preparazioni, ottimizzando l’energia. Spegnere l’acqua della pasta per continuare la cottura senza fiamma è una bestemmia e il risparmio è risibile.

La doccia: non vado a tempo e mentre mi insapono ovviamente chiudo l’acqua! Anziché un fisico nucleare, avreste potuto domandare ad una qualunque massaia.

Piuttosto, mi permetto un paio di suggerimenti a voi, nostri amministratori, stipendiati da noi cittadini:

1. sostituite le luci pubbliche, alogene con consumi altissimi, con illuminazione led;
2. controllate certi uffici della P.A. che d’inverno hanno il riscaldamento a 38° e le finestre aperte. Paghiamo noi!;
3. evitate di pagare affitti stratosferici per locali da destinare a uffici della P.A., in condomini con riscaldamento centralizzato! Utilizzate i tanti immobili di proprietà pubblica utilizzando fonti rinnovabili. Oltre ai pannelli solari esiste il geotermico ad esempio;
4. controllate i mille sprechi, le attrezzature acquistate e poi abbandonate in qualche sotterraneo, le perdite degli acquedotti etc.;
5. controllate il materiale che magicamente sparisce (esempio dagli ospedali) e riappare nelle case di dipendenti della P.A., mentre in altri uffici gli impiegati si devono portare da casa la carta igienica e la carta per le fotocopie!;
6. Auto blu? Che auto blu! Cari nostri “dipendenti” usate i mezzi pubblici, così come consigliate a noi sudditi!;

Visto? Consigliare come risparmiare è semplice, non serve essere dei grandi accademici. La pasta cotta a gas spento fatevela preparare al ristorante della Camera e Senato, e a proposito… fate adeguare i prezzi ai costi reali, quelli che paghiamo noi persone comuni che, ricordo, paghiamo i vostri stipendi, i vostri assegni di fine mandato e le vostre ricche pensioni che maturano in un battibaleno, dopo 4 anni, sei mesi e un giorno dall’inizio della legislatura… mentre a noi servono 40 anni di lavoro!

Buon risparmio, cari esperti del risparmio altrui!

Articolo di Salvatore Lasalandra

Fonte: https://t.me/antonellawerner

COME AS YOU ARE
Risveglia e Trasforma la tua Sessualità!
di Emily Nagoski

Come As You Are

Risveglia e Trasforma la tua Sessualità!

di Emily Nagoski

La nuova edizione, completamente riveduta e aggiornata, del libro che, bilanciando sapientemente rigore scientifico e umorismo scanzonato, ha condotto milioni di donne in tutto il mondo a riscoprire il mondo del piacere femminile e come quest’ultimo sia realmente in grado di trasformare la nostra vita, sessuale e non solo.

Bilanciando sapientemente rigore scientifico e umorismo scanzonato, Emily Nagoski ci accompagna alla riscoperta del mondo del piacere femminile e di come quest’ultimo sia in grado di trasformare la nostra vita, sessuale e non solo.

Come as you are (in italiano "Vieni come Sei") è una guida alla sessualità femminile unica nel suo genere. Si rivolge direttamente alle donne – ma è utilissima anche per gli uomini – offrendo una miniera di informazioni supportate dalle più attuali conoscenze scientifiche.

Prendendo spunto dalle esperienze reali di moltissime donne con cui è entrata in contatto grazie al suo lavoro di educatrice sessuale, l’Autrice parte dalle nozioni di base (l’anatomia e il funzionamento degli organi genitali, il meccanismo cerebrale dell’eccitazione) fino ad arrivare al raggiungimento dell’orgasmo estatico, in un viaggio che conduce il lettore sempre più in profondità attraverso la gestione delle emozioni, l’importanza del contesto, l’amore, la consapevolezza e il non-giudizio.

“Riceviamo molti messaggi rispetto a come dovremmo essere, a come dovremmo comportarci e in qualche modo ci fidiamo più delle opinioni delle altre persone che di quello che i nostri corpi cerano di dirci.”

Dalla quarta di copertina

Sei nata con il pieno diritto a godere tutto il piacere che il tuo corpo è in grado di sperimentare. Sei nata con il pieno diritto a vivere il piacere in qualunque maniera il tuo corpo lo senta, in qualunque contesto e nella quantità che tu desideri.

Il tuo piacere appartiene a te, e sei tu a scegliere se condividerlo o tenertelo stretto, se esplorarlo o no, se abbracciarlo oppure starne alla larga.

Non so quanto ti senti a casa nel giardino privato della tua sessualità. Ma so che sei tu il giardiniere. E che più coltivi il tuo giardino con le sue caratteristiche innate, più crescerà sano e rigoglioso. So che sei bella così come sei, pienamente in grado di vivere il sesso con gioia e fiducia. So che sei normale.

Questo libro è una raccolta di risposte. Sono risposte che ho visto cambiare la vita a certe donne, risposte basate sulle conoscenze scientifiche più attuali e sulle storie personali di donne che, grazie a una migliore comprensione del sesso, hanno trasformato il rapporto con il proprio corpo.

Queste donne sono le mie eroine, e spero che raccontando le loro storie metterò anche te nelle condizioni di seguire il tuo percorso verso la piena realizzazione del tuo profondo e unico potenziale sessuale.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.