Polli d’allevamento

di Dinaweh

Riporto quello che sta accadendo a livello mondiale, messo in atto da organizzazioni che sembrerebbe abbiano a cuore la salute della popolazione dell’intero pianeta: una pianificazione estesa e capillare, che servirà per rendere dipendenti a vita dai farmaci, tutti gli esseri viventi che “razzolano incoscienti” su Gaia: dai polli agli esseri umani, almeno di quelli che della loro umanità hanno così poca coscienza, da perderla quasi senza accorgersene!

Quale differenza infatti tra i poveri bipedi piumati e i bipedi implumi ormai? Sempre fiduciosi e obbedienti ai loro carnefici, le vittime ringrazieranno, e sentendosi protette e amate dai loro aguzzini, un giorno non lontano si prostreranno davanti al nuovo vitello d’oro, dimenticando di essere persi in mezzo ad un deserto sterile e mortifero. Se è vero che la materia non è altro che spirito condensato, quale miglior misura per uccidere quella fiamma vitale che rende la materia animata, se non modificando irreparabilmente la materia stessa, in modo da far svaporare da essa l’informazione immateriale posta nel DNA, sua sede, modificandone irrimediabilmente la struttura?

L’artifizio luciferino avrebbe così finalmente la meglio e il figlio dell’uomo, perla della creazione, vedrebbe rovesciato il codice stesso della vita che fino a poco prima lo animava. Del resto così venne fatto in altre epoche della storia umana, quando il simbolo del sole e della vita, rovesciato, divenne il simbolo delle potenze oscure e della morte; quando le visioni di Nikola Tesla o le acquisizioni scientifiche di Wilhelm Reich vennero usate “contro” l’umanità e il creato. In tempi più remoti, gli Atlantidei misero a repentaglio la loro stessa civiltà, distruggendo anche Lemuria, mentre, ancor prima, nel sistema solare scompariva il pianeta Mallona, a causa di una guerra nucleare ingaggiata contro Marte. Di Mallona non rimasero che gli asteroidi che ora circondano la Terra, e Marte divenne inabitabile in terza dimensione.

Libri e varie...

Non rimane dunque che prendere coscienza, quella rimasta, e prima che sia troppo tardi fare tesoro delle esperienze del passato, di quello recente e di quello remoto… purtoppo, però, nemmeno l’avvento di tutti i Maestri che hanno solcato la Terra, sembra sia servito per far ravvedere l’umanità dalla sua insipienza. Non c’è affatto più tempo a disposizione, tanto da invocare persino la liberazione dei quattro Angeli dell’Apocalisse (le Potenze dell’acqua, della terra, dell’aria e del fuoco), piuttosto che assistere allo scempio perpetrato dall’uomo sull’uomo.

Algoritmi di Ingegneria Sociale per persuadere i cittadini ad accettare le vaccinazioni

Potenti organizzazioni mondiali si stanno coordinando fra loro per spazzare via ogni barlume di libertà individuale e medica, obbligando le popolazioni ad un’adesione vaccinale del 100% e alla dipendenza farmaceutica, senza minimamente curarsi delle conseguenze negative. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) sta organizzando una task force globale, formata da personalità del mondo accademico, autorità sanitarie e funzionari pubblici, per manipolare psicologicamente le famiglie e indurle all’indottrinamento e all’adesione vaccinale.

Alcuni documenti scoperti presso l’Ufficio regionale europeo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, svelano un’operazione psicologica (PSYOP) per addestrare le autorità sanitarie all’uso dei media, al fine di convincere interi gruppi di popolazione a credere nel dogma dei vaccini e ad aderire agli obblighi vaccinali.

In questo manuale di addestramento psicologico “Best Practice Guidance 1st edition: How to Respond to Vocal Vaccine Deniers in Public” (Guida alle migliori prassi 1a edizione: come rispondere verbalmente agli oppositori dei vaccini in pubblico), l’OMS cerca di eliminare qualunque discussione pubblica sui diffusi danni vaccinali, inclusi i decessi da vaccino, la tossicità degli ingredienti vaccinali, l’indebolimento dell’immunità generale causato dai vaccini combinati e le molte altre ragioni per cui la gente sta cominciando a svegliarsi e ad opporsi a questo intervento medico inutile e rischioso.

Uno sforzo coordinato per costringere all’obbedienza psicologica e alla pratica vaccinale. Anziché prendere in esame le conseguenze reali e permanenti associate alle vaccinazioni, l’OMS si sta impegnando in una guerra psicologica che mira a dare un’immagine stereotipata dei dissidenti come “negazionisti della scienza”.

Ma gli unici veri “negazionisti” sono questi addestrati portavoce pro-vaccino, i quali non intendono ascoltare le innumerevoli storie di vite reali rovinate dai vaccini – rivelando così la loro già evidente malafede – negando i decessi e i danni permanenti causati dalle vaccinazioni.

Il nuovo manuale dell’OMS è così sinistro che tenta di psicoanalizzare, classificare e stereotipare chiunque faccia domande sui vaccini, ricerche, o preferisca non introdurre porcherie nel proprio corpo. Chiunque metta in dubbio gli “esperti” o la “scienza” vaccinale, viene classificato in una di queste tre categorie: un “obiettore vaccinale”, uno “scettico vaccinale” o un “negazionista vaccinale”.

In tutti i casi potreste essere stigmatizzati come “complottisti”. Il manuale OMS vi definisce “avversari”. Il minaccioso manuale di formazione dell’OMS, è una palese trama sociopatica a supporto della sottomissione alla religione vaccinale. Stanno addestrando i discepoli a predicare!

Fonte: http://incantodiluce.blogspot.com/2017/11/polli-dallevamento.html

Libri e varie...
I VACCINI SONO UN'ILLUSIONE
La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale. Cosa possiamo fare per riconquistare la salute
di Tetyana Obukhanych

I Vaccini sono un'Illusione

La vaccinazione compromette il sistema immunitario naturale. Cosa possiamo fare per riconquistare la salute

di Tetyana Obukhanych

Questo libro spiega in maniera scientifica perché il sistema vaccinale è basato su falsi principi ed offre indicazioni su come rafforzare il sistema immunitario in modo naturale.

In seguito alla crescente preoccupazione in merito alla sicurezza dei vaccini, la nostra società si è divisa fra chi è a favore del loro impiego, e chi invece è contrario.

Nel dibattito in corso, però, abbiamo perso di vista un problema più grande: le campagne di vaccinazione cancellano la nostra immunità naturale e mettono a rischio la vita dei più piccoli.

L'immunologa Tetyana Obukhanych in questo libro espone i motivi per cui i vaccini non possono assicurarci un'immunità duratura dalle malattie infettive e sono pericolosi per la nostra salute. Basandosi su fonti scientifiche accreditate, quali PubMed (la banca dati medica più autorevole al mondo), l'autrice ci spiega in maniera chiara:

  • perché la vaccinazione antinfluenzale può essere definita come una roulette russa e quindi poco efficace
  • l'inesistenza dell'immunità di gregge
  • i motivi dell'esagerazione forzata dei problemi derivanti dalle malattie infettive naturali
  • quali sono i rimedi naturali per il rafforzamento dell'organismo come vitamina A, vitamina D, omeopatia
  • come i vaccini possono aprire la strada all'invasione di varie malattie: allergie, dermatiti, esofagiti, reazioni ai metalli pesanti che contengono, ecc.
  • e molto altro.

Un'indagine approfondita di tutte le fonti a disposizione sul tema dei vaccini e dell'immunità naturale.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*