• Se cerchi un libro o un prodotto BIO, prova ad entrare nel sito di un nostro partner, Macrolibrarsi, il Giardino dei Libri, sosterrai così il nostro progetto di divulgazione. Grazie, Beatrice e Mauro
    Canale Telegram

“Impronta Ecologica”

Passo dopo passo, in silenzio, stanno preparando la strada all’introduzione dei crediti di carbonio.
Gli articoli 9 e 41 della Costituzione sono stati modificati nel più assoluto silenzio e senza passare al vaglio del referendum popolare, proprio in quest’ottica.
Il “Green Pass” ha aperto la strada alla digitalizzazione di tutti i nostri dati ed ha permesso di costruire la griglia digitale all’interno della quale verranno introdotti anche i crediti di carbonio.
Il silenzio, la dissimulazione, la censura e la derisione di coloro che cercano di avvisare i dormienti

Vai all’articolo

Avv. Fusillo: “Hanno Cambiato la Costituzione”, l’Emergenza sarà la Normalità?

di Pietro Di Martino
L’avvocato Alessandro Fusillo ha spiegato cosa cambierà dopo che il Governo ha approvato la modifica degli articoli 9 e 41 della nostra Costituzione.
“L’aspetto più inquietante di questa modifica costituzionale – ha detto – è che tra le ragioni che giustificano l’impedimento o la limitazione dell’iniziativa economica privata, c’è la tutela della salute e dell’ambiente”.
Per Fusillo si tratta di un cambiamento incisivo e radicale della nostra Costituzione. “La questione più grave di questa modifica non è tanto l’articolo 9 quanto l’articolo 41”

Vai all’articolo

Se proprio si vuole Modificare la Costituzione…

di Claudio Martinotti Doria
Se proprio si vuole modificare e aggiornare la Costituzione eccovi una proposta dirompente…
Siccome il nostro Parlamento composto da parassiti e corrotti (con qualche eccezione), che non rappresentano affatto gli elettori in quanto non corrispondono minimamente all’attuale volontà popolare, si è permesso di modificare due articoli della Costituzione (art. 9 e 41), con l’approvazione dei due terzi del parlamentari evitando in tal modo il referendum popolare, e i media di regime hanno fatto passare sotto silenzio questo evento, mi permetto di fornire una semplice proposta che non ha solo valenza provocatoria, ma sulla quale converrebbe riflettere seriamente.
Quando le condizioni sociopolitiche in Italia saranno cambiate, perché avverrà e prima di quanto pessimisticamente si pensi, e ci saranno quindi i presupposti per intervenire a livello popolare…

Vai all’articolo