Vi siete chiesti perchè l’Amministrazione Statale Italiana rimane fuori dal Porto di Trieste e dal suo Perimetro antistante?

Spieghiamo la Situazione di Trieste “per come stanno veramente le Cose”, a beneficio di coloro che non sanno.

A seguito degli Accordi del 1954 tra Stati Uniti, Gran Bretagna ed Italia, che prevedevano il ritorno di Trieste all’Italia, fu posta una clausola, celata al grande pubblico, in base alla quale il Porto di Trieste, Terminale Marittimo dell’intera Europa Centro Orientale, fosse: “Territorio Libero” o “Zona Franca”.

Tale Formula cela semplicemente il fatto che l’Amministrazione Statale Italiana rimane fuori dal Porto e dal suo Perimetro antistante, poiché gli stessi, sono controllati dagli Americani.

Esiste ovviamente una Autorità Portuale ma la regolamentazione dei rapporti di lavoro è diversa rispetto ad altrove, seppure mascherata dietro una facciata di Accordi di Categoria. Non è un caso che dalle immagini che arrivano dal Perimetro Antistante i Varchi di Ingresso, non si noti un solo Poliziotto, un solo Carabiniere, un solo Cellulare, una sola Camionetta, che rimangono infatti “fuori dal Perimetro Esterno”.

Il Fatto che tutte le Principali Testate Televisive e Giornalistiche Americane ne parlino nelle loro aperture, mentre in Italia se ne fa solo un cenno, dimostra che l’ “Alleanza di Trump” si sta manifestando in pieno in Italia, facendo leva sulle zone che controlla.

Inoltre, si manifestano proteste da parte della Areonautica Militare Italiana nella Base Aerea di Sigonella in Sicilia. Per chi non lo sapesse, tale Base Aerea è la principale del Mediterraneo, ed è divisa in due parti: una italiana e l’altra americana.

Ma esiste chi ridacchia quando si parla di Trump e della Alleanza contro il Nuovo Ordine Mondiale, di cui la “Corporation of Italy” è un pilastro. La fine del Nuovo Ordine Mondiale in Italia inizia da Trieste?

I portuali risoluti a bloccare il porto. A Trieste ancora una volta si scrive la Storia d’Italia

I partiti, i governatori, l’informazione mainstream, recitano uno spartito già scritto per loro. Tutto sembrava andare nella direzione auspicata da banchieri e confindustriali. Per i riluttanti era pronta qualche carota (tamponi gratuiti) o il bastone della repressione. Ma quando tutto sembrava finito, un gruppo di audaci, di coraggiosi, di politicamente scorretti, ha lanciato il suo guanto di sfida: “o il governo revoca il lasciapassare verde per tutti i lavoratori o noi blocchiamo il porto”. Sono i portuali di Trieste e l’Italia che ha ancora sangue nelle vene è tutta con loro. A Trieste ancora una volta si scrive la Storia d’Italia. (Dott. Stefano Salmè – Il Giornale di Udine – 13 ottobre 2021)

Riferimenti: https://www.ilgiornalediudine.com/cronaca/i-portuali-risoluti-a-bloccare-il-porto-a-trieste-ancora-una-volta-si-scrive-la-storia-ditalia-2/

Fonte: https://www.ogginotizie.eu/attualita/ecco-perche-vinceremo-vi-siete-chiesti-perche-lamministrazione-statale-italiana-rimane-fuori-dal-porto-e-dal-suo-perimetro-antistante/

MANUALE DI APPLICAZIONE DELLE CINQUE LEGGI BIOLOGICHE - VOL. 1
Svegliarsi dall'ipnosi della "Malattia"
di Marco Pfister

Manuale di Applicazione delle Cinque Leggi Biologiche - Vol. 1

Svegliarsi dall'ipnosi della "Malattia"

di Marco Pfister

L'applicazione professionale e consapevole delle Cinque Leggi Biologiche comporta un risveglio dall'ipnosi della "Malattia", delicato e rispettoso della dignità e dell'interezza di ogni singola persona.

Questo manuale di applicazione delle Cinque Leggi Biologiche rappresenta un approccio preciso ed efficace, per chi lavora nei vari ambiti professionali inerenti la "salute".

Queste conoscenze permettono di osservare esattamente cosa sta succedendo nell'organismo e in particolare:

  • l'eziologia (origine precisa e verificabile di ogni sintomo o "malattia"),
  • le differenti funzionalità (fisiologia ordinaria e fisiologia speciale),
  • le specifiche modalità di proliferazione dei vari tessuti (sviluppo cellulare), che variano precisamente in base all'origine embrionale e quindi le corrispondenti aree cerebrali che li dirigono (innervano).

Ne consegue un'importante valore aggiunto in termini di applicazione,
nella prassi medica e terapeutica.

In effetti anche la "terapia" si presenterà in una nuova dimensione, in cui la precisione diagnostica (epurata dalle credenze a-­‐scientifiche inerenti la "malattia" e il "brutto male"), accompagnata dall'esatta corrispondenza emotiva (in base alla personalissima percezione, al "sentito biologico" del vissuto della singola persona coinvolta), permetterà un intervento medico-­terapeutico della massima efficacia, nel rispetto assoluto sia delle modalità di comportamento, sia delle peculiari modalità percettive e delle risorse proprie della persona che ci chiede aiuto.

Questo permette quindi di avere a disposizione un metodo di indagine sovradeterminato, che presenta sempre gli stessi parametri e le stesse modalità d'indagine e un approccio precisamente scientifico, misurabile e comprovabile.

L'obiettivo di questa prima parte del "Manuale di applicazione delle 5LB", che è il primo di una serie di volumi, è quindi di chiarire i requisiti necessari per arrivare ad un'applicazione professionale, consapevole ed efficace di queste conoscenze nell'ambito medico-­terapeutico.

Il testo costituisce dunque, uno strumento indispensabile per un'efficace applicazione delle 5LB.

Indice

Prefazione

  • Nuove conoscenze per un'unica medicina: quella utile alla singola persona
  • Svegliarsi dall'ipnosi
  • Una posizione d'aiuto responsabile

Introduzione

  • La definizione di "operatore nel campo della salute"
  • Definizione e delimitazione dell'intervento terapeutico
  • Incertezze e possibilità applicative delle 5LB

Le 5 Leggi biologiche scoperte dal dr. Hamer

  • Le 5LB in breve
  • La prevenzione, grazie alle 5LB
  • La patogenesi: eziologia dei vari programmi SBS
  • Origine embrionale, anatomia, fisiologia ordinaria e fisiologia speciale
  • I 4 tessuti embrionali originali

La classificazione sintomatologia in base alle 5LB

  • La valutazione dell'urgenza oggettiva
  • Una nuova dimensione dell'urgenza soggettiva in base alle 5LB

L'approccio medico-clinico e terapeutico

  • La diagnosi: etichetta nosografica statica
  • Ridefinizione delle diagnosi delle varie medicine correnti
  • Un nuovo strumento professionale di conoscenza misurabile e verificabile

La terapia

  • La terapia sintomatica
  • Una nuova dimensione nell'accompagnamento medico-terapeutico
  • La terapia causale

Esempio di applicazione delle 5LB in un caso clinico

  • Descrizione dei sintomi iniziali e indagini diagnostiche presentate
  • Approccio e decorso della cura allopatica
  • Comunicazione allopatica
  • Il colloquio, nuova collocazione (ristrutturazione)
  • Documenti comprovanti (prima parte)
  • Le verifiche e controlli nel tempo
  • Documenti comprovanti (seconda parte)
  • L'intervento terapeutico

La formazione e metodiche formative

  • Requisiti richiesti all'operatore, in base alla conoscenza delle 5LB
  • Necessità di un percorso di crescita personale
  • Definizione professionale dell'operatore sulle 5LB

Conclusione

Bibliografia


Questo libro è dedicato a tutte le persone che,
di cuor sincero e intento limpido,
si prodigano per un mondo migliore

Nuove conoscenze per un'unica medicina: quella a sostegno della singola persona

L'obiettivo di questa Prima parte del "Manuale di applicazione delle 5LB" è quindi di chiarire i requisiti necessari per arrivare ad un'applicazione professionale, consapevole ed efficace di queste conoscenze nell'ambito medico-terapeutico e di promuovere un approccio delicato e rispettoso della dignità e della interezza di ogni singola persona, al di fuori delle "credenze ipnotiche" sulla malignità o benignità dei processi di salute e malattia.

Vedremo come, grazie a questo nuovo modello di riferimento delle 5LB che rappresenta una mappa diagnostica molto raffinata e precisa, il consulente o operatore nel campo della salute potrà agire in scienza e coscienza, con maggiore rapidità e precisione e, in particolar modo, proprio nella gestione delle situazioni d'urgenza oggettiva e soggettiva!

Sarà quindi indispensabile che l'operatore nel campo della salute possa acquisire gli elementi essenziali che gli permetteranno da un lato di aumentare efficacemente la sua capacità d'intervento e dall'altro la sua capacità di ascolto del mondo percettivo della persona che ha di fronte.

Non potrà quindi considerare più nulla come ovvio e/o scontato!

Continua a leggere: > Nuove conoscenze per un'unica medicina: quella a sostegno della singola persona

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *