Milioni di euro dagli speculatori globali al partito della Bonino

“+Europa”, l’ultima incarnazione dei Radicali, è la dimostrazione di come anche gli speculatori finanziari possano dimostrarsi dei pessimi investitori.

Soros è stato un grande finanziatore dell’ultimo flop di Bonino, l’ennesimo… Ma Soros non è l’unico miliardario a finanziare Emma Bonino. Altri 100mila euro sono arrivati da Peter Baldwin, marito di Lisbet Rausing, erede dell’impero svedese della “Tetra Pak”, nonché fondatore dell’ “Arcadia Fund”.

Baldwin ha anche finanziato direttamente altri candidati boniniani, per un totale di almeno 1,6 milioni di euro. Nello specifico, 260mila euro sono stati regalati al solo Benedetto Della Vedova.

Dalla lista dei finanziatori, emerge poi che il “Centro Democratico”, fondato nel 2012 dall’ex Udc, Bruno Tabacci, e confluito poi in +Europa, ha versato circa 300 mila euro alla stessa +Europa. Come se, invece di un accordo politico, si fosse trattato di un acquisto.

Fonte: https://voxnