La Crisi sta “divorando” l’Unione Europea: la Ribellione di Polonia e Ungheria porterà al suo crollo?

La Vecchia Europa, l’Europa tradizionale, non vede più il proprio futuro nel quadro dell’Unione europea come lo è attualmente.

La sentenza della Corte tedesca può portare al crollo della Ue”. Parola del Financial Times | Il Primato Nazionale

C’è una grave spaccatura nell’Unione europea, ha detto a Nation News l’esperto politico Anton Bredikhin. Ultimamente si sente sempre più spesso che la crisi “divora” l’Unione Europea. Molti esperti e politici ritengono che tutti i processi in corso in Europa oggi stiano portando al collasso dell’UE come oggi è strutturata.

Quindi, oggi una delle notizie più discusse nell’UE è che Varsavia e Budapest hanno bloccato l’adozione del bilancio dell’UE di sette anni e del fondo per la ripresa dalla pandemia (Recovery Fund).

I paesi dell’Est si sono opposti a una clausola di bilancio in cui i finanziamenti per gli Stati membri dell’UE dipenderebbero dal rispetto delle norme della UE sullo “Stato di diritto”. L’Europa liberal di Bruxelles ha già annunciato che i “dittatori” di Polonia e Ungheria vogliono distruggere l’Unione europea (evviva!). In qualità di membro della Commissione per la scienza e l’istruzione del Consiglio per gli affari nazionali sotto il governo di Mosca, l’esperto politico Anton Bredikhin, ha riferito a Nation News, come è importante che la Polonia sia inclusa tra i paesi dissenzienti.

“Con l’Ungheria tutto era già chiaro”, ritiene l’esperto, di recente infatti in questo paese ci sono state tendenze antieuropee piuttosto forti, disaccordi anche sulla politica migratoria, sull’interazione con la Russia, e perfino sull’uso dei farmaci per il coronavirus. La Polonia, tuttavia, era un paese che era entrato costantemente nell’Unione europea. In primo luogo, sono state create una serie di euroregioni polacco-tedesche, che miravano a formare un unico campo legale, economico e culturale nei confini di Germania e Polonia, e questo solo dopo che la Polonia è stata inclusa nell’UE. È stata un ottimo esempio per altri paesi su come entrare in un’alleanza”, dice Bredikhin.

La crisi sta “divorando” l’Unione Europea: la ribellione di Polonia e Ungheria porterà al suo crollo a giudizio di analisti internazionali (evviva!). Oggi in Polonia c’è una lotta molto seria per la difesa dei valori tradizionali. E i polacchi vedono che l’Europa sostiene coloro che sostengono la legalizzazione dei matrimoni LGBT, l’eutanasia, l’eugenetica e altri dogmi dell’ideologia liberal, di conseguenza, fra la Polonia e il fronte liberal di Bruxelles una divisione molto grave è apparsa nell’Unione Europea.

La vecchia Europa, l’Europa tradizionale del futuro non si vede più nel quadro di un’UE com’è ora. È tempo che gli europei riflettano sul tipo di unione che avranno in futuro, e questa è una questione per il prossimo futuro e non per un futuro lontano”, ritiene il politologo.

In precedenza, Bredikhin aveva detto che i punti di tensione in Polonia sarebbero apparsi sistematicamente, oggi questo riguarda l’intera Unione europea e l’edificio della costruzione trema.

Fonte originale: Nation News

Traduzione: Sergei Leonov

Fonte: https://www.controinformazione.info/la-crisi-sta-divorando-lunione-europea-la-ribellione-di-polonia-e-ungheria-portera-al-suo-crollo/

Libri e varie...
VACCINI E PAURA
Vaccinazioni ed evoluzione spirituale
di Jonathas De Lulz

Vaccini e Paura

Vaccinazioni ed evoluzione spirituale

di Jonathas De Lulz

Un libro che ci aiuta a capire l'origine della malattia e come aiutare i nostri figli a crescere sani con un sistema immunitario forte.

Cosa si nasconde dietro al business dei vaccini?

Quali sono i risvolti energetici delle vaccinazioni, in particolare pediatriche?

Come è possibile rimanere fermi di fronte alle pressioni mediatiche del sistema?

Come aiutare i nostri figli a crescere sani e puri nella manifestazione della loro intrinseca vitalità?

Jonathas De Luiz, ricercatore e conoscitore della realtà dell’essere e depositario di antichissime conoscenze essene, rivela in questo testo scritto le dinamiche energetiche che stanno minando la società e l’uomo in questi anni “bui” in cui regna il caos.

L’uomo è un essere multidimensionale, in realtà inattaccabile sia sul piano energetico che fisico, ma pare aver perduto la consapevolezza del suo potenziale.

Le vaccinazioni pediatriche, così come sono state proposte e imposte in questo momento storico, hanno il duplice scopo di intossicare la sfera fisico-energetica dei bambini e, soprattutto, di sottomettere la libertà genitoriale a quella del sistema.

In questo testo l’autore ci mostra come le emozioni ed i pensieri possono farci ammalare più di quanto possa fare un vaccino, ma anche di come un vaccino, in quanto vera e propria interferenza energetica vibrazionale, può portare le future generazioni ad una visione materialista e slegata dalla dimensione spirituale non riconoscendo più la vera natura umana e il senso della vita di ciascun individuo, portando così ad una società malata, debole e priva di ideali spirituali.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *