Il Progetto “5G-Monarch”

Il Progetto “5G-Monarch”, ovvero il 5G, secondo Telecom Italia. A cosa serve il 5G? Ve lo dicono nel logo…

Il progetto europeo per il 5G si chiama appunto “MONARCH”: come la farfalla “monarca” e come un terribile progetto di “Ricondizionamento mentale” sperimentato nei decenni passati.

L’acronimo è: MoNArch = Mobile Network Architecture. Ma la lettera ‘A’ della parola MONARCH è un compasso: che tutti sanno essere il simbolo principe Massonico.

Il logo la dice lunga e non può essere casuale. Secondo molti studi, infatti, i campi elettromagnetici influenzano i pensieri. La tecnologia del 5G, andrà quindi potenzialmente in qualche modo ad influire sul libero arbitrio? È probabilissimo che sia così.

“5G MoNArch” non può non richiamare il famoso “Progetto Monarch”, creato dalla CIA tra gli anni ’50 e ’60, che veniva testato su civili e militari, con tecniche come l’elettroshock, l’ipnosi e droghe e serviva per la disgregazione totale del soggetto psichico per farlo diventare uno “schiavo obbediente”. Oltre 2 milioni di americani (dati stimati dagli studiosi) sarebbero stati sottoposti a questo orribile trattamento. Il 5G, invece, sottopone la popolazione globale ad una sperimentazione con una roadmap intuibile grazie a questo video.

Il “Progetto Monarch”

Svolto all’ombra del popolo credulone, attraverso una moltitudine di mezzi manipolati, si trova una delle più diaboliche atrocità perpetrate su un segmento della razza umana, una forma di controllo mentale sistematico, che ha permeato ogni aspetto della società per quasi cinquant’anni.

“Monarch”, monarca (in riferimento non solo come molti credono alla farfalla, simbolo dell’anima), è una parola chiave-accesso legata alla programmazione mentale e un progetto segreto di controllo mentale, inizialmente creato e sotto supervisione della Central Intelligence Agency e specifici scienziati che studiarono la mente umana sotto tortura, deprivazione, ecc.

Solo in seguito, sono entrati nella sperimentazione anche specifici battaglioni militari specializzati nella guerra psicologica, creando le truppe “delta” impiegate sui campi di battaglia (super-assassini senza emozioni). Altri soggetti vennero impiegati nei servizi segreti vaticani e per un sottobosco di persone dedite al satanismo, alla pedofilia, pornografia, ecc. creando lo “schiavo beta” (schiavi sessuali, solitamente bambini e donne, le cosiddette “bambole presidenziali”, molto richieste dalla Casa Bianca fin dai tempi dei Kennedy, fino ad arrivare ai Bush).

Nel progetto di controllo mentale MK-Ultra, da cui è derivato il Progetto Monarch, si sono impiegate molteplici droghe e, successivamente anche frequenze acustiche, luminose e poi frequenze su etere (solitamente a onde corte). Tecnologia di controllo mentale su radiofrequenze o ad alta frequenza in cui riversare nel sistema parietale, nel lobo visivo, ecc. immagini, parole, comandi, ecc. Oramai ci sono decine e decine di brevetti e forse il 5G non è altro che la messa in opera di uno o più brevetti con scopo di “arma silenziosa” con cui il Grande fratello inizierà a riprogrammare la mente umana via etere.

Tutto questo è ormai noto e confermato da documenti declassificati del governo USA, da individui precedentemente collegati all’intelligence degli Stati Uniti, da scritti storici, da ricercatori ed esperti in controllo della mente, pubblicazioni da parte di operatori della salute mentale, interviste prese dai sopravvissuti, involontariamente sottoposti ad una forma altamente complessa di trauma e controllo mentale, conosciuta come “Programmazione Monarch”….

Rifermineti: https://www.telecomitalia.com/tit/it/innovazione/la-rete-5G-in-italia/5G-MoNArch.html

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonti: https://www.nogeoingegneria.com/librifilms/il-progetto-5g-monarch/

Pyramidion

5G-MoNArchInteressante che per il progetto europeo per il 5G si sia scelto il nome di Mobile Network Architecture e,…

Pubblicato da Pyramidion su Venerdì 5 luglio 2019

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *