• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

Trump espelle Kissinger e Albright dal Consiglio di Difesa del Pentagono

Diversi membri di alto livello del Consiglio per la politica di difesa sono stati licenziati mercoledì scorso dall’Amministrazione Trump.

COVID-19 ed economia: Henry Kissinger chiede di tutelare "l'ordine mondiale neoliberale" - Sputnik Italia

Questo è successo – come hanno riferito tre funzionari del Pentagono – come parte di una nuova epurazione mirata contro esperti di politica estera di lunga data, al termine del mandato del presidente Donald Trump (ma questo non è ancora deciso, visto che sono in corso molti ricorsi legali).

Tra i membri che sono stati improvvisamente rimossi dai loro incarichi c’erano gli ex segretari di Stato Madeleine Albright e Henry Kissinger, l’ex membro del comitato di intelligence della Camera Jane Harman e l’ex leader della maggioranza della Camera dei Rappresentanti Eric Cantor.

Il “Defense Policy Council” è un gruppo consultivo esterno, composto da ex alti funzionari della sicurezza nazionale che “forniscono al capo del Pentagono e al suo vice segretario consigli su questioni legate alla difesa”.

All’inizio di questo mese, Trump ha licenziato anche il capo del Pentagono e molti altri leader militari.

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-trump_espelle_kissinger_e_albright_dal_consiglio_di_difesa_del_pentagono/82_38430/

VACCINI - CAVIE CIVILI E MILITARI
Un'inchiesta sul campo
di Gianni Lannes

Vaccini - Cavie Civili e Militari

Un'inchiesta sul campo

di Gianni Lannes

Gianni Lannes, autore del libro inchiesta "Vaccini Dominio Assoluto", ha portato a termine un'altra indagine sul campo, ancora più esplosiva della precedente.

Nel belpaese la logica del profitto, la mancanza di sovranità e la corrotta burocrazia ostacolano la tutela della salute pubblica.

In Italia non c'è alcuna epidemia o crisi sanitaria. La decisione di imporre un bombardamento di vaccini contro i minori non ha alcuna base scientifica, ma è stata imposta da Washington il 26 settembre 2014.

Per decenni in Italia sono state realizzate sperimentazioni vaccinali più o meno segrete. Ora gli esperimenti più invasivi sono alla luce del sole.

Se le vaccinazioni numerose e ravvicinate nel tempo fanno male ai militari adulti, come ha attestato un'indagine insabbiata e secretata dalle autorità italiane, riesumata dall'autore e resa ora di dominio pubblico, cosa possono provocare in neonati, bambini e adolescenti sani?

"Vaccini - Cavie Civili e Militari" riporta l'attenzione dell'opinione pubblica su dati ignoti o trascurati, a partire dal 1926 fino ai giorni nostri, quando l'Italia è diventata a norma del decreto Lorenzin-Mattarella, la "nazione capofila a livello mondiale delle strategie vaccinali" dettate da un consorzio privato straniero finanziato dagli stessi produttori di vaccini.

Una disamina con riferimenti oggettivi, dal passato remoto all'incubo del presente, che include anche gli innumerevoli casi documentati di soldati italiani danneggiati dai vaccini.

Perché imporre la somministrazione obbligatoria, di così tanti vaccini, a chi si è appena affacciato alla vita, quando in ben 15 nazioni dell'Unione Europea non ne hanno nemmeno uno obbligatorio?

"il tasso di mortalità combinato tra scarlattina, difterite, pertosse e morbillo tra i bambini fino a quindici anni mostra che quasi il 90 per cento del declino totale della mortalità tra il 1860 e il 1965 si era verificato prima dell'introduzione di antibiotici e dell'immunizzazione diffusa. In parte, questa recessione può essere attribuita al miglioramento delle abitazioni ed alla diminuzione della virulenza dei microrganismi, ma il fattore di gran lunga più importante è stato la maggiore resistenza dell'ospite dovuta ad un'alimentazione migliore"
Ivan Illich - Nemesi Medica

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *