Non si pretende che Reagiate, figuriamoci… ma almeno, per piacere, Non Dimenticate!

di Andrea Zhok

Il blocco politico-mediatico occidentale ha condotto la popolazione ucraina al macello e i popoli europei all’immiserimento e ad una subordinazione terminale.

Quando l’Ucraina sarà un deserto di rovine, smembrato tra Russia e Polonia, con milioni di profughi, mentre la recessione distruggerà quel che resta del welfare europeo e la nuova cortina di ferro sul mar Baltico ci costringerà a tempo indefinito a spendere le ultime risorse in armamenti, quel giorno e in tutti gli anni a venire, per piacere, ricordatevi di tutta la compagine di politici, opinionisti e giornalisti che nel febbraio scorso vi spiegavano come fosse un affronto inaccettabile per l’Ucraina sovrana rinunciare all’adesione alla Nato e accettare gli “Accordi di Minsk”, che aveva sottoscritto.

Ricordatevi di quelli che hanno lavorato indefessamente, giorno dopo giorno, per rendere ogni trattativa impossibile, che hanno nutrito ad arte un’ondata russofobica, che vi hanno descritto con tinte lugubri la pazzia/malattia di Putin, che vi hanno spiegato come l’Europa ne sarebbe uscita più forte di prima, che vi hanno raccontato che la via della pace passava attraverso la consegna di tutte le armi disponibili, che hanno incensato un servo di scena costruito in studio come un prode condottiero del suo popolo.

Se 5 mesi fa non avessero avuto la meglio queste voci miserabili, se l’Ucraina non fosse stata incoraggiata in ogni modo a “tenere il punto” con la Russia (che tanto garantivamo noi, l’Occidente democratico), l’Ucraina oggi sarebbe un paese cuscinetto, neutrale, tra Nato e Russia – con tutti i vantaggi dei paesi neutrali che sono contesi commercialmente da tutte le direzioni – un paese pacifico dove si starebbe raccogliendo il grano, e che non piangerebbe decine di migliaia di morti (né piangerebbero i loro morti le madri russe).

Ma, mosso dal consueto amore per un bene superiore, dai propri celebri principi non negoziabili e incorruttibili, il blocco politico-mediatico occidentale ha condotto la popolazione ucraina al macello e i popoli europei all’immiserimento e ad una subordinazione terminale.

Non si pretende che reagiate, figuriamoci… ma almeno, per piacere, non dimenticate!

Articolo di Andrea Zhok

Fonte: https://www.ariannaeditrice.it/articoli/quando-l-ucraina-sara-un-deserto-di-rovine

Libri e varie...
VITAMINA C
Per liberarti di malattie infettive e tossine - Nuova edizione aggiornata con consigli pratici per rafforzare il sistema immunitario anche contro l'influenza da Covid-19
di Thomas E. Levy

Vitamina C

Per liberarti di malattie infettive e tossine - Nuova edizione aggiornata con consigli pratici per rafforzare il sistema immunitario anche contro l'influenza da Covid-19

di Thomas E. Levy

“Tutti gli abitanti del pianeta possono vivere una vita più sana e più felice consumando quotidianamente dosi appropriate di vitamina C”.

Nonostante l’enorme mole di ricerca che è stata fatta e continua a essere fatta, la vitamina C rimane una delle sostanze maggiormente ignorate in termini di applicazioni pratiche.

Il prof. Levy ci dimostra, invece, che sono pochissime le malattie o condizioni patologiche che non traggano miglioramento dal regolare dosaggio di una dose ottimale di vitamina C: è raro che ci sia una ragione valida per non somministrare immediatamente a qualsiasi paziente grandi dosi di vitamina C prima di procedere con la diagnosi medica.

Tra le pagine di questo volume scoprirai che:

  • la vitamina C è riuscita a guarire o ha contribuito alla cura di molte malattie infettive comuni, addirittura di alcune ritenute incurabili, come l’epatite e la poliomielite;
  • la vitamina C è la terapia d’elezione contro molte patologie potenzialmente fatali e per molte altre condizioni tossiche che minano il corpo;
  • la vitamina C è priva di effetti collaterali.

Una parte del libro è dedicata ai benefici derivati dall’uso della vitamina C per rafforzare il sistema immunitario anche alla luce delle conseguenze causate dalla diffusione dell’influenza da Covid-19.

Spesso acquistati insieme

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.