Agricoltura 100% biologica: in Italia è pura utopia?

di Roberta Ragni

Agricoltura 100% biologica: in Italia è pura utopia?

buthan - monastero

Buthan – Monastero

Il Bhutan, piccolo regno situato sulla catena montuosa dell’Himalaya – famoso per aver introdotto come parametro di sviluppo, la felicità della popolazione – ha deciso di diventare la prima nazione al mondo biologica al 100%, entro il 2020. Verranno dunque aboliti tutti i pesticidi e i diserbanti, mentre il Ministero dell’Agricoltura si adopererà per rendere il passaggio graduale nel tempo, ma completo.

Così, dopo la delusione della Pac e mentre – tra l’altro – anche la Francia dichiara di voler raddoppiare le terre dedicate alle coltivazioni biologiche, viene spontaneo chiedersi: è possibile pensare a un completo passaggio ai metodi dell’agricoltura biologica per Paesi come l’Italia? O è una visone utopistica?

Alcuni protagonisti del biologico, dalle aziende agli enti certificatori, passando per le associazioni, rispondono ad alcune domande.

Agricoltura 100% biologica: in Italia è pura utopia?

Fabrizio Piva, Amministratore Delegato CCPB

Per un Paese complesso e climaticamente variegato come l’Italia è abbastanza utopistico. Non lo è invece aumentare l’incidenza della produzione agricola biologica al 20% della superficie agricola utilizzata. Contribuirebbe a meglio utilizzare i cosiddetti terreni marginali, oggi poco competitivi nell’agricoltura convenzionale, e così migliorare la produttività del biologico, ridurre i costi ed i prezzi, con risultati positivi sia in termini economici che ambientali“.

Libri e varie...

Mix di Legumi al Naturale

Gr. 400

di Gr. 400

MIX DI LEGUMI AL NATURALE
Gr. 400
di Gr. 400

I legumi de Il Nutrimento sono pronti all'uso adatti a moltissime ricette. Possono essere impiegati così come sono o riscaldati nella loro acqua e poi conditi.
 INGREDIENTI
*fagioli borlotti, *ceci, *fagioli cannellini, *fagioli rossi Red Kidney, acqua. 
*da agricoltura biologica
 CONFEZIONE 
400g
 LUOGO PRODUZIONE 
Italia
 VALORI NUTRIZIONALI
 
 - Valore energetico  85kcal / 355kJ
 - Carboidrati  12,5g
di cui zuccheri  1,0g 
 - Proteine  6,9g
 - Grassi  0,8g
di cui saturi  0,1g 
 - Fibre  6,0g
  Vuoi scegliere uno stile di vita naturale e salutistico? Acquista la versione rivista ed aggiornata del libro Il cucchiaio di legno,  uno fra i primi testi relativi alla macrobiotica pubblicati in Italia!...

Maccheroncini di Orzo Integrale Bio

Specialità alimentare a base di orzo integrale

di Specialità alimentare a base di orzo integrale

MACCHERONCINI DI ORZO INTEGRALE BIO
Specialità alimentare a base di orzo integrale
di Specialità alimentare a base di orzo integrale

Pasta realizzata artigianalmente in laboratorio, con ingredienti provenienti da agricolture biologiche di alta qualità. Un prodotto semplice, che quando si assapora, fa sentire "naturali dentro" come se fosse una gustosa necessità alla quale non si riesce più a rinunciare.
 L'orzo è ricco di proteine, fibre, sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, magnesio, zinco e silicio) e di vitamine (A1, B1, B2, B3, E). Tra i sali minerali prevale il fosforo, fondamentale per chi svolge un'attività intellettuale, inoltre, per le sue caratteristiche stesse, l'orzo è un cereale con proprietà antidiarroiche, emollienti, rimineralizzanti, diuretiche e rinfrescanti.
 E' in grado di rilassare le pareti intestinali, favorendo un buon transito. Le fibre che contiene conferiscono infatti alla farina proprietà lassative e stimolanti. La farina di orzo agisce anche sul sistema immunitario, grazie alle propieetà anitinfiammatorie del cereale. Blanda è l'attività sedativa, dovuta alla presenza di silicio. Infine aiuta a combattere il colesterolo cattivo.
 Tempo di cottura: 7 minuti
 Ingredienti: sfarinato integrale di orzo*, acqua.
 (*Da agricoltura biologica). Può contenere tracce di soia e lupino.
 Valori medi per 100 g Valore energetico 364 kcal / 1694 kJ Proteine 12.48 g Carboidrati 73.48 g di cui zuccheri 6.90 g Grassi 2.30 g di cui saturi 0.92 g Fibre alimentari 17.30 g Sale 0.026 g...

Quadrette di Mais

Senza glutine - Senza lievito

di Senza glutine - Senza lievito

QUADRETTE DI MAIS
Senza glutine - Senza lievito
di Senza glutine - Senza lievito

OK PRONTUARIO A.I.C (ASSOCIAZIONE ITALIANA CELIACI)
 Le quadrette di mais sono leggerissime e naturalmente prive di lievito. Possono essere impiegate come snack o in sostituzione del pane, ottime anche da spalmare!
 Ingredienti: *mais
 *da agricoltura biologica.
 window.NREUM||(NREUM={});NREUM.info={"beacon":"bam.nr-data.net","licenseKey":"5acc55311d","applicationID":"52492317","transactionName":"YFZWZUMFWUAEBhEIWlkcYUNYS1taBxcKT0VfQw==","queueTime":0,"applicationTime":168,"atts":"TBFVEwsfSk4=","errorBeacon":"bam.nr-data.net","agent":""}...

Latte di Mandorla

LATTE DI MANDORLA

Il latte di mandorla PROVAMEL® è prodotto con mandorle intere biologiche ed è 100% vegetale. Dolcificato con il succo d'agave ha un sapore dolce e una consistenza particolarmente cremosa.
 Il suo gusto delicato lo rende piacevole da bere puro, perfetto come dolcificante per bevande (calde o fredde) o come ingrediente nelle ricette preferite.
 Ti sorprende fin dal primo sorso, garantito! Una sensazione deliziosa, da provare nel caffè o nelle ricette che preferisci.
 Ne abbiamo estratto il latte. Le mandorle… Nelle zone mediterranee, le mandorle vengono coltivate dalla notte dei tempi. Da allora, l’uomo non ha mai smesso di sgranocchiare con immenso piacere questo fantastico frutto secco. Le mandorle che utilizziamo provengono esclusivamente dall'Italia e dalla Spagna. Le mandorle contengono molto calcio e vitamina E, antiossidante. Godi anche tu appieno di questo meraviglioso regalo della natura, proprio come facciamo noi.
 
 - 100% Vegetale
 - A basso contenuto di grassi
 - Contiene naturalmente zuccheri
 - A bassissimo contenuto di sodio/sale
 - Senza glutine
 - Naturalmente senza lattosio
 - Senza proteine del latte
  Ingredienti: acqua, *mandorle europei (6,5%), *sciroppo d'agave (3,8%),*maltodestrina di mais
 Valori medi per
 100 g Valore energetico 47 kcal / 200 kJ Proteine 0,9 g Carboidrati 3,8 g di cui zuccheri 2,8 g Grassi 3,0 g di cui saturi 0,3 g Fibre alimentari 0,7 g Sodio 0,03 g...

Dodo - Acqua di Cocco

Un pieno di energia 100% naturale e bio, che rispetta le necessità nutrizionali del nostro organismo.

di Un pieno di energia 100% naturale e bio, che rispetta le necessità nutrizionali del nostro organismo.

DODO - ACQUA DI COCCO
Un pieno di energia 100% naturale e bio,  che rispetta le necessità nutrizionali del nostro organismo.
di Un pieno di energia 100% naturale e bio,  che rispetta le necessità nutrizionali del nostro organismo.

