La “Civiltà del Farmaco”

di Valdo Vaccaro

L’igienismo naturale è una grande risorsa. È un po’ l’altra metà del cielo per la stessa medicina, in quanto porta con sé una serie di verità fondamentali che alla medicina mancano.

L'inquinamento da farmaci minaccia la salutepubblica
Quando l’opera di integrazione sarà avvenuta, tra qualche decina di anni, vorrà dire che molte cose saranno state cambiate nel mondo medico
, e che il “giuramento di Ippocrate” avrà perso finalmente quel sapore di beffa che oggettivamente ha nei nostri giorni.

È per questo che esistono le cliniche igienistiche specializzate, dove si ottengono regolari e sistematici recuperi, spettacolose guarigioni da situazioni difficili che la medicina aveva giudicato irreversibili e irrecuperabili. Ma non si tratta di cure o di prescrizioni, e nemmeno di particolari sostanze o cibi da assumere a contrasto.

Si tratta piuttosto di sgombrare la mente da pensieri negativi, di assumere un atteggiamento positivo e fiducioso, di seguire una prassi purificatrice capace di dare massimo potere alle strumentazioni interne, sulle quali il nostro corpo può contare.

Libri e varie...

La Salute dalla Farmacia del Signore

Versione nuova

di Maria Treben

LA SALUTE DALLA FARMACIA DEL SIGNORE
Versione nuova
di Maria Treben

'Per ogni malattia c’è un’erbetta'. Una raccolta di erbe e rimedi per curare tantissime malattie, sperimentate dalla famosa erborista Maria Treben.
 Si prega di tener presente quanto segue:
 "Vorrei sottolineare il fatto che ho cercato in ogni modo di completare il volume con l'aggiunta di tutte le mie esperienze onde offrirle all'-umanità. Al notevole ampliamento di materiale vorrei aggiungere una preghiera: non telefonatemi né scrivetemi. Poiché non esercito la professione di guaritrice non desidero neanche ricevere visite di malati. Il dettagliatissimo indice alfabetico vi condurrà certamente sulla giusta via per applicare correttamente le erbe di volta in volta necessarie. Inoltre non vorrei mancare di richiamare la Vostra attenzione sul volume „I successi delle cure di Maria Treben" (lettere e relazioni relative a cure effettuate) pubblicato presso la medesima casa editrice."
 MARIA TREBEN...

Curare il Diabete Senza Farmaci

Un metodo scientifico per aiutare il nostro corpo a prevenire il diabete - Con menu e ricette a cura di Bryanna Clark Grogan

di Neal D. Barnard

CURARE IL DIABETE SENZA FARMACI - LIBRO
Un metodo scientifico per aiutare il nostro corpo a prevenire il diabete - Con menu e ricette a cura di Bryanna Clark Grogan
di Neal D. Barnard

Se soffrite di diabete o volete prevenirlo, 
ora è tempo di assumerne il controllo, ritornando padroni della vostra vita.
 Questo libro spiega come sconfiggere il diabete senza fare ricorso ai farmaci.
 Chi soffre di diabete si convince che la propria patologia si verifica all'improvviso e soprattutto che è irreversibile. Per anni, la spiegazione più diffusa in medicina è stata che la produzione di insulina fosse diventata irrimediabilmente disfunzionale.
 Come spiega Neal Barnard, il diabete non è più una condizione con cui essere obbligati a vivere, né è destinata a peggiorare lentamente e inevitabilmente. Dopo anni di ricerche, ha scoperto che è possibile ripristinare la funzionalità dell'insulina e sconfiggere il diabete di tipo 2.
 Seguendo il suo programma scientificamente provato, si è in grado di controllare il livello di zuccheri nel sangue tre volte più efficacemente rispetto a un regime alimentare standard per i diabetici.
 La regolarità quotidiana dei pasti non cambierà, ma andranno preparati secondo la ripartizione dei 4 Nuovi Gruppi di Cibi: verdura, frutta, cereali integrali e legumi.
 Il programma del dottor Barnard garantisce:
 
 - la diminuzione dell'assunzione dei farmaci per il diabete, o perfino l'eliminazione completa;
 - la riduzione del rischio di complicazioni;
 - notevoli benefici per la salute: perdita di peso, abbassamento del colesterolo e della pressione sanguigna. 
  Oltre a più energia e vigore con cibi deliziosi da gustare in porzioni generose, come quelli delle 60 ricette originali della chef vegana Bryanna Clark Grogan.
 Un programma tre volte più efficace, rispetto ad altri analoghi, grazie a un'alimentazione 100% vegetale.
 Il diabete non è più una condizione con cui sentirsi obbligati a vivere. Né è destinato a peggiorare lentamente e inesorabilmente. Se ne soffri, è arrivato il momento di assumerne il controllo e diventare padrone della tua vita....

Farmaci che Ammalano

E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti

di Alan Cassels, Ray Moynihan

FARMACI CHE AMMALANO
E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti
di Alan Cassels, Ray Moynihan

"Farmaci che ammalano è un'analisi provocatoria, sconcertante e approfondita di come le multinazionali farmaceutiche creano e poi sfruttano, per lucro, le malattie.
 Tre decenni fa Henry Gadsen, direttore generale di una delle principali case farmaceutiche al mondo, la Merck, rilasciò una sconcertante dichiarazione alla rivista Fortune: il suo sogno era creare farmaci per le persone sane, così da poter vendere proprio a tutti. Questo sogno è ora il motore trainante di una delle industrie più edditizie del mondo.
 Strumentalizzando la propria influenza sulla scienza medica nel suo complesso, i grandi gruppi farmaceutici stanno vendendo il terrore e promuovendo la ridefinizione delle malattie umane per poter espandere il proprio mercato.
 I fattori di rischio per la salute e i parametri per valutarli vengono scientemente modificati per far rientrare sempre più individui tra i malati bisognosi di farmaci. 
 La depressione e l'osteoporosi, la menopausa e la pressione alta, i disturbi legati al ciclo e le disfunzioni sessuali – e tanti altri malesseri così diffusi nel nostro tempo – sono stati oggetto a questo proposito di una vera e propria riclassificazione.
 Il risultato è un'enorme e incontrollata espansione del mercato dei medicinali che, oltre a generare miliardi di nuovi profitti, sta creando migliaia di nuovi pazienti....

Storia dell'igienismo naturale

Da Pitagora alle scie chimiche

di Valdo Vaccaro

EBOOK - STORIA DELL'IGIENISMO NATURALE
Da Pitagora alle scie chimiche
di Valdo Vaccaro

Questo libro parte dalla storia antica e fa una efficace sintesi della scienza igienistica, tramite le posizioni che i suoi personaggi più rappresentativi hanno espresso nel corso dei secoli e dei millennni.
 Esiste non un divario ma un baratro culturale tra la cultura preponderante e decisamente maggioritaria, dei medici e dei medicalizzati, e la cultura igienistico-naturale e salutistica, dei gruppi minoritari ed ardimentosi che si battono per un cambiamento radicale della vita, del modo di pensare, e dei metodi di assistenza sanitaria.
 Pitagora non ha regalato al mondo soltanto i suoi celebri teoremi, che valgono forse il 5% del suo intero insegnamento, ma è andato ben oltre, illuminando il genere umano con spunti e dritte filosofiche, etiche e scientifiche, che hanno lasciato il segno, rivelandosi di assoluta attualità.
 L’uomo di oggi, ferito da insulti sempre più insopportabili nei suoi valori, nella salute, nello spirito, nel sesso, nell’amore per la natura e gli animali, e frastornato da pesti inventate, da avvelenamento crescente di aria, acqua e terra, da terremoti sospetti e da scie chimiche tracciate sopra la sua testa, prova un inarrestabile richiamo verso i valori impersonati dal grande filosofo di Crotone....

Enciclopedia dell'Alimentazione e della Cucina Vegetariana e Vegana

4 DVD con 8 ore di ricette, interviste, documentari + Libro a colori di 120 pagine

ENCICLOPEDIA DELL'ALIMENTAZIONE E DELLA CUCINA VEGETARIANA E VEGANA  - DVD
4 DVD con 8 ore di ricette, interviste, documentari + Libro a colori di 120 pagine

L'operta prevede circa 60 ricette vegetariane e vegane suddivise per menù, documentari di approfondimento specifici sulle origini delle materie prime, gli alimenti, gli strumenti da cucina, i sistemi di cottura, le spezie, gli effetti benefici sulla salute.
 Con la collaborazione di Santi Borgni, Giorgio Gustavo Rosso, Serge Latouche, Carlo Petrini, Valdo Vaccaro, Piero Frattari
 Questo megacofanetto contiene:
 
 - 4 DVD per un totale di circa 8 ore di video
 - un libretto a colori con tutte le ricette illustrate...

Scoperte mediche non autorizzate

Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco

di Marco Pizzuti

SCOPERTE MEDICHE NON AUTORIZZATE  - LIBRO
Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco
di Marco Pizzuti

A volte, ascoltare la cosiddetta "altra campana" può salvarci la vita!
 Scoperte mediche non autorizzate prende in esame una serie di scoperte che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "big pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti.
 Molti malati sono infatti guariti da patologie ritenute incurabili (cancro, AIDS, autismo, sclerosi multipla ecc.), si sono alzati dalla sedia a rotelle o hanno migliorato le loro condizioni in modi che hanno fatto gridare al miracolo.
 Marco Pizzuti mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle grandi case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi/scomode scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità.
 Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo e trarre le proprie conclusioni....

Si tratta di applicare, con giudizio-prudenza-progressività il principio del de-condizionamento, della de-dipendenza dal farmaco, e di arrivare alla “cura della non-cura”, a un periodo di assoluto riposo fisiologico e mentale, e quindi al ripristino integrale di tutti i delicatissimi congegni auto-guaritivi del corpo (che si erano ossidati, disabituati e atrofizzati), il quale corpo, solo a quel punto, è in condizione di riacquistare la sua totale funzionalità.

L’igienista naturale serio è uno scienziato vero, dotato anche di tecnica e di esperienza clinica, che crede fermamente nel fenomeno intrinseco della autoguarigione. Egli gode di un vantaggio di posizione rispetto al medico, proprio grazie a questa particolare illuminazione che è di tipo scientifico e non semplicemente fideistico, che lo porta ad agire di conseguenza senza tentennamenti e ad aspettare con pazienza e fiducia non la venuta del Messia, ma i buoni risultati del lavoro affidato in esclusiva ai meccanismi corporali di auto-ripristino.

La medicina, in generale, non ci crede, è scettica sull’autoguarigione, è priva di fede, sospettosa, e non sa trovare nulla di meglio che prevenire col vaccino e ricorrere al farmaco.

La medicina ama avocare a sé, più che al corpo, tutti i possibili metodi di cura. Se essa non riesce a curare, vuol dire che non esistono altre vie. È per questo che la nostra attuale civiltà potrebbe essere benissimo definita la “Civiltà del Farmaco”.

Ecco allora la necessità di fare una precisa e responsabile scelta di campo. Nessuno può sostituirsi alla volontà personale, alla voglia di puntare alla salute e non semplicemente a una situazione di schiavitù irreversibile verso il farmaco e le cure mediche. Più di qualsiasi altra cosa, la salute dipende dall’equilibrio vitale e stabile che riusciamo a mantenere nel nostro corpo. Salute come equilibrio naturale e ribilanciamento interno, o se vogliamo come omeostasi, in termini più tecnici.

Valdo Vaccaro

Valdo Vaccaro

Tutti sembrano essere d’accordo su questo basilare concetto. Ma poi, all’atto pratico, ognuno devia e tende a voler intervenire sulla chimica del proprio sangue e della propria circolazione. Ognuno vuole dare la sua impronta e forzare le condizioni interne del corpo, con cure specifiche, con alimenti strani, con farmaci eccitanti o inibitori, con assurdi e saturanti carichi vitaminico-minerali.

Tutti pensano di saperla più lunga del proprio sistema immunitario. Non capiscono un fatto fondamentale, e cioè che i loro colpi di mano, i loro blitz, i loro interventi invasivi, vanno tutti a scapito e a disturbo dei delicatissimi equilibri interni.

Tutte queste azioni, tutte queste cure, tutte queste interferenze, rientrano in quella pratica che si chiama end-gaining, ovvero ricerca medica del vantaggio immediato. Quel guadagno rapido ed istantaneo, che ignora però gli effetti duraturi e gli effetti collaterali di lungo periodo.

La salute non è una questione di breve periodo. Non si può con essa impostare la strategia del «vivere alla giornata». Certo, non sempre il vantaggio immediato è condannabile. Ma è solo nelle emergenze che è giusto ricorrervi.

Del resto, sgombriamo il campo da ogni equivoco. Nessuno al mondo vi può guarire e chi afferma il contrario è un ciarlatano, un millantatore, medico o non medico poco importa. Nessuno vi può guarire all’infuori del vostro sistema immunitario.

Vi hanno trasformato in perfetti drogati? In insulino-dipendenti? Non serve odiare o covare sentimenti di vendetta. L’unica rivincita possibile è quella di dimostrare a voi stessi e alla fallace medicina che la guarigione è tutt’altro che un obiettivo impossibile.

Tratto da “Diabete” di Valdo Vaccaro

Fonte: http://altrarealta.blogspot.it

Libri e varie...

Contro il Mercato della Salute

di Iona Heath

CONTRO IL MERCATO DELLA SALUTE - LIBRO
di Iona Heath

Viviamo e moriamo sotto il dominio dell'imperialismo finanziario che non risparmi la salute dell'individuo.

 «Le persone sane sono persone malate che semplicemente non sanno di esserlo».
 La battuta di una vecchia commedia è uscita dai teatri per inverarsi negli attuali sistemi sanitari.
 Quel paradosso va sotto il nome, in apparenza confortante, di medicina preventiva: screening di massa attuati con sofisticate apparecchiature di misurazione biometrica rilevano minime anormalità spesso indolenti e non progressive, su cui agisce poi un trattamento farmacologico di correzione della «devianza». Sollecitudine per la salute pubblica o affare colossale per il complesso medico-industriale?
  Iona Heath non ha esitazioni.
 Assimila le politiche neoliberiste in materia di rischio epidemiologico a una «licenza a stampare denaro».
 Ma nella sua accorata accusa contro la «combinazione tossica di interesse personale e buone intenzioni» la dottoressa Heath, tra i medici più esperti e stimati del Regno Unito, non è sola. Ricerche scientifiche pluridecennali hanno ormai dimostrato che l'illusione statistica dell'efficacia della prevenzione dipende soltanto dall'ampliamento della nozione di malattia e dall'abbassamento della soglia dei protocolli di intervento.
 Il risultato di questo regime di sovradiagnosi e sovratrattamento è una medicalizzazione della vita che ci fa sentire tutti un po' malati, mentre storna ingenti risorse dalla cura di chi ne ha davvero bisogno, ossia le fasce soccombenti della popolazione.
 Quando ci ripeteranno che «prevenire è meglio che curare», chiediamoci almeno quali costi sociali abbia un'ossessione per il benessere del corpo che allontana sempre più l'idea stessa della sofferenza dall'orizzonte umano a cui inevitabilmente appartiene.
 Proprio su questo prospera il lucroso mercato della salute....

Il Potere Occulto dell'Industria della Sanità

Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche

di Jesús García Blanca

IL POTERE OCCULTO DELL'INDUSTRIA DELLA SANITà - LIBRO
Conosci i veri obiettivi della Medicina Ufficiale? - La verità sul sistema di controllo delle Case Farmaceutiche
di Jesús García Blanca

La “sanità” ci cura veramente oppure ci sta ammalando?
 Il nostro modello sanitario è davvero affidabile? Siamo sicuri che i "metodi" con i quali ci stanno curando siano davvero i più efficaci e i migliori per la nostra salute? Oppure l'industria della sanità vuole solo creare "malati cronici" per riempire le tasche delle case farmaceutiche?
 Quest’opera smonta, con necessario spirito critico così poco frequente nelle nostre società, il tabù dell’infallibilità che possiede il modello sanitario moderno e che serve al potere come strumento efficacissimo di controllo e dominio sociale.
 L’individuo si sente indifeso e dominato davanti al soldato che gli punta un’arma, al giudice che può emettere una sentenza sul suo destino e al medico a cui affida il suo corpo. Ciò che è curioso è che solamente rispetto a quest’ultimo se le va a cercare volontariamente.
 Il modello sanitario è delineato, in modo tale che il cittadino non capisca, non analizzi, non abbia un’opinione e non decida. Anche quando si apre la porta alla decisione della cittadinanza si crea un’angoscia nella misura in cui precedentemente non sono stati offerti gli elementi necessari per poter scegliere.
 In questo straordinario libro Jesús García analizza in maniera chiara e dettagliata questo sistema medico ufficiale internazionale che ha come obiettivo principale il controllo su tutta l’umanità. L’origine e il progetto attuale del sistema sanitario statunitense, infatti, si è collegato all’apparato militare. L’autore ci spiega, inoltre, come il mercato controlli la ricerca, le pubblicazioni specializzate, la diffusione massiccia di notizie correlate alla salute e un’enorme quantità di ONG che lavorano in questo campo. Ciò si ripercuote sui discorsi, i concetti di salute e i modelli sanitari molto al di là di come essi si amministrano.
 Le conseguenze di questo tipo di organizzazione “sanitaria” sono la disumanizzazione della salute e la medicalizzazione dell’esistenza con scopi utilitaristici.
 Sembra proprio che abbiamo più “valore” come ammalati che come individui in salute.
 È giunto il momento di farsi delle domande: c’è in ballo la nostra vita.
  
 E il medico sostituì il sacerdote - Presentazione di "Il Potere Occulto dell'Industria della Sanità" Nelle tribù, colui che conseguiva la padronanza della magia, della guarigione e della conoscenza della vita e della morte finiva con l'esercitare il controllo sulla comunità.
 Chi può essere più potente di chi conosce - o ci convince di conoscere - l'origine della vita, gli elementi più reconditi del nostro corpo, il funzionamento dell'organismo e i segreti per conservare la salute o restituirla in caso di malattia?
 Continua a leggere : > E il medico sostituì il sacerdote
 Indice Apertura
Presentazione: E il medico sostituì il sacerdote
Introduzione: Salute e globalizzazione
 Prima parte – La disumanizzazione della salute
1. Crisi globale della salute
2. La scienza al servizio dell'imperialismo
3. La connessione multinazionali-istituzioni-Ong-media
4. Le pubblicazioni scientifiche come caso particolare di falsimedia
5. Industria chimica, salute, malattia e alimentazione
 Seconda parte – Microecologia
6. Le prospettive macroecologica e microecologica: la visione globale
7. La Teoria dell'infezione
8. Supporto teorico per una trasformazione radicale: la Teoria della struttura dinamica
 Terza parte – Azione e ribellione
9. L'infanzia: stato d'assedio
10. Dissidenza, censura, controllo: le nuove forme dell'epidemia emozionale
11. Disobbedendo 
12. L'esempio del caso AIDS: i limiti della ribellione
 Allegati
Bibliografia
Risorse da Internet
Ringraziamenti
Chiusura...

Storia dell'igienismo naturale

Da Pitagora alle scie chimiche

di Valdo Vaccaro

EBOOK - STORIA DELL'IGIENISMO NATURALE
Da Pitagora alle scie chimiche
di Valdo Vaccaro

Questo libro parte dalla storia antica e fa una efficace sintesi della scienza igienistica, tramite le posizioni che i suoi personaggi più rappresentativi hanno espresso nel corso dei secoli e dei millennni.
 Esiste non un divario ma un baratro culturale tra la cultura preponderante e decisamente maggioritaria, dei medici e dei medicalizzati, e la cultura igienistico-naturale e salutistica, dei gruppi minoritari ed ardimentosi che si battono per un cambiamento radicale della vita, del modo di pensare, e dei metodi di assistenza sanitaria.
 Pitagora non ha regalato al mondo soltanto i suoi celebri teoremi, che valgono forse il 5% del suo intero insegnamento, ma è andato ben oltre, illuminando il genere umano con spunti e dritte filosofiche, etiche e scientifiche, che hanno lasciato il segno, rivelandosi di assoluta attualità.
 L’uomo di oggi, ferito da insulti sempre più insopportabili nei suoi valori, nella salute, nello spirito, nel sesso, nell’amore per la natura e gli animali, e frastornato da pesti inventate, da avvelenamento crescente di aria, acqua e terra, da terremoti sospetti e da scie chimiche tracciate sopra la sua testa, prova un inarrestabile richiamo verso i valori impersonati dal grande filosofo di Crotone....

Le 40 Frodi della Medicina

Dr. Shelton, Vetrano, Gross e numerose citazioni mediche e scientifiche

di Albert Mosséri

LE 40 FRODI DELLA MEDICINA - LIBRO
Dr. Shelton, Vetrano, Gross e numerose citazioni mediche e scientifiche
di Albert Mosséri

Un libro scritto da un medico che attraverso anni di esperienza con pazienti e malati ha tratto conclusioni sconcertanti!
 Le diagnosi, i test e le analisi si sbagliano troppo spesso.
 Essendo la maggior parte delle volte inutili, possono essere pericolosi a causa dei prodotti o del metodo utilizzato.
 Possono scoprire solamente i casi molto avanzati, sarebbe a dire l'1% dei pazienti.
 Questa è la conclusione di numerosi medici che non smettono di proclamare e di denunciare queste frodi. Pensano che la ricerca delle cause sia più importante della repressione dei sintomi.
 Le analisi costano care alla collettività, non mostrano l'origine dei mali e fanno solo apporre un'etichetta su dei sintomi in vista di rilasciare dei medicinali che a loro volta provocheranno degli effetti secondari e dunque delle nuove malattie per la medicina.
 Che fare allora? La constatazione dei sintomi basta perché, secondo il punto di vista igienista, l'origine di quasi tutte le malattie riepilogano a un campo tossiemico e gli organi sono utilizzati come emuntori per evacuare queste tossine.
 Questo libro non si limita a una critica del sistema medico invalso, ma propone una soluzione per il ritorno a una vita sana, seguendo le leggi della natura, unico rimedio per una lunga vita senza malattie....

Scoperte mediche non autorizzate

Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco

di Marco Pizzuti

SCOPERTE MEDICHE NON AUTORIZZATE  - LIBRO
Le cure proibite osteggiate dalle multinazionali del farmaco
di Marco Pizzuti

A volte, ascoltare la cosiddetta "altra campana" può salvarci la vita!
 Scoperte mediche non autorizzate prende in esame una serie di scoperte che, per quanto censurate, screditate e bandite dall'establishment medico asservito a "big pharma", trovano conferma in documenti, ricerche scientifiche e testimonianze di numerosi pazienti.
 Molti malati sono infatti guariti da patologie ritenute incurabili (cancro, AIDS, autismo, sclerosi multipla ecc.), si sono alzati dalla sedia a rotelle o hanno migliorato le loro condizioni in modi che hanno fatto gridare al miracolo.
 Marco Pizzuti mette finalmente a nudo i meccanismi che trasformano la propaganda commerciale delle grandi case farmaceutiche in "scienza medica" e che etichettano grandi/scomode scoperte alla stregua di "clamorose bufale". Forte di una mole di dati clinici interamente verificabili, riporta fonti corroborate da interviste e dichiarazioni di eminenti luminari nel campo della sanità.
 Elenca inoltre per la prima volta tutte le informazioni di contatto necessarie per poter consultare i "medici eretici" citati nel testo e trarre le proprie conclusioni....

Farmaci che Ammalano

E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti

di Alan Cassels, Ray Moynihan

FARMACI CHE AMMALANO
E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti
di Alan Cassels, Ray Moynihan

"Farmaci che ammalano è un'analisi provocatoria, sconcertante e approfondita di come le multinazionali farmaceutiche creano e poi sfruttano, per lucro, le malattie.
 Tre decenni fa Henry Gadsen, direttore generale di una delle principali case farmaceutiche al mondo, la Merck, rilasciò una sconcertante dichiarazione alla rivista Fortune: il suo sogno era creare farmaci per le persone sane, così da poter vendere proprio a tutti. Questo sogno è ora il motore trainante di una delle industrie più edditizie del mondo.
 Strumentalizzando la propria influenza sulla scienza medica nel suo complesso, i grandi gruppi farmaceutici stanno vendendo il terrore e promuovendo la ridefinizione delle malattie umane per poter espandere il proprio mercato.
 I fattori di rischio per la salute e i parametri per valutarli vengono scientemente modificati per far rientrare sempre più individui tra i malati bisognosi di farmaci. 
 La depressione e l'osteoporosi, la menopausa e la pressione alta, i disturbi legati al ciclo e le disfunzioni sessuali – e tanti altri malesseri così diffusi nel nostro tempo – sono stati oggetto a questo proposito di una vera e propria riclassificazione.
 Il risultato è un'enorme e incontrollata espansione del mercato dei medicinali che, oltre a generare miliardi di nuovi profitti, sta creando migliaia di nuovi pazienti....
FARMACI CHE AMMALANO
E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti
di Alan Cassels, Ray Moynihan

"Farmaci che ammalano è un'analisi provocatoria, sconcertante e approfondita di come le multinazionali farmaceutiche creano e poi sfruttano, per lucro, le malattie.
 Tre decenni fa Henry Gadsen, direttore generale di una delle principali case farmaceutiche al mondo, la Merck, rilasciò una sconcertante dichiarazione alla rivista Fortune: il suo sogno era creare farmaci per le persone sane, così da poter vendere proprio a tutti. Questo sogno è ora il motore trainante di una delle industrie più edditizie del mondo.
 Strumentalizzando la propria influenza sulla scienza medica nel suo complesso, i grandi gruppi farmaceutici stanno vendendo il terrore e promuovendo la ridefinizione delle malattie umane per poter espandere il proprio mercato.
 I fattori di rischio per la salute e i parametri per valutarli vengono scientemente modificati per far rientrare sempre più individui tra i malati bisognosi di farmaci. 
 La depressione e l'osteoporosi, la menopausa e la pressione alta, i disturbi legati al ciclo e le disfunzioni sessuali – e tanti altri malesseri così diffusi nel nostro tempo – sono stati oggetto a questo proposito di una vera e propria riclassificazione.
 Il risultato è un'enorme e incontrollata espansione del mercato dei medicinali che, oltre a generare miliardi di nuovi profitti, sta creando migliaia di nuovi pazienti....

Farmaci che Ammalano

E case farmaceutiche che ci trasformano in pazienti

di Alan Cassels, Ray Moynihan

"Farmaci che ammalano è un'analisi provocatoria, sconcertante e approfondita di come le multinazionali farmaceutiche creano e poi sfruttano, per lucro, le malattie.

Tre decenni fa Henry Gadsen, direttore generale di una delle principali case farmaceutiche al mondo, la Merck, rilasciò una sconcertante dichiarazione alla rivista Fortune: il suo sogno era creare farmaci per le persone sane, così da poter vendere proprio a tutti. Questo sogno è ora il motore trainante di una delle industrie più edditizie del mondo.

Strumentalizzando la propria influenza sulla scienza medica nel suo complesso, i grandi gruppi farmaceutici stanno vendendo il terrore e promuovendo la ridefinizione delle malattie umane per poter espandere il proprio mercato.

I fattori di rischio per la salute e i parametri per valutarli vengono scientemente modificati per far rientrare sempre più individui tra i malati bisognosi di farmaci.

La depressione e l'osteoporosi, la menopausa e la pressione alta, i disturbi legati al ciclo e le disfunzioni sessuali – e tanti altri malesseri così diffusi nel nostro tempo – sono stati oggetto a questo proposito di una vera e propria riclassificazione.

Il risultato è un'enorme e incontrollata espansione del mercato dei medicinali che, oltre a generare miliardi di nuovi profitti, sta creando migliaia di nuovi pazienti.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*