Piano globalista per sterminare l’umanità: “i mangiatori inutili” devono essere eliminati!

Ben oltre le distrazioni dei battibecchi politici, ciò che si va delineando è un piano per sterminare il 90% dell’attuale popolazione umana al fine di “salvare” il pianeta, e proteggere solo quello che i globalisti considerano il futuro della sopravvivenza umana su scala cosmica.

Questo piano è ora in corso, grazie a due sviluppi molto importanti:

1) L’ascesa di sistemi robotici in grado di sostituire il lavoro umano, eliminando la necessità di “lavoratori umani” poveri, la cui unica ragione di esistenza – dal punto di vista dei globalisti – consisteva nello sfruttarli come lavoro a basso costo e serbatoio di voti manipolati.

Molte persone non sono ancora consapevoli che i robot stanno sostituendo il lavoro umano. Sono, infatti, già stati introdotti robot pesanti, che possono sostituire il lavoro umano nelle costruzione e altri lavori simili. Una volta che i robot sostituiranno gran parte degli operai, i globalisti non avranno più bisogno di esseri umani, ondate migratorie o popolazioni del Terzo Mondo.

2) Sempre più risorse governative vengono drenate, perché i globalisti ritengono debbano essere spese per la colonizzazione spaziale, l’armamento spaziale, la tecnologia di viaggio FTL (speed-than-light) e altri sistemi tecnologici esotici che possano difendere la civiltà umana da eventuali minacce cosmiche.

Libri e varie...

Parte della giustificazione elitaria di tutto ciò, si basa sul fatto che i globalisti credono che la Terra sia un pianeta vulnerabile per molteplici ragioni, inclusi eventi meteorologici spaziali (asteroidi, brillamenti solari, ecc.) ed  esaurimento umano delle risorse naturali. L’eliminazione del 90% della popolazione umana, secondo loro, è necessaria per impedire che le risorse del pianeta vengano consumate da “mangiatori inutili”, invece che essere reindirizzate in progetti di ricerca esotici, che sostengano la sopravvivenza della specie umana e proteggano contro eventi cosmici che, proprio ora, potrebbero spazzare via l’umanità in un istante.

Nello specifico, i globalisti credono che l’elite della Terra debba:

  • Colonizzare altri pianeti per diversificare le probabilità di sopravvivenza della razza umana. In definitiva, questa colonizzazione deve andare oltre il nostro sistema solare e costruire mondi umani vicino ad altre stelle.
  • Costruire sistemi di viaggio più veloci della luce, per colonizzare i pianeti in orbita attorno ad altre stelle all’interno della nostra galassia.
  • Costruire sistemi di difesa planetaria esotici, che proteggono la Terra da eventuali attacchi di altre civiltà che abitano il cosmo.
  • Realizzare progressi nell’Intelligenza Artificiale, nell’informatica quantistica e nella scienza dei materiali che consentono, ad esempio, la costruzione di “ascensori spaziali”: una svolta necessaria per il sollevamento di materiali in orbita, per sostenere la costruzione di colonie umane su Marte e altrove.

La situazione attuale che vede i governi della Terra spendere la maggior parte delle loro ricchezze per dei “mangiatori inutili”, che hanno garantita così la possibilità di continuare a vivere e riprodursi, non è uno scenario sostenibile, credono i globalisti. Così, vedono la riduzione del 90% della popolazione umana come un male necessario per salvare il mondo e salvare l’umanità su scala cosmica.

In sostanza, tutti i loro attuali interventi in difesa dei flussi migratori sono semplicemente un modo per rovesciare le nazioni sovrane, eliminare i confini e stabilire un controllo globale delle Nazioni Unite, da cui lo spopolamento globale può essere diretto senza resistenza da parte di stati nazionali indipendenti.

Tra l’altro, è in arrivo un conflitto tra questo governo globale diretto dall’ONU e la Cina comunista, che sta per affrontare il suo stesso collasso economico e ambientale. Anche la Brexit sta svolgendo un ruolo in questo contesto, questa volta positivo, gettando un enorme ritardo nel piano del globalismo.

In che modo i globalisti pianificano di sterminare il 90% della razza umana

Il piano di sterminio si basa sul rilascio “accidentale/intenzionale” di un ceppo virale ingegnerizzato per armi biologiche. Tali armi biologiche offrono numerosi vantaggi:

1) Non sono tracciabili e sono facilmente rilasciati tra la popolazione con completo anonimato.

2) Si auto-replicano. Una volta che la popolazione iniziale è stata infettata, non è necessario produrne di più, perché la fisiologia cellulare esegue automaticamente la replica.

3) Sfruttano la naturale struttura sociale delle società umane. Le persone diffonderanno automaticamente il virus, stando in compagnia di altre persone. Pochissime persone sono completamente isolate nella società moderna.

4) Consentono ai governi globalisti di dichiarare “emergenze pandemiche” e imporre vaccinazioni di massa che, naturalmente, saranno arricchite con armi biologiche aggiuntive, per accelerare la pandemia. Quando più persone verranno infettate dai vaccini, i governi imporranno la vaccinazione di massa come un’iniziativa di salute pubblica “di emergenza”.

Libri e varie...

Coloro che si conformeranno saranno infettati. Non dimentichiamo mai che le vaccinazioni contro la poliomielite di massa degli anni ’60 e ’70, erano legate al cancro. Questo è stato ammesso dal CDC per decenni, fino a pochi anni fa, quando poi il suo sito web è stato ripulito di tutta questa storia. Oggi, i vaccini approvati dall’ONU e somministrati alle donne in Kenya, ad esempio, sono stati testati in modo esaustivo nei laboratori scientifici e studiati per produrre infertilità e ridurre la popolazione locale.

5) Tendono a colpire in modo più aggressivo le popolazioni a basso reddito e le popolazioni del Terzo Mondo, raggiungendo uno degli obiettivi chiave, che è quello di spazzare via i “mangiatori inutili”, pur mantenendo il 10% “superiore” della popolazione umana, in termini di ricchezza, istruzione, livello sociale ecc., in modo da garantire il progresso della scienza e l’innovazione, che i globalisti ritengono necessaria per riproteggere la Terra. In effetti, i globalisti stanno portando avanti l’utopia eugenetica su scala globale.

L’altro vantaggio delle armi biologiche, dal punto di vista dei globalisti, è che non distruggono l’ecosistema, come fanno le armi nucleari. Poiché parte dell’obiettivo qui, è lo sterminio degli esseri umani senza danneggiare l’ecosistema, le armi biologiche diventano la scelta più ovvia e possono persino essere ottimizzate per colpire specifiche razze come sudamericani, africani o europei.

La soppressione globale del sistema immunitario è in corso per preparare l’umanità all’assalto delle armi biologiche

Perché le armi biologiche riescano nel loro obiettivo di sterminare il 90% della razza umana, gli umani devono avere il loro sistema immunitario compromesso, prima dell’esposizione alle armi biologiche.

L’immunosoppressione è facilmente ottenibile attraverso più vettori descritti di seguito. Ecco alcuni dei modi in cui questo viene fatto in questo momento:

1) La contaminazione di massa dei terreni e approvvigionamento di cibo.

2) Medicina tossica e vaccini tossici. Quasi tutti i farmaci di prescrizione ora consumati dagli occidentali sono biologicamente tossici. La maggior parte causa la soppressione immunitaria in un modo o nell’altro, e molti portano a carenze nutrizionali che indeboliscono ulteriormente il sistema immunitario umano. I vaccini antinfluenzali hanno dimostrato scientificamente di indebolire la risposta immunitaria negli anni successivi, il che significa che chiunque prende i vaccini antinfluenzali è più vulnerabile alle armi biologiche. Questa non è una coincidenza.

3) Fornitura di cibo tossico a base di sostanze chimiche neurodegenerative e sostanze chimiche immunosoppressive. L’alimentazione umana è intenzionalmente legata a sostanze chimiche tossiche che ostacolano la funzione cerebrale, la funzione immunitaria e la fertilità. Questi prodotti chimici, noti come pesticidi ed erbicidi, sono intenzionalmente progettati per interferire con le funzioni neurologiche o fisiologiche chiave, altrimenti non ucciderebbero altri organismi viventi come gli insetti. Il fatto che siano designati come pesticidi è la prova che uccidono gli organismi viventi.

4) Attacchi propagandistici sulla nutrizione: l’intero complesso dei media fasulli continua a denigrare l’importanza dei nutrienti che potenziano il sistema immunitario, come, add esempio, la vitamina D, lo zinco e il selenio, sapendo che i consumatori creduloni possono essere convinti a evitare la cura del proprio corpo.

5) Chemtrails o scie chimiche. Questo è un argomento molto controverso. Non tutte le scie nel cielo sono una scia chimica, ma è un fatto ormai conclamato che gli scienziati del “riscaldamento globale” siano ben avviati nel processo di alterazione dell’atmosfera, usando quelli che chiamano esperimenti di “geoingegneria”. L’argomento stesso delle scie chimiche era deriso come una teoria del complotto, ma ora è apertamente esplorato dagli scienziati, in nome dell’inversione dei cambiamenti climatici. Secondo alcuni analisti, le sostanze “modificate” nell’atmosfera servono anche a sopprimere la funzione immunitaria umana.

6) Il crollo programmato della bolla del debito globale, è stato pianificato proprio dalle banche centrali del mondo. Uno dei risultati desiderabili e auspicabili, è quello di far precipitare molte nazioni del mondo, comprese quelle ricche occidentali, in miseria finanziaria. Una società povera stimola le malattie infettive e dissuade dall’accesso alle cure mediche. Il collasso finanziario è solo una piccola parte di un quadro molto più ampio.

Purtroppo lo sforzo per indebolire il sistema immunitario umano, è a buon punto. Guardiamoci allora dal fare ciò che i media “anti-umani” ci ripetono in continuazione e da rituali sciocchi come il vaccino antinfluenzale. Ricordiamoci che il più grande atto di resistenza che possiamo fare contro l’eugenetica, consiste nell’avere una vita sana e nel nutrirci il più possibile con cibi naturali, nel curarsi con erbe e rimedi naturali, rifiutando i farmaci tossici.

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://iside.altervista.org/il-piano-globalista-di-sterminare-lumanita-inizia-ora-i-mangiatori-inutili-devono-essere-eliminati-dicono-i-globalisti/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*