I classici integratori salini chimici paragonati all’acqua di cocco sono come i robot paragonati all’uomo: una povera copia.
 La palma di cocco cresce in mezzo alla natura. Sole, mare, sabbia e una carica d'energia positiva. Dodo è pura acqua di cocco, che conserva le proprietà della noce verde appena raccolta, senza l'aggiunta di sostanze chimiche o conservanti. Quando fai sport o semplicemente quando hai sete, Dodo - Acqua di Cocco ti aiuta a mantenere un giusto equilibrio.
 Un pieno di energia 100% naturale che rispetta le necessità nutrizionali del nostro organismo.
 Grazie all'abbondanza di Potassio, Magnesio, Sodio e altre sostanze essenziali, i vantaggi dell'acqua di cocco vanno oltre quelli dei classici integratori salini chimici.
 Dodo - Acqua di Cocco viene confezionato in comodi e pratici Tetra pak. Rispetto ad altri contenitori come vetro, plastica e lattine, il Tetra pak offre le migliori garanzie di conservazione degli alimenti perchè non sono necessari né conservanti né lunghi processi di sterilizzazione. Inoltre, il Tetra pak si presta ad iniziative a favore dell'ambiente come la raccolta differenziata ed al riciclo dei contenitori immessi al consumo.
 Ingredienti: Acqua di cocco biologico.
 Valori medi per 100 ml
 Valore energetico 15 kcal / 60 kJ Proteine 0.1 g Carboidrati 3.6 g di cui zuccheri 2 g Grassi 0 g di cui saturi 0 g Fibre alimentari 0 g Sale 0.05 g window.NREUM||(NREUM={});NREUM.info={"beacon":"bam.nr-data.net","licenseKey":"5acc55311d","applicationID":"52492317","transactionName":"YFZWZUMFWUAEBhEIWlkcYUNYS1taBxcKT0VfQw==","queueTime":0,"applicationTime":183,"atts":"TBFVEwsfSk4=","errorBeacon":"bam.nr-data.net","agent":""}...

Zucchero di Canna Integrale Mascobado

Originario delle Filippine

di Originario delle Filippine

ZUCCHERO DI CANNA INTEGRALE MASCOBADO
Originario delle Filippine
di Originario delle Filippine

Lo zucchero Mascobado proviene dall'isola di Panay nelle Filippine, è prodotto e confezionato da due cooperative di piccoli gruppi di produttori organizzati, Pitafa e Kamada, che garantiscono la produzione naturale e di ottima qualità sotto tutti i profili
 Originario delle Filippine, lo zucchero integrale di canna è prodotto in modo artigianale. La caratteristica di questo zucchero è la presenza di piccoli granuli, il sapore intenso ed il retrogusto leggero di liquirizia....

Alessandro Pulga, Direttore Icea

Raggiungere il 100% forse è eccessivo, per un contesto produttivo ampio e variegato come quello italiano. Possiamo fare però molto di più (e meglio) di quanto accade oggi. Servono però anche le piattaforme commerciali, le infrastrutture logistiche oltre che, ovviamente, un mercato interno sufficientemente ricettivo. La spinta deve arrivare principalmente dal mercato e, ancora meglio, dal consumatore.

Il consumatore italiano è ancora troppo “egoista”, privilegia giustamente la qualità e la sicurezza ma capisce ancora poco e non premia ancora sufficientemente la sostenibilità ecologica del processo di produzione. In altri Paesi più “acculturati” al riguardo, sto parlando del Nord Europa, stanno diffondendo standard di produzione che vanno ben oltre il biologico, prendendo in considerazione l’impatto ambientale dell’intero ciclo di vita del prodotto. L’Italia rischia di rimanere al palo e diventare, come è accaduto in altri casi, il fanalino di coda“.

Bhutan - Vallata

Bhutan – Vallata

Giovanni Battista Girolomoni, Presidente Gino Girolomoni Cooperativa Agricola

In una prima fase pioneristica, la maggior parte del mondo agricolo e scientifico, e anche quello delle istituzioni ha fatto di tutto per frenare sul nascere il movimento dell’agricoltura biologica. Ora che invece il movimento ha assunto una certa importanza, il tentativo, da parte di molti, è quello fare passare l’idea che il biologico rappresenti qualcosa di nicchia, per pochi produttori e per pochi consumatori. Virtuoso, per carità, ma che non può essere un modello di larga diffusione. La nostra cooperativa insieme a tutta la filiera marchigiana (abbiamo creato insieme ad altre 4 cooperativa il Consorzio Marche Biologiche), ha dimostrato tutt’altra cosa, e cioè che questo modello può essere il metodo di coltivare i campi in tutto il territorio collinare e di montagna italiano (che rappresentano i 2/3 del territorio).

Paolo Carnemolla, presidente Federbio

No, affatto. La Regione Emilia Romagna, uno dei territori con l’agricoltura più intensiva in Europa, alla fine degli anni settanta dello scorso secolo decise di avviare un percorso di riduzione dell’impiego dei prodotti chimici di sintesi e oggi la grande parte della sua agricoltura produttiva segue i disciplinari di “agricoltura integrata”, che già prevedono l’utilizzo di principi e metodi del biologico. Inoltre in tutta Italia le zone interne, collinari e montane, sono oggi o abbandonate o coltivate a biologico, certificato o no. Investendo in ricerca, sperimentazione, trasferimento tecnologico e formazione, e potendo contare sulle risorse dei fondi europei, sempre più orientati anch’essi alla sostenibilità, credo che l’obiettivo potrebbe essere raggiungibile in non più di 15 anni. Anche perché nel frattempo in agricoltura stanno subentrando i giovani e, come dimostra una recente indagine di Confagricoltura, i nuovi agricoltori sono già per oltre la metà orientati a produzioni di qualità e bio“.

Alessandro Triantafyllidis, Presidente Aiab

Non è affatto utopistico. Basti considerare che, sebbene l’agricoltura tradizionale odierna sia diventata di fatto solo biochimica, fino al 1950 si faceva uso esclusivo dei mezzi tecnici propri dell’agricoltura biologica. Stiamo parlando, però, di un sistema produttivo molto più esclusivo ed è ovvio, quindi, che bisognerebbe mantenere quanto più territorio possibile in coltivazione. Ergo, il primo passo necessario sarebbe quello di fermare il consumo di suolo, affinché i terreni non vengano abbondanti ma coltivati. Una politica molto più ampia, di stampo sociale, in grado di mantenere la vitalità rurale dando la possibilità anche a comunità emarginate e remote di praticare un tipo di agricoltura che dia un minimo di reddito, potrebbe rendere tutto questo realtà. Non è cosa semplice, intendiamoci, ma è assolutamente possibile.

Articolo di Roberta Ragni

Fonte: http://www.greenbiz.it/panorama/opinioni/6633-agricoltura-biologica-italia

Libri e varie...

Chicchi di Sorgo Bianco Decorticato

Per zuppe, risotti e couscous

di Per zuppe, risotti e couscous

CHICCHI DI SORGO BIANCO DECORTICATO
Per zuppe, risotti e couscous
di Per zuppe, risotti e couscous

Il sorgo ha un sapore neutro e corposo che lo rende adatto ad una grande varietà di piatti: può essere utilizzato infatti per la preparazione di zuppe, oppure servito come il riso o il couscous.
 Il sorgo ha un contenuto di grassi molto basso e lascia un piacevole senso di sazietà e di leggerezza, poiché molto digeribile essendo privo di glutine. Il chicco inoltre è molto ricco di proteine, fibra grezza solubile e lipidi, costituiti in maggioranza da un elevato livello acidi grassi monoinsaturi e polinsaturi e da una bassa quantità di acidi grassi saturi. Ha anche un notevole contenuto di minerali (potassio, calcio, magnesio, sodio, fosforo e ferro) e di vitamine (vitamina B1, vitamina B2, vitamina PP e vitamina C).
 Questo sorgo proviene da coltivazioni biologiche dell'Emilia-Romagna ed è già decorticato. Per la preparazione, si consiglia di porlo in acqua per 2/3 ore e poi cuocerlo in brodo vegetale per circa 35 minuti.
 Ingredienti: chicchi di sorgo bianco decorticato biologico, acqua.
 (*Biologico). Si consiglia di conservare la confezione al di sotto di 10 °C o in frigorifero.
 Valori medi per 100 g Valore energetico 345 kcal / 1457 kJ Proteine 9.40 g Carboidrati 66.90 g di cui zuccheri 0.77 g Grassi 3.10 g di cui saturi 0.66 g Fibre alimentari 5.7 g Sale 1.31 g...

Sale Grosso Integrale Trapani

SALE GROSSO INTEGRALE TRAPANI

Il sale marino Probios è prodotto nell'antica salina denominata moranella o chiusa costruita nel 1884 a Trapani. La salina ha sede all'interno della "riserva naturale orientata" gestita dal WWF.
 Raccolto e confezionato a mano con metodi tradizionali, questo sale non viene lavorato ed è privo di qualsiasi trattamento chimico: questo consente di mantenere intatte tutte le preziose sostanze minerali.
 INGREDIENTI 
Sale marino integrale
 CONFEZIONE 
Kg. 1 
 LUOGO PRODUZIONE  
Italia...

Quadrette di Mais

Senza glutine - Senza lievito

di Senza glutine - Senza lievito

QUADRETTE DI MAIS
Senza glutine - Senza lievito
di Senza glutine - Senza lievito

OK PRONTUARIO A.I.C (ASSOCIAZIONE ITALIANA CELIACI)
 Le quadrette di mais sono leggerissime e naturalmente prive di lievito. Possono essere impiegate come snack o in sostituzione del pane, ottime anche da spalmare!
 Ingredienti: *mais
 *da agricoltura biologica.
 window.NREUM||(NREUM={});NREUM.info={"beacon":"bam.nr-data.net","licenseKey":"5acc55311d","applicationID":"52492317","transactionName":"YFZWZUMFWUAEBhEIWlkcYUNYS1taBxcKT0VfQw==","queueTime":0,"applicationTime":168,"atts":"TBFVEwsfSk4=","errorBeacon":"bam.nr-data.net","agent":""}...

Maccheroncini di Orzo Integrale Bio

Specialità alimentare a base di orzo integrale

di Specialità alimentare a base di orzo integrale

MACCHERONCINI DI ORZO INTEGRALE BIO
Specialità alimentare a base di orzo integrale
di Specialità alimentare a base di orzo integrale

Pasta realizzata artigianalmente in laboratorio, con ingredienti provenienti da agricolture biologiche di alta qualità. Un prodotto semplice, che quando si assapora, fa sentire "naturali dentro" come se fosse una gustosa necessità alla quale non si riesce più a rinunciare.
 L'orzo è ricco di proteine, fibre, sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio, magnesio, zinco e silicio) e di vitamine (A1, B1, B2, B3, E). Tra i sali minerali prevale il fosforo, fondamentale per chi svolge un'attività intellettuale, inoltre, per le sue caratteristiche stesse, l'orzo è un cereale con proprietà antidiarroiche, emollienti, rimineralizzanti, diuretiche e rinfrescanti.
 E' in grado di rilassare le pareti intestinali, favorendo un buon transito. Le fibre che contiene conferiscono infatti alla farina proprietà lassative e stimolanti. La farina di orzo agisce anche sul sistema immunitario, grazie alle propieetà anitinfiammatorie del cereale. Blanda è l'attività sedativa, dovuta alla presenza di silicio. Infine aiuta a combattere il colesterolo cattivo.
 Tempo di cottura: 7 minuti
 Ingredienti: sfarinato integrale di orzo*, acqua.
 (*Da agricoltura biologica). Può contenere tracce di soia e lupino.
 Valori medi per 100 g Valore energetico 364 kcal / 1694 kJ Proteine 12.48 g Carboidrati 73.48 g di cui zuccheri 6.90 g Grassi 2.30 g di cui saturi 0.92 g Fibre alimentari 17.30 g Sale 0.026 g...

Croccante alla Frutta Secca e Miele

CROCCANTE ALLA FRUTTA SECCA E MIELE

Una merenda speciale di qualità biologica: uno squisito gusto caratteristico grazie ai migliori ingredienti provenienti da produttori biologici certificati.
 Uno spuntino sano ed energetico, ma non solo per il sapore pieno di arachidi, mandorle, semi di zucca, uvetta e miele: questo croccante delizioso è anche ricco di calcio, ferro e fibre.
 Ingredienti: *arachidi (38%), *miele (20%), *mandorle (16%), *uva sultanina (13%), *semi di zucca (13%). (* biologico)...

Chewing Gum Chicza Spearmint

Gr. 30

di Gr. 30

CHEWING GUM CHICZA SPEARMINT
Gr. 30
di Gr. 30

L'unico chewing-gum al mondo naturale e biodegradabile al 100%!
 E' amico e alleato dell'Ambiente, delle Scuole, delle Amministrazioni Comunali, dei Mezzi Pubblici, dei Taxi, delle Imprese di Pulizie ... ed è un prodotto equo-solidale.
 CHIZCA È COMPLETAMENTE NATURALE:
 
 -  Non inquina, non sporca, non si attacca alle superfici e in 6 settimane si dissolve (non contiene derivati del petrolio come le gomme comuni)
 -  Senza zucchero aggiunto
 -  Senza edulcoranti sintetici (no aspartame!)
 - Senza coloranti
 -  Senza contrindicazioni (la maggior parte dei chewing gum in commercio possono avere effetti lassativi con un consumo eccessivo) perfetta e certificata anche per Celiaci
  Mentre Chicza è senza coloranti artificiali, senza dolcificanti artificiali, senza conservanti, gluten free ed equo-solidale, le gomme comuni contengono:
 Sorbitolo:
Per uno dei ricercatori, Juergen Bauditz del dipartimento di Gastroenterologia dell'ospedale universitario Charite di Berlino, 5-20 grammi di sorbitolo sono in grado di provocare piccoli problemi allo stomaco come crampi e gonfiore. Oltre i 20 grammi ci possono essere problemi più seri, come quelli dei due casi citati. Un portavoce in Gran Bretagna della Wrigley, casa produttrice di molte gomme in commercio, ha detto che sui pacchetti c'è chiaramente l'avvertenza che un consumo eccessivo può avere effetti lassativi. «Il sorbitolo è presente naturalmente in molti frutti come pere, prugne, ciliegie, datteri, albicocche, pesche e mele - ha detto - E ci sono studi che vanno indietro di vent'anni che avvertono sull'effetto lassativo che può avere l'eccesso di sorbitolo su alcuni individui. Ma la sua sicurezza è stata comprovata da organismi internazionali, come il comitato congiunto Oms/Fao sugli additivi alimentari».
 Butilidrossianisolo BHA - E320:
il butilidrossianisolo, noto anche con le sigle BHA o E320, è un additivo alimentare, è impiegato nell'industria alimentare come antiossidante, per esempio nelle patatine fritte e nelle gomme da masticare. La metabolizzazione del BHA produce metaboliti potenzialmente carcinogeni. Per questo la Food and Drug Administration (FDA) ne limita le quantità nel modo seguente:
 
 - il BHA non deve superare lo 0,02% dei grassi totali
 - può essere aggiunto come antiossidante agli aromi, in quantità non superiori allo 0.5% della sostanza grassa volatile totale dell'aroma
 - Massimo contenuto nella margarina: 0.02% in peso
 - Quantità ammessa: tra 2 e 1000 ppm
  Aspartame:
Questo è l'ingrediente di cui si parla peggio, basta una ricerca su internet per allarmare qualsiasi persona. Innanzitutto è praticamente onnipresente nei chewing gum ed è però SCONSIGLIATO IN GRAVIDANZA per cui una gestante non potrebbe masticare gomme "comuni", ma la maggior parte non ne è a conoscenza. L'aspartame causa danni "lenti e silenziosi" in tutte quelle persone che sono così sfortunate da non avere reazioni immediate e che non hanno quindi un motivo per evitarlo. Il metanolo, derivato dall'aspartame, viene liberato nell'intestino tenue quando il gruppo metilico dell'aspartame incontra l'enzima chimotripsina (Stegink 1984, pagina 143). Il metanolo libero comincia a formarsi quando un qualsiasi prodotto liquido che contiene aspartame viene portato ad una temperatura superiore ai 30° C... questo avviene naturalmente anche all'interno del corpo umano. Il metanolo viene quindi convertito in formaldeide. La formaldeide dà luogo alla formazione di acido formico, il veleno delle formiche. L' acido formico è tossico e viene usato come attivatore degli sverniciatori per i rivestimenti all'uretano ed a resina epossidica.
 Derivati del Petrolio:
La cosiddetta "gomma da masticare" ormai ha ben poco a che vedere con la gomma naturale che qualche decennio fa era il suo principale ingrediente. Al giorno d'oggi quasi tutte le maggiori industrie produttrici di chewing gum utilizzano polimeri basati sul petrolio. Questo è il motivo per cui la gomma da masticare si biodegrada con tanta difficoltà....
IL GIARDINAGGIO BIOLOGICO
La coltivazione sostenibile di giardino, orto e frutteto
di Mimma Pallavicini

Negli ultimi decenni è nata una nuova sensibilità che spinge sempre più persone ad aver cura dell'ambiente e di sé stesse, stimolandole al consumo di alimenti ottenuti con metodi di coltivazione naturali.
 Le tecniche "biologiche" sino a qualche anno fa riservate agli agricoltori di professione, ora sono applicabili da chiunque, praticando il giardinaggio, l'orticoltura e la frutticoltura, voglia imprimere una svolta alle proprie scelte nella prospettiva di una maggiore vicinanza alla natura.
 "Il giardinaggio biologico" risponde alle domande più frequenti di chi si accosta per la prima volta alle tematiche del biogiardinaggio, offrendo un efficace supporto per rendere sostenibili, in tutti i sensi, le pratiche di coltivazione.
 
 - Le ragioni del biologico
 - Tecniche di coltivazione
 - La difesa delle piante coltivate
 - Il biologico applicato al giardino
 - Calendario del coltivatore bio...

Il Giardinaggio Biologico

La coltivazione sostenibile di giardino, orto e frutteto

di Mimma Pallavicini

Negli ultimi decenni è nata una nuova sensibilità che spinge sempre più persone ad aver cura dell'ambiente e di sé stesse, stimolandole al consumo di alimenti ottenuti con metodi di coltivazione naturali.

Le tecniche "biologiche" sino a qualche anno fa riservate agli agricoltori di professione, ora sono applicabili da chiunque, praticando il giardinaggio, l'orticoltura e la frutticoltura, voglia imprimere una svolta alle proprie scelte nella prospettiva di una maggiore vicinanza alla natura.

"Il giardinaggio biologico" risponde alle domande più frequenti di chi si accosta per la prima volta alle tematiche del biogiardinaggio, offrendo un efficace supporto per rendere sostenibili, in tutti i sensi, le pratiche di coltivazione.

  • Le ragioni del biologico
  • Tecniche di coltivazione
  • La difesa delle piante coltivate
  • Il biologico applicato al giardino
  • Calendario del coltivatore bio
...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*