Una volta si chiamava “Carità pelosa”: l’umanitario funzionale al potere

di Sonia Savioli

Grandi ong, miliardari, fondazioni, denaro: ecco la fitta rete di rapporti e relazioni che unisce chi il potere e il denaro li ha e li usa.

Una volta si chiamava "Carità pelosa": l'umanitario funzionale al potere

Trilateral Commission, giugno 1991. David Rockfeller dice: “Siamo grati al Washington Post, al New York Times, a Time Magazine e ad altre importanti pubblicazioni i cui direttori hanno partecipato alle nostrie riunioni e rispettato la promessa di discrezione per quasi quarant’anni… Sarebbe stato impossibile per noi sviluppare il nostro piano mondiale se fossimo stati esposti alle luci della pubblica opinione in questi anni. Ma il mondo ora è più evoluto e preparato a imcamminarsi verso un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di un’élite intellettuale e di uomini d’affari mondiali, è sicuramente preferibile alla sovranità nazionale praticata nei secoli passati.

La Commissione Trilaterale è una di quelle istituzioni sovranazionali con le quali i potentati economici pensano di dominare il mondo: uno strumento di elaborazione e progettazione della dittatura mondiale. Va da sé che i “mezzi di comunicazione di massa” non possono non avere un ruolo fondamentale per chi vuole dominare il mondo.

“Cosa facciamo stasera, prof? Quello che facciamo tutte le sere, Mignolo! Tentare di conquistare il mondo!” Giornali, radio e televisioni (e internet per quanto possibile) devono essere sotto il loro controllo. E così è. “Siamo grati al Washington Post… e ad altre importanti pubblicazioni”. Non è il caso di elencarle tutte, evidentemente.

Libri e varie...

L'impero Invisibile

La vera cospirazione di chi governa il mondo

di Daniel Estulin

L'IMPERO INVISIBILE  - LIBRO
La vera cospirazione di chi governa il mondo
di Daniel Estulin

Un governo ombra che decide le sorti del pianeta. Sono pochi ma hanno potere assoluto.
 Non è un film e neanche un romanzo, ma il documento che svela i responsabili della crisi economica e delle più rilevanti vicende internazionali.
 L'Impero invisibile è responsabile anche del traffico illegale di armi e stupefacenti, dei test sulle armi nucleari. È un gruppo molto ristretto di persone: politici, banchieri, dirigenti di gruppi finanziari e dei media, che si riunisce una volta l'anno per tre giorni in un luogo prescelto, solitamente in Europa.
 Le riunioni non vengono registrate e l'accesso è impossibile.
 Le uniche immagini a disposizione sono quelle che mostrano l'arrivo della carovana di limousine con a bordo gli "invitati" all'incontro.
 Daniel Estulin, giornalista investigativo ed ex collaboratore del Kgb, ha dedicato buona parte della sua vita a raccogliere informazioni ed è stato il primo a denunciare le inquietanti attività e i segreti di quello che ormai tutti conoscono con il nome di Club Bilderberg....

Governo Globale

La storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale

di Enrica Perucchietti, Gianluca Marletta

GOVERNO GLOBALE  - LIBRO
La storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale
di Enrica Perucchietti, Gianluca Marletta

Vuoi scoprire cos'è il Nuovo Ordine Mondiale?
 Crisi economiche, rivoluzioni, guerre. Che cosa si cela dietro il rischio di crollo dell’Eurozona, la cosiddetta “Primavera Araba”, l’uccisione di Osama bin Laden, la guerra in Libia, i cablogrammi di Wikileaks, l’attentato di Oslo e Utoja e l’insediamento del governo Monti? Che cosa lega l’omicidio di John Kennedy all’assassinio di Olof Palme? Come fanno eventi in apparenza così diversi e distanti ad avere un’origine comune?
 In questo saggio si svela per la prima volta in modo chiaro, completo e documentato, la storia segreta del Nuovo Ordine Mondiale, dalle sue origini a oggi: la genesi, l’ideologia e le tappe storiche, dalle origini della modernità all'attuale sfida militare che vede come terreno di battaglia il Medio Oriente. Chi ha coniato il termine e chi perpetua in segreto il disegno di instaurazione di un governo globale? Quali interessi si nascondono dietro questo progetto? Che ruolo hanno i membri di affiliazioni e gruppi occulti che riuniscono i protagonisti della vita politica, economica e finanziaria globali? Quale disegno si nasconde dietro la diffusione della tossicodipendenza di massa, fenomeni inquietanti e criminali come il satanismo, certi movimenti “culturali”, o di “controcultura”, come la “rivoluzione” psichedelica? In questo gioco di equilibri, quale obiettivo nasconde il progetto di instaurazione di un Governo Globale che lungo il suo cammino assoggetta i Popoli, fa cadere nazioni e governi come pedine di un complesso domino di cui non si riesce a vedere il disegno complessivo?
 Anteprima - Governo Globale - Libro Sull'ondata della profezia Maya in merito all'imminente fine dei tempi, la sensazione che la fine della nostra civiltà possa coincidere con l'instaurazione di un governo globale di stampo totalitario si è trasmessa a gran parte della popolazione mondiale. Le catastrofi naturali, le crisi economiche e il disincanto delle masse nei confronti della politica hanno insinuato il dubbio che qualcosa di tremendamente drammatico stia per accadere. I segni di una trasformazione generale della società e del mondo, così come lo conosciamo, vengono di volta in volta individuati nei più disparati settori.
 Continua a leggere: > Anteprima - Governo Globale - Libro
 

 Indice Introduzione
 
 - Che cos’è il Nuovo Ordine Mondiale?
  Parte Prima
 
 - Alle radici di un’idea: dalla Riforma protestante alla “missione” della stirpe anglosassone
 - Messianismo e Nuovo Ordine Mondiale
 - La questione dei “poteri occulti”
 - Dal popolo alla “massa”: tecniche e strategie per un dominio globale
 - La creazione del Mondo Nuovo: droga, sesso, de popolazione e “nuova spiritualità”
  Parte Seconda
 
 - Come abbattere un regime: da Wikileaks alla “Primavera araba”, il sogno di un Nuovo Medio Oriente
 - Signoraggio e crisi economica: da Kennedy a Obama
 - Il “trattamento” Milosevic e le guerre dell’Impero: dalla Serbia alla Libia
 - 11 settembre 2001: le menzogne dell’Impero e la dottrina della guerra “preventiva”
 - Guerra al terrorismo, ovvero gli interessi delle lobby in Iraq e in Afghanistan
 - Le nove vite dello Sceicco del terrore: Osama bin Laden
 - False flags e scandali di corte: dalla strage norvegese all’Eliseo
 - Italia, Stato di banchieri: dalle profezie di Tremonti al tecnogoverno Monti
 - L’ombelico del Nuovo Mondo: USA o Cina?
   ...

Liberarsi dalla Dittatura Europea

Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole

di Monia Benini

LIBERARSI DALLA DITTATURA EUROPEA  - LIBRO
Quando i cittadini conosceranno i veri scopi dell'unione e i metodi utilizzati per raggiungerli, questa Europa si scioglierà come neve al sole
di Monia Benini

Il nuovo libro di Monia Benini apre gli occhi sull'UE
 L'Europa Unita è stato il sogno di più generazioni. Finita la seconda guerra mondiale, furono in molti a pensare che il miglior modo perché una simile tragedia non potesse ripetersi fosse stringere tutti i popoli europei intorno a un'idea, a un progetto comune, superando divisioni e rivalità..
 Come sempre accade, nella storia, le oligarchie portatrici di interessi propri (interessi economici, interessi di potere) si sono impadronite del sogno e l'hanno sostituito con un loro progetto. La vetrina luccicante resta quella degli ideali di amicizia, bene comune, identità di destino. Il negozio alle sue spalle, gestito da banchieri, carrieristi politici, logge, mafie, è pieno di merce tossica e avariata.
 Fuor di metafora, questa oligarchia sta coscientemente trasformando i cittadini europei in sudditi, giocando proprio su quelle divisioni e quelle rivalità che l'unione avrebbe dovuto superare. Sudditi poveri e poverissimi al sud, sudditi ricchi al nord. Popoli senza più alcuna forza morale, senza più identità che non sia quella di plastica forgiata per vendere meglio le merci prodotte.
 Come sempre accade le oligarchie sono destinate ad essere sconfitte dall'anima dei popoli, la cui prima arma è l'informazione.
 Questo libro è una miniera di informazioni
 
 - Gli obblighi derivanti dai trattati,
 - i retroscena degli avvenimenti più noti,
 - le strategie della BCE e del Fondo Monetario Internazionale,
 - il ruolo degli uomini e dei gruppi di pressione che si muovono nell'ombra,
 - perché la Grecia è stata distrutta, e perché l'Italia è incamminata sulla stessa strada
 - le complicità della classe dirigente,gli intrecci fra affari e politica...
 - e le menzogne per far credere senza ritorno la strada dell'unione.
  Indice Introduzione
 1. Una casa ricevuta in eredità
2. Non è una crisi, è il Sistema
3. Una resistenza vittoriosa
 Appendici
  
  ...

Cleptocrazia - Ladri di futuro

Dal difensore del risparmio tradito, tutti i crimini delle banche e della finanza mondiale

di Elio Lannutti

CLEPTOCRAZIA - LADRI DI FUTURO  - LIBRO
Dal difensore del risparmio tradito, tutti i crimini delle banche e della finanza mondiale
di Elio Lannutti

Parla il presidente dell'Associazione difesa utenti servizi bancari, finanziari, assicurativi (Adusbef) il cui sito web oggi vanta una media di 250 mila accessi al giorno. Elio Lannutti spiega come si è generata questa crisi che non è solo un'emergenza economica, ma è anche e soprattutto un'emergenza democratica.
 La crisi economica globale messa in moto dallo scoppio della bolla dei mutui subprime nel 2007 ha polverizzato 40 milioni di posti di lavoro e messo a rischio i debiti sovrani di numerosi Stati europei.
 Banche d'affari e agenzie di rating operano a stretto contatto con le istituzioni da cui dovrebbero essere controllate, i governi sono retti da politici che fanno parte di gruppi esclusivi e non trasparenti come Bilderberg e Trilaterale. I popoli devono subire le decisioni della troika formata da Comunità europea, Fondo monetario internazionale e Banca mondiale, che mira solo a salvare i bankster appartenenti all'oligarchia finanziaria.
 Banchieri centrali, agenzie di rating, organi di controllo collusi con i criminali della finanza, associazioni di potenti che influenzano i governi delle democrazie europee: tutti i cleptocrati che ci stanno rubando il futuro in una sconvolgente rassegna di delitti finanziari....

NWO - New World Order

L'altra faccia di Obama - Il fallimento del sogno americano

di Enrica Perucchietti

NWO - NEW WORLD ORDER  - LIBRO
L'altra faccia di Obama - Il fallimento del sogno americano
di Enrica Perucchietti

Dopo il grande successo dei suoi ultimi lavori
l'autrice di "Governo Globale" torna
con un'inchiesta mozzafiato sul Nuovo Ordine Mondiale
 Con questo saggio scoprirete fino a che punto si spinge il coinvolgimento di Barack Obama nel progetto di costituzione del NWO.
 Presentato come l'incarnazione del Sogno Americano, il Presidente si è rivelato invece un'abile pedina dei poteri mondialisti, disattendendo tutte le promesse elettorali. Insignito del Premio Nobel alla Pace, si è dimostrato un guerrafondaio, continuando la politica estera intrapresa dai successori.
 Documenti alla mano, conoscerete
 
 - le vere origini del Presidente americano, il mistero del certificato di nascita,
 - il reclutamento dei suoi genitori nella CIA, le ombre del suo passato,
 - la sua affiliazione alla massoneria americana e il coinvolgimento nel Club Bilderberg,
 - le tecniche di PNL e di condizionamento mentale utilizzate nei suoi discorsi pubblici,
 - le ambiguità della sua politica estera e il fallimento delle promesse elettorali,
 - e molto altro...
  Un saggio straordinario che svela finalmente i retroscena 
che si celano dietro la figura del Presidente, 
tipico esempio di burattino comandato da gruppi occulti.
 E ancora, i maxi finanziamenti da parte di Wall Street, Multinazionali e uomini corrotti nelle sue campagne elettorali, il benestare alla diffusione degli O.G.M. e all'introduzione di microchip sottocutanei, i veri interessi che si celano dietro la sua riforma sanitaria.
 Un viaggio a ritroso nella vita di Obama 
per capire quali sono gli obiettivi che la sua amministrazione persegue:
  la costituzione di un Nuovo Ordine Mondiale
   Questo libro si prefigge il compito di rivelare che cosa si nasconde realmente dietro l'immagine di questo Messia Multietnico che ha sedotto il mondo. 
In fondo di lui sappiamo poco...

 In queste pagine scoprirete chi è davvero Barack Obama. 
Dopo aver conosciuto soltanto ciò che si voleva si sapesse di lui, ora vi verrà svelato anche il suo "lato oscuro". L'altra faccia di Obama.

 Enrica Perucchietti
 Indice
  Prefazione
Introduzione
 Parte Prima - I provvedimenti e le contraddizioni dell'amministrazione Obama
 1. La casta americana
2. I Mass media ci seppelliranno?
3. Avere le formiche su per il sedere
4. I Chicago boys
5. Wall Street: tutti gli uomini del Presidente
6. Le guerre di Obama
 Intermezzo - Zbigniew Brzezinski, mentore politico di Obama
 7. L'Isola che non c'è e gli anni perduti
 Seconda Parte - legami "occulti" di Obama
 8. Mass media: la metafora dell'alieno
9. Linee di sangue
10. Il Grande Fratello vi guarda
11. Antrace made in USA e cibo al veleno
12. L'Alba di una Nuova Era
 Epilogo
 Obama, you can (if you want...)
 Ringraziamenti
Bibliografia
 Indice...

L'Istituto Tavistock

L'organismo occulto che governa le nostre menti - Controllo mentale e ingegneria sociale: gli oscuri meccanismi per sottomettere l'umanità

di Daniel Estulin

L'ISTITUTO TAVISTOCK  - LIBRO
L'organismo occulto che governa le nostre menti - Controllo mentale e ingegneria sociale: gli oscuri meccanismi per sottomettere l'umanità
di Daniel Estulin

Conoscete l'Istituto Tavistock?
 Situato nell'omonima cittadina nella contea del Sussex in Inghilterra,
è considerato come il massimo centro mondiale
delle attività di controllo mentale e di ingegneria sociale
 Il famoso giornalista investigativo e autore del bestseller Il Club Bilderberg Daniel Estulin, ci rivela l'esistenza di questo organismo creato per controllare il destino di tutto il pianeta e per cambiare la società contemporanea. 
 In questo libro rivoluzionario, Estulin svela l'origine e il modus operandi dell'Istituto, chi lo governa, quali sono i suoi obiettivi e come influenza noi tutti - le vere vittime ignare - durante la nostra vita quotidiana.

 Siamo veramente tutti in pericolo?
 Veniamo esposti ogni giorno agli oscuri meccanismi creati da un gruppo di psicologi, psichiatri e antropologi pagati dall'oligarchia internazionale che controlla il mondo per favorire i propri interessi.
 Dalla musica alla contro-insorgenza, dalla droga alla televisione, ascolta i consigli di Daniel Estulin per capire come difenderti ogni giorno dall'Istituto Tavistock, combattere i suoi metodi ed essere finalmente libero da ogni controllo mentale.
 Indice: Introduzione
 1. La contro-insurrezione
2. La Scellerata Alleanza
3. L'uccisione del Re
4. Le porte della percezione: la rivoluzione psichedelica della CIA
5. La televisione
6. La cibernetica
7. La fantascienza e l'Istituto Tavistock
8. George Gershwin ha successo con Do It Again
 Note
 Anteprima - L'Istituto Tavistock - Daniel Estulin La località Tavistock, situata nella contea del Sussex (Inghilterra), è il centro mondiale delle attività di lavaggio di massa dei cervelli e di ingegneria sociale. Dopo un inizio alquanto approssimativo a Wellington House [edificio sede dell'ufficio di propaganda britannico; N.d.T.], si sviluppò una sofisticata organizzazione, che doveva influenzare il destino dell'intero Pianeta e allo stesso tempo cambiare il paradigma della società moderna.
 In questo lavoro rivoluzionario, che avrà senza dubbio l'effetto di un'esplosione nucleare di cinquecento chilotoni, scopriamo tanto la rete di Tavistock quanto i metodi di lavaggio del cervello e di guerra psicologica; metodi che, proprio mentre ne parliamo, vengono adattati per essere applicati a progetti di ingegneria sociale su vasta scala.
 Continua a leggere: > Anteprima - L'Istituto Tavistock - Daniel Estulin...

In realtà, il dominio funziona solo se i popoli si sottomettono, ma ingannarli, confonderli, frastornarli, fuorviarli con “notizie false, esagerate, tendenziose” aiuta molto a renderli passivi, confusi, divisi, pieni di contraddizioni. In una parola, a sottometterli.

L’inganno, l’occulta censura, la mistificazione sono uno strumento imprescindibile per i dominatori. “Dire il falso, tacere il vero”: questo potrebbe essere il motto, oggi, dei grandi mezzi di comunicazione. Quando l’Impero però comincia a decomporsi, quando per tenere in piedi la sua struttura scricchiolante e marcescente deve vessare, opprimere e distruggere senza più alcuna mediazione o inibizione, l’inganno diventa più difficile, il malcontento e la diffidenza popolare diventano imponenti e problematici da contrastare o “convogliare”. Allora l’inganno diventa un’arte e richiede nuovi attori.

Per questo nella “troupe” a quel punto entrano le grandi ONG, o associazioni non-profit, o “Charity” come dicono gli inglesi. Associazioni di “carità”; cioè che chiedono a noi la carità mentre i loro funzionari e dirigenti, detti “volontari”, prendono stipendi invidiabili o addirittura, i dirigenti, barche di quattrini. Volontari… non deve essere difficile trovare chi abbia una tale volontà! E come fanno a diventare grandi, le grandi ONG? Coi soldi degli stati e dei capitalisti.

Amnesty International è finanziata dalla Commissione Europea, dal governo britannico, dalla Open Society Georgia Foundation del famigerato “benefattore” internazionale George Soros, solo per citarne alcuni. Irene Khan, direttrice di Amnesty, suscitò lo sdegno degli stessi attivisti andandosene con una “liquidazione” di 500.000 sterline nel 2009. Suzanne Nossel, altra direttrice di Amnesty nel 2012-2013, aveva prima lavorato per multinazionali USA della comunicazione, per il Wall Street Journal, per il Dipartimento di Stato USA dove si era distinta per le sue posizioni filoisraeliane e a favore dell’intervento USA in Afganistan. Non per niente Colin Powell dichiarò che “le ONG sono per noi una forza altrettanto importante dei combattenti armati”. L’attuale direttore di Amnesty, Salil Shetty, prende uno stipendio annuale di 210.000 sterline.

Passiamo a Save the Children, cacciata da Pakistan e Siria con l’accusa di lavorare per la CIA, che prende soldi da: Chevron, Exxon Mobil, Merck Foundation, Bank of America e molte altre multinazionali citate come sponsor sul suo sito, tra le quali naturalmente varie industrie chimiche e chimico farmaceutiche, oltre che dall’immancabile Soros e da altri due “benefattori” mondiali, Bill e Melinda Gates, dall’Unione Europea e dal governo britannico (alla faccia delle organizzazioni non governative!).

Uno dei suoi passati direttori, Justin Forsyth nel 2013 prendeva un salario di 185.000 sterline per salvare i bambini. Era stato prima direttore di Oxfam, poi consigliere di Tony Blair, poi direttore delle “campagne strategiche di informazione” di Gordon Brown; adesso è direttore UNICEF. Decisamente un uomo per tutte le stagioni. O forse è sempre la stessa? Nel 2014 lo stipendio (chiamiamolo così) massimo di un dirigente di Save the Children UK era di 234.000 sterline. Nel bilancio di Save the Children International il dirigente con la paga più alta prendeva 387.000 dollari.

Medici senza Frontiere nel 2010 aveva un bilancio di 1,1 miliardi di dollari. Nel 2014 il direttore di MSF USA (Doctors Without Borders) prendeva uno stipendio di 164.000 dollari l’anno, però per risparmiare viaggiava in aereo in “economic class”. Tra i finanziatori di Medici Senza Frontiere ci sono Goldman Sachs, Citigroup, Bloomberg, e Richard Rockfeller, padrone e dirigente di svariate multinazionali, è stato per ventun anni presidente della filiale USA di questa organizzazione caritatevole, che si è trovata spesso in situazioni ambigue sui teatri di guerra, accusata di essere di parte e non necessariamente dalla parte giusta. Accusata di lanciare falsi allarmi per false epidemie che però richiedevano “vere” campagne di vaccinazione. Naturalmente, anche qui non mancano Soros e Bill Gates. E via incamerando e redistribuendo, perché no… vaccini a vagonate, per esempio.

Bill Gates e consorte sono proprietari delle ditte farmaceutiche che producono vaccini, danno soldi a Save the Children e Medici senza Frontiere, che ne trattengono quel che serve per i propri stipendi e il resto lo restituiscono ai patron Gates comperando i loro vaccini. I Gates scalano dalle tasse le “donazioni” che sono rientrate nelle loro tasche, i bambini africani e indiani vengono rimpinzati di vaccini e tutti vivono felici e contenti. O no?

Libri e varie...

La Fabbrica della Manipolazione

Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale

di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

LA FABBRICA DELLA MANIPOLAZIONE  - LIBRO
Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale
di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

"Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato",
 scriveva profeticamente George Orwell in 1984
 I grandi cambiamenti culturali che l'umanità affronta da decenni non sono né spontanei né casuali
 ma sapientemente "fabbricati" dai Poteri Forti.
 Chi controlla il tuo immaginario controlla la tua volontà!
 Dopo il successo di Governo Globale, gli autori Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta tornano ad approfondire le tappe ideologiche del mondialismo, spiegando gli influssi e le tecniche di condizionamento utilizzate dai Poteri Forti per costruire mode e tendenze volte a influenzare e pilotare la mentalità delle masse.
 Alla base della società contemporanea vi è l'utilizzo costante e scientifico di tecniche sempre più sofisticate di manipolazione per plagiare le menti e ottenere il consenso. 
 Il controllo si presenta sotto forma di "mode" e tendenze culturali apparentemente spontanee, attraverso cui gli architetti del mondialismo plasmano la mentalità e il pensiero della masse.
 Dai primi esperimenti di manipolazione mentale del dopoguerra alla "rivoluzione culturale" degli anni '60; dalla "nuova morale sessuale" all'ideologia di genere; dalla nascita dell'arte contemporanea alla genesi delle rivoluzioni "democratiche" nei paesi dell'est europeo e del Medio Oriente; dal sorgere della "nuova spiritualità" allo sviluppo dei Fondamentalismi Religiosi, questo saggio ripercorre una "storia altra" dell'età contemporanea, tanto misconosciuta quanto inquietante.
 Scoprila leggendo queste pagine
 Indice Introduzione
 Capitolo 1. Le mani sulla mente: Tecniche di manipolazione di Massa
Capitolo 2. Rivoluzioni culturali controllate
Capitolo 3. Né maschio, né femmina: dall'ideologia gender all'ermafrodito
Capitolo 4. La fabbrica del Consenso: arte, musica, cinema e media
Capitolo 5. Manipolazione sui banchi di scuola
Capitolo 6. Come distruggere le religioni
Capitolo 7. L'ultimo uomo...

I Piani Segreti del Club Bilderberg

Dalla crisi economica alle rivolte: il grande complotto dell'organizzazione che ci manipola nell'ombra

di Cristina Martin Jimenez

I PIANI SEGRETI DEL CLUB BILDERBERG  - LIBRO
Dalla crisi economica alle rivolte: il grande complotto dell'organizzazione che ci manipola nell'ombra
di Cristina Martin Jimenez

"Siamo sull'orlo di una trasformazione globale, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la giusta crisi globale e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale"
 A dirlo è stato il banchiere David Rockefeller, uno dei fondatori del Club Bilderberg, un'organizzazione controversa che riunisce i maggiori nomi della politica e della finanza internazionali.
 Era il 1994 e nel 2008, non certo per caso, è scoppiata una delle peggiori crisi economiche mai viste.
 Tutti i media hanno riportato contemporaneamente le stesse notizie, ogni giorno più drammatiche e allarmistiche. Tutti i Paesi hanno reagito allo stesso modo: austerità, aumento delle tasse, tagli e licenziamenti sfociati in un caos generale che ha giustificato misure restrittive straordinarie.
 Come mai governi che dovrebbero essere indipendenti e organi di stampa che dovrebbero agire nella massima libertà sono così allineati?
 Perché, dimostra la giornalista d'inchiesta Cristina Martín Jiménez, a manovrarli è proprio il Club Bilderberg, che fin dalla sua fondazione nel dopoguerra ha aggirato le sovranità nazionali per imporre un controllo mondiale centralizzato, basato su una moneta e un mercato unici.
 Esattamente quello che l'Unione europea vuole imporre...
 Il complotto non è un'illazione: questo libro spiega chiaramente, attraverso dati, nomi e coincidenze sospette, che la crisi è solo il primo passo di una truffa planetaria che ci sta trasformando in burattini nelle mani dei veri padroni del mondo....

L'impero Invisibile

La vera cospirazione di chi governa il mondo

di Daniel Estulin

L'IMPERO INVISIBILE  - LIBRO
La vera cospirazione di chi governa il mondo
di Daniel Estulin

Un governo ombra che decide le sorti del pianeta. Sono pochi ma hanno potere assoluto. 
 Non è un film e neanche un romanzo, ma il documento che svela i responsabili della crisi economica e delle più rilevanti vicende internazionali.
 L'Impero invisibile è responsabile anche del traffico illegale di armi e stupefacenti, dei test sulle armi nucleari. È un gruppo molto ristretto di persone: politici, banchieri, dirigenti di gruppi finanziari e dei media, che si riunisce una volta l'anno per tre giorni in un luogo prescelto, solitamente in Europa.
 Le riunioni non vengono registrate e l'accesso è impossibile.
 Le uniche immagini a disposizione sono quelle che mostrano l'arrivo della carovana di limousine con a bordo gli "invitati" all'incontro.
 Daniel Estulin, giornalista investigativo ed ex collaboratore del Kgb, ha dedicato buona parte della sua vita a raccogliere informazioni ed è stato il primo a denunciare le inquietanti attività e i segreti di quello che ormai tutti conoscono con il nome di Club Bilderberg....

Una Realtà Nascosta

L'umanità tra manipolazioni, illusioni e nuova consapevolezza

di C.S.

UNA REALTà NASCOSTA - LIBRO
L'umanità tra manipolazioni, illusioni e nuova consapevolezza
di C.S.

Il calendario Maya, il 2012, le Teorie del Governo Ombra, il Nuovo Ordine Mondiale, gli Illuminati, la manipolazione dell'informazione, tasse e debi­to pubblico; profezie e molto altro.
 Questi e altri argomenti vengono affrontatiti questo libro che offre al lettore informazioni inedite e un punto di vista originale.
 Eventi ed elementi che sembrano molto lonta­ni tra loro fanno in realtà parte di un preciso progetto?...

I Rothschild e gli Altri

Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo

di Pietro Ratto

I ROTHSCHILD E GLI ALTRI - LIBRO
Dal governo del mondo all'indebitamento delle nazioni, i segreti delle famiglie più potenti del mondo
di Pietro Ratto

Il primo libro che svela i misteri della famiglia Rotschild!
 Non è assolutamente vero che esser famosi significhi contare davvero qualcosa.
 Nell'era dei social network, in cui ognuno cerca disperatamente di apparire e di collezionare il maggior numero possibile di amici e di condivisioni, chi davvero esercita un'influenza importante non viene mai, o quasi mai, menzionato.
 Non c'è nessun accenno, per esempio, alla famiglia Rothschild all'interno dei libri di storia su cui i nostri ragazzi studiano.
 Questo cognome è quasi sconosciuto.
 Nonostante ciò, questo libro intende dimostrare come i Rothschild e le altre dinastie con cui essi si sono via via imparentati, abbiano esercitato un'influenza enorme sulla storia del nostro pianeta, per lo meno dalla fine del Settecento ad oggi.
 Un'indagine quanto mai attuale, che spiega molte cose sul famigerato debito pubblico diventato ormai un'ossessione per milioni e milioni di persone; uno studio che, condotto in parallelo sulle singole grandi famiglie della finanza internazionale, parte da parecchi secoli fa e dimostra che i grandi banchieri e imprenditori del nostro tempo discendono da antichissime stirpi, spesso di sangue reale, i cui esponenti, intorno al diciassettesimo secolo, sembrano essersi improvvisamente resi conto che il tempo dei privilegi dei nobili stava finendo.
 E che la nuova partita si sarebbe vinta sul terreno del controllo dell'intera economia mondiale....

Transevolution

L'era della Decostruzione Umana

di Daniel Estulin

TRANSEVOLUTION - LIBRO
L'era della Decostruzione Umana
di Daniel Estulin

“La razza umana è in via di estinzione? Se sì, allora in favore di cos’altro? Chi è il nostro nemico? Sullo sfondo, uno sviluppo tecnologico mozzafiato, la continua voglia di cambiare se stessi, di aggiornarsi e trasformarsi in qualcosa di meglio, di superiore, di più resistente e magari immortale. Forse l’unico nostro nemico è l’inaccettabile fragilità umana” 
Daniel Estulin
 Utilizzando un rapporto del governo del Regno Unito, Tendenze strategiche 2007-2036, Daniel Estulin crea un’immagine 3D del futuro per spiegare come i progressi scientifici e tecnologici, distruzione economica, la sovrappopolazione, conquista dello spazio e la gara per l’immortalità si scontrano in una lotta mortale tra i super ricchi e resto dell’umanità.
 Senza dubbio, stiamo assistendo ad una esplosione senza precedenti nella conoscenza scientifica e abbiamo imparato di più negli ultimi 50 anni che in tutta la storia umana. Grazie alle meraviglie della scienza. Estulin in questa nuova opera ci spiega che ora, attraverso la genetica, la robotica, le tecnologie dell’informazione e la nanotecnologia, abbiamo i mezzi per controllare la materia, l’energia e la vita stessa.
 Non abbiamo mai visto nulla di simile prima e questo solleva profonde domande su ciò che significa “essere umano”. Con l’avvento della nuova scienza e della tecnologia relativa alla rivoluzione genetica, possiamo letteralmente riscrivere il nostro patrimonio genetico.
 Nell’arco di una generazione, siamo passati da piante geneticamente modificate ad animali geneticamente modificati.
Il passo successivo è la modifica antropologica degli esseri umani? 
Cosa ci aspetta nel futuro?
 Il libro sorprendente di un autore visionario. 
Senza dubbio, quest’opera è la prima al mondo che mette insieme tutti questi elementi per creare una visione terribilmente realistica di ciò che aspetta la vita umana nel futuro.
 Il primo libro esistente che parla dell’evoluzione del concetto di Essere Umano.
Un libro da leggere perché ci racconta ciò che ci aspetta in futuro e il futuro riguarda ognuno di noi....

Della Commissione Trilaterale, lo dice la parola stessa, fanno parte tre “branche” del dominio: uomini d’affari (e con questo s’intende dirigenti e padroni di multinazionali private e pubbliche), politici (ma solo del tipo che rappresenta gli interessi dei succitati uomini d’affari), intellettuali (idem).

Degli intellettuali membri della tribù trilaterale fanno parte docenti universitari e rettori di università di tutto il mondo, camionate di giornalisti e direttori di giornali e media vari e… parecchi funzionari della CIA. Ma è interessante notare come la maggior parte di costoro saltellino dall’uno all’altro dei tre rami dell’albero trilaterale come allegri uccellini. Forse per ingannare la vista.

Ed è quello che fanno anche i dirigenti delle grandi e ricche ONG. Paolo Magri, segretario generale del gruppo italiano della Trilateral Commission, è direttore dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale, docente di Organizzazioni internazionali all’università di Pavia, docente al master in Comunicazione per le Relazioni Internazionali della IULM, membro della consulta tecnica della fondazione Giordano dell’Amore (microfinanza) e del consiglio d’indirizzo della fondazione Italia-Russia, funzionario dell’ONU e collaboratore della Italcementi e… vicepresidente del CESVI, una delle più grosse e importanti ONG italiane, che “risponde alla fame nel mondo, all’assistenza sanitaria e alle emergenze umanitarie”.

Il capitalismo globale sa che l’inganno e il tradimento sono armi fondamentali per vincere le guerre e, nella sua guerra globale, le utilizza a piene mani. Sa anche che il lavoro d’équipe è quello che dà i migliori risultati. In questo lavoro d’équipe, le grandi ONG sono il nuovo strumento dell’imperialismo e del neocolonialismo. Dietro le apparenze, che ingannano tante brave e generose persone, volontari e donatori, ci sono interessi economici, politici e strategici perseguiti con maschere ingannevoli (ma sempre meno ingannevoli) e regie occulte (ma sempre meno occulte).

Fonte http://www.ilcambiamento.it/articoli/una-volta-si-chiamava-carita-pelosa-l-umanitario-funzionale-al-potere 

Libri e varie...

Lux Tenebrae - Illuminati

Il volto occulto del Nuovo Ordine Mondiale

di Adam Kadmon

LUX TENEBRAE - ILLUMINATI
Il volto occulto del Nuovo Ordine Mondiale
di Adam Kadmon

Premessa:
 "Nel mio precedente saggio Illuminati, vi illustrai - come amo definirle - le mie "fiabe dell'età moderna" tratte dalle più importanti e controverse "teorie del complotto", inerenti appunto agli Illuminati che, nell'ambiente, vengono indicati quali costituenti la società segreta che domina segretamente il mondo. La prima domanda da porsi è appunto: ma esistono davvero? All'epoca spiegai che lo stesso ex ministro dell'economia Giulio Tremonti, ospite da Vespa e Santoro, denunciò con ferma convinzione la loro esistenza e si disse pronto a farne addirittura i nomi. Dalle decine di migliaia di comunicazioni da voi inviate al mio ufficio stampa "Adam Kadmon" su Facebook (unico spazio web autorizzato a rappresentarmi come verificabile nel mio blog ufficiale, appresi quanto gradiate lo stile con il quale trasmetto in modo semplice, accessibile a tutti, concetti altrimenti molto complicati. In un tempo lontano, le conoscenze esoteriche erano accessibili a tutti.
 Gli antichi saperi, infatti, non erano in balìa di pochi ma a disposizione delle popolazioni che, educate fin dalla primissima infanzia con dolcezza, al Rispetto Reciproco, erano talmente in grado di autoamministrarsi, di autogestirsi, da far venir meno l'esigenza di una autorità punitiva. Non vi era corruzione. Tutti avevano tutto. La parola chiave di quel tempo lontano era appunto semplicità. Per ringraziarvi dell'immenso affetto dimostratomi e nella speranza di fare cosa gradita, ho usato il medesimo stile di comunicazione anche in questo nuovo libro."
 "Ormai non è più questione di preoccuparsi della fondazione di un Nuovo Ordine Mondiale quanto piuttosto della modalità attraverso cui intendono conseguirlo".
Adam Kadmon...

La Fabbrica della Manipolazione

Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale

di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

LA FABBRICA DELLA MANIPOLAZIONE  - LIBRO
Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale
di Gianluca Marletta, Enrica Perucchietti

"Chi controlla il passato controlla il futuro: chi controlla il presente controlla il passato",
 scriveva profeticamente George Orwell in 1984
 I grandi cambiamenti culturali che l'umanità affronta da decenni non sono né spontanei né casuali
 ma sapientemente "fabbricati" dai Poteri Forti.
 Chi controlla il tuo immaginario controlla la tua volontà!
 Dopo il successo di Governo Globale, gli autori Enrica Perucchietti e Gianluca Marletta tornano ad approfondire le tappe ideologiche del mondialismo, spiegando gli influssi e le tecniche di condizionamento utilizzate dai Poteri Forti per costruire mode e tendenze volte a influenzare e pilotare la mentalità delle masse.
 Alla base della società contemporanea vi è l'utilizzo costante e scientifico di tecniche sempre più sofisticate di manipolazione per plagiare le menti e ottenere il consenso. 
 Il controllo si presenta sotto forma di "mode" e tendenze culturali apparentemente spontanee, attraverso cui gli architetti del mondialismo plasmano la mentalità e il pensiero della masse.
 Dai primi esperimenti di manipolazione mentale del dopoguerra alla "rivoluzione culturale" degli anni '60; dalla "nuova morale sessuale" all'ideologia di genere; dalla nascita dell'arte contemporanea alla genesi delle rivoluzioni "democratiche" nei paesi dell'est europeo e del Medio Oriente; dal sorgere della "nuova spiritualità" allo sviluppo dei Fondamentalismi Religiosi, questo saggio ripercorre una "storia altra" dell'età contemporanea, tanto misconosciuta quanto inquietante.
 Scoprila leggendo queste pagine
 Indice Introduzione
 Capitolo 1. Le mani sulla mente: Tecniche di manipolazione di Massa
Capitolo 2. Rivoluzioni culturali controllate
Capitolo 3. Né maschio, né femmina: dall'ideologia gender all'ermafrodito
Capitolo 4. La fabbrica del Consenso: arte, musica, cinema e media
Capitolo 5. Manipolazione sui banchi di scuola
Capitolo 6. Come distruggere le religioni
Capitolo 7. L'ultimo uomo...

NWO - New World Order

L'altra faccia di Obama - Il fallimento del sogno americano

di Enrica Perucchietti

NWO - NEW WORLD ORDER  - LIBRO
L'altra faccia di Obama - Il fallimento del sogno americano
di Enrica Perucchietti

Dopo il grande successo dei suoi ultimi lavori
l'autrice di "Governo Globale" torna
con un'inchiesta mozzafiato sul Nuovo Ordine Mondiale
 Con questo saggio scoprirete fino a che punto si spinge il coinvolgimento di Barack Obama nel progetto di costituzione del NWO.
 Presentato come l'incarnazione del Sogno Americano, il Presidente si è rivelato invece un'abile pedina dei poteri mondialisti, disattendendo tutte le promesse elettorali. Insignito del Premio Nobel alla Pace, si è dimostrato un guerrafondaio, continuando la politica estera intrapresa dai successori.
 Documenti alla mano, conoscerete
 
 - le vere origini del Presidente americano, il mistero del certificato di nascita,
 - il reclutamento dei suoi genitori nella CIA, le ombre del suo passato,
 - la sua affiliazione alla massoneria americana e il coinvolgimento nel Club Bilderberg,
 - le tecniche di PNL e di condizionamento mentale utilizzate nei suoi discorsi pubblici,
 - le ambiguità della sua politica estera e il fallimento delle promesse elettorali,
 - e molto altro...
  Un saggio straordinario che svela finalmente i retroscena 
che si celano dietro la figura del Presidente, 
tipico esempio di burattino comandato da gruppi occulti.
 E ancora, i maxi finanziamenti da parte di Wall Street, Multinazionali e uomini corrotti nelle sue campagne elettorali, il benestare alla diffusione degli O.G.M. e all'introduzione di microchip sottocutanei, i veri interessi che si celano dietro la sua riforma sanitaria.
 Un viaggio a ritroso nella vita di Obama 
per capire quali sono gli obiettivi che la sua amministrazione persegue:
  la costituzione di un Nuovo Ordine Mondiale
   Questo libro si prefigge il compito di rivelare che cosa si nasconde realmente dietro l'immagine di questo Messia Multietnico che ha sedotto il mondo. 
In fondo di lui sappiamo poco...

 In queste pagine scoprirete chi è davvero Barack Obama. 
Dopo aver conosciuto soltanto ciò che si voleva si sapesse di lui, ora vi verrà svelato anche il suo "lato oscuro". L'altra faccia di Obama.

 Enrica Perucchietti
 Indice
  Prefazione
Introduzione
 Parte Prima - I provvedimenti e le contraddizioni dell'amministrazione Obama
 1. La casta americana
2. I Mass media ci seppelliranno?
3. Avere le formiche su per il sedere
4. I Chicago boys
5. Wall Street: tutti gli uomini del Presidente
6. Le guerre di Obama
 Intermezzo - Zbigniew Brzezinski, mentore politico di Obama
 7. L'Isola che non c'è e gli anni perduti
 Seconda Parte - legami "occulti" di Obama
 8. Mass media: la metafora dell'alieno
9. Linee di sangue
10. Il Grande Fratello vi guarda
11. Antrace made in USA e cibo al veleno
12. L'Alba di una Nuova Era
 Epilogo
 Obama, you can (if you want...)
 Ringraziamenti
Bibliografia
 Indice...

Confessioni di un Trafficante di Uomini

Nuova edizione ampliata

di Andrea di Nicola, Giampaolo Musumeci

CONFESSIONI DI UN TRAFFICANTE DI UOMINI - LIBRO
Nuova edizione ampliata
di Andrea di Nicola, Giampaolo Musumeci

Un libro diventato un vero e proprio caso internazionale, tradotto in diverse lingue, che ha scosso l'opinione pubblica ora in una nuova edizione aggiornata e ampliata.
 Per la prima volta parla chi controlla il traffico dei migranti e dei richiedenti asilo. Un sistema criminale che gli autori di questo libro hanno potuto raccontare dopo aver percorso le principali vie dell'immigrazione irregolare.
 Ecco cosa si muove dietro la massa di disperati che riempiono le pagine dei giornali.
 Ora finalmente possiamo conoscere tutti i segreti della più spietata agenzia di viaggi del mondo....

Transevolution

L'era della Decostruzione Umana

di Daniel Estulin

TRANSEVOLUTION - LIBRO
L'era della Decostruzione Umana
di Daniel Estulin

“La razza umana è in via di estinzione? Se sì, allora in favore di cos’altro? Chi è il nostro nemico? Sullo sfondo, uno sviluppo tecnologico mozzafiato, la continua voglia di cambiare se stessi, di aggiornarsi e trasformarsi in qualcosa di meglio, di superiore, di più resistente e magari immortale. Forse l’unico nostro nemico è l’inaccettabile fragilità umana” 
Daniel Estulin
 Utilizzando un rapporto del governo del Regno Unito, Tendenze strategiche 2007-2036, Daniel Estulin crea un’immagine 3D del futuro per spiegare come i progressi scientifici e tecnologici, distruzione economica, la sovrappopolazione, conquista dello spazio e la gara per l’immortalità si scontrano in una lotta mortale tra i super ricchi e resto dell’umanità.
 Senza dubbio, stiamo assistendo ad una esplosione senza precedenti nella conoscenza scientifica e abbiamo imparato di più negli ultimi 50 anni che in tutta la storia umana. Grazie alle meraviglie della scienza. Estulin in questa nuova opera ci spiega che ora, attraverso la genetica, la robotica, le tecnologie dell’informazione e la nanotecnologia, abbiamo i mezzi per controllare la materia, l’energia e la vita stessa.
 Non abbiamo mai visto nulla di simile prima e questo solleva profonde domande su ciò che significa “essere umano”. Con l’avvento della nuova scienza e della tecnologia relativa alla rivoluzione genetica, possiamo letteralmente riscrivere il nostro patrimonio genetico.
 Nell’arco di una generazione, siamo passati da piante geneticamente modificate ad animali geneticamente modificati.
Il passo successivo è la modifica antropologica degli esseri umani? 
Cosa ci aspetta nel futuro?
 Il libro sorprendente di un autore visionario. 
Senza dubbio, quest’opera è la prima al mondo che mette insieme tutti questi elementi per creare una visione terribilmente realistica di ciò che aspetta la vita umana nel futuro.
 Il primo libro esistente che parla dell’evoluzione del concetto di Essere Umano.
Un libro da leggere perché ci racconta ciò che ci aspetta in futuro e il futuro riguarda ognuno di noi....

L'impero Invisibile

La vera cospirazione di chi governa il mondo

di Daniel Estulin

L'IMPERO INVISIBILE  - LIBRO
La vera cospirazione di chi governa il mondo
di Daniel Estulin

Un governo ombra che decide le sorti del pianeta. Sono pochi ma hanno potere assoluto. 
 Non è un film e neanche un romanzo, ma il documento che svela i responsabili della crisi economica e delle più rilevanti vicende internazionali.
 L'Impero invisibile è responsabile anche del traffico illegale di armi e stupefacenti, dei test sulle armi nucleari. È un gruppo molto ristretto di persone: politici, banchieri, dirigenti di gruppi finanziari e dei media, che si riunisce una volta l'anno per tre giorni in un luogo prescelto, solitamente in Europa.
 Le riunioni non vengono registrate e l'accesso è impossibile.
 Le uniche immagini a disposizione sono quelle che mostrano l'arrivo della carovana di limousine con a bordo gli "invitati" all'incontro.
 Daniel Estulin, giornalista investigativo ed ex collaboratore del Kgb, ha dedicato buona parte della sua vita a raccogliere informazioni ed è stato il primo a denunciare le inquietanti attività e i segreti di quello che ormai tutti conoscono con il nome di Club Bilderberg....
LA FOLLIA DELL'OCCIDENTE
di Dambisa Moyo

Prostrato dalla crisi finanziaria, minato da politiche sconsiderate, afflitto da una popolazione sempre più anziana e impreparata, gravato da un debito pubblico esorbitante, il vecchio Occidente vacilla sull'orlo di un abisso. L'altra metà del mondo, invece, guidata da un manipolo di Paesi intraprendenti, ricchi di forza lavoro e di liquidità, sta spezzando la sua antica egemonia e punta a strappargli il primato economico, e non solo. La Cina, in apparenza inarrestabile, infrange ogni record di produttività, spianando la strada alla Russia, all'India, al Brasile, alla Corea del Sud. È troppo tardi per reagire? Dambisa Moyo, economista acuta e controcorrente, ci spiega in questo libro le ragioni del nostro declino annunciato: dalla crisi dei mutui alla lotta globale per le risorse, dalla "bomba a orologeria" dei sistemi pensionistici alla grande sfida dello sviluppo tecnologico, dall'irresponsabilità delle banche alla compiacenza dei governi. Ci attendono tempi difficili e scelte sofferte — sostiene Moyo — ma forse non tutto è perduto. Nonostante i clamorosi errori dell'America e dell'Europa, è ancora possibile rimboccarsi le maniche e scommettere sull'intraprendenza, la determinazione, l'inventiva e la capacità di reagire che hanno sempre consentito all'Occidente di uscire vincitore dalle sfide più dure....

La follia dell'occidente

di Dambisa Moyo

Prostrato dalla crisi finanziaria, minato da politiche sconsiderate, afflitto da una popolazione sempre più anziana e impreparata, gravato da un debito pubblico esorbitante, il vecchio Occidente vacilla sull'orlo di un abisso. L'altra metà del mondo, invece, guidata da un manipolo di Paesi intraprendenti, ricchi di forza lavoro e di liquidità, sta spezzando la sua antica egemonia e punta a strappargli il primato economico, e non solo. La Cina, in apparenza inarrestabile, infrange ogni record di produttività, spianando la strada alla Russia, all'India, al Brasile, alla Corea del Sud. È troppo tardi per reagire? Dambisa Moyo, economista acuta e controcorrente, ci spiega in questo libro le ragioni del nostro declino annunciato: dalla crisi dei mutui alla lotta globale per le risorse, dalla "bomba a orologeria" dei sistemi pensionistici alla grande sfida dello sviluppo tecnologico, dall'irresponsabilità delle banche alla compiacenza dei governi. Ci attendono tempi difficili e scelte sofferte — sostiene Moyo — ma forse non tutto è perduto. Nonostante i clamorosi errori dell'America e dell'Europa, è ancora possibile rimboccarsi le maniche e scommettere sull'intraprendenza, la determinazione, l'inventiva e la capacità di reagire che hanno sempre consentito all'Occidente di uscire vincitore dalle sfide più dure....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*