L’Onu: la Quarantena vìola i diritti umani

L’ONU ha lanciato già tempo fa l’allarme sulla situazione in Italia: il lockdown così rigido ritenuto indispensabile dal governo per combattere il Coronavirus, risulta essere una misura eccessiva che lede alcuni dei fondamentali diritti dell’uomo.

COVID-19 aggiornamenti sul lavoro delle Nazioni Unite ONU: il ...

Da settimane ormai, effettivamente, in Italia numerosi esperti si erano detti contrari agli eccessivi divieti e allo zelo di chi, dovendo far rispettare la legge, impediva ai cittadini di compiere anche azioni elementari, che in molti casi non andavano a ledere i diritti e la sicurezza di nessuno, come ad esempio stare in spiaggia da soli, senza nessun altro nei paraggi. I decreti governativi, per buona parte, sono incostituzionali e le limitazioni imposte non sono giustificabili, secondo gli esperti, con il contenimento dei contagi.

Diverse norme, infatti, andavano contro proprio a quella stessa Costituzione che è alla base dei nostri diritti fondamentali. La nostra salute, secondo l’ambasciatrice dell’Onu, doveva essere preservata in altri modi, e non togliendoci la libertà.

A marzo scorso, degli esperti indipendenti di diritti umani dell’Onu hanno esortato gli Stati ad evitare di oltrepassare i limiti, posti dai diritti umani, nel prendere le misure di sicurezza per rispondere all’epidemia di Coronavirus, e hanno ricordato ai governi che il ricorso ai poteri eccezionali non deve essere utilizzato per soffocare la dissidenza.

In una dichiarazione congiunta gli esperti indipendenti e altri relatori speciali dell’Onu hanno sottolineato che “Pur riconoscendo la gravità dell’attuale crisi sanitaria e ammettendo che l’utilizzo dei poteri di emergenza è autorizzato dal diritto internazionale in risposta a delle minacce importanti, ricordiamo agli Stati che ogni risposta di emergenza al Coronavirus deve essere proporzionata, necessaria e non discriminatoria“.

In un comunicato che riecheggia il recente appello sui diritti umani in genere (problema sollevato anche da diversi intellettuali), la ex presidente cilena Michelle Bachelet incitava i Paesi a mettere i diritti umani al centro di ogni risposta all’epidemia di Coronavirus.

Fonte: https://www.miglioverde.eu/lonu-la-quarantena-italiana-ha-violato-i-diritti-umani/

Libri e varie...
AZZANNATE LE IENE
Lobby di Banchieri, tecnici della politica e media manipolati stanno divorando l'Italia e il mondo intero...
di Francesco Amodeo

Azzannate le Iene

Lobby di Banchieri, tecnici della politica e media manipolati stanno divorando l'Italia e il mondo intero...

di Francesco Amodeo

Chi manovra i nostri politici ed i nostri media? Quali sono le lobbies di potere che stanno decidendo le sorti del nostro paese e del mondo intero, attuando un piano di spoliazione della sovranità popolare e distruzione degli Stati nazionali?

Qual'è l'attività del Gruppo Bilderberg, della Commissione Trilaterale e delle altre lobbies mondialiste?

Chi sono gli italiani che prendono parte alle loro riunioni e che ruoli hanno nel nostro Governo? Cosa possiamo fare per opporci a questo piano di conquista da parte dei banchieri?

Il blogger napoletano diventato ormai uno dei protagonisti della contro-informazione sul web decide di affrontare in prima persona questi argomenti censurati dai media tradizionali e con due video inchiesta diffusi su you tube ha raggiunto oltre 3 milioni di Italiani che sono rimasti inchiodati davanti a quelle realtà cambiando per sempre la propria percezione sul ruolo dei politici e dei media.

Nel libro sono riportate interviste esclusive come quella all'autore del best seller mondiale sul Club Bilderberg Daniel Estulin ex collaboratore Kgb ma anche rivelazioni di europarlamentari e giornalisti che hanno deciso di rompere il silenzio.

Una meticolosa ricerca permette di far luce sui veri assetti del potere in Italia e sui rapporti fra personaggi come Monti, Letta, Draghi, Prodi e le grandi lobbies internazionali, veri dominus della nostra economia e della nostra politica. Dito puntato in particolare sui Media che l'autore definisce il "braccio armato" dei poteri forti.

"Azzannate le iene" è un condensato di ciò che il giornalismo dovrebbe indagare, se veramente fosse il controllore del potere.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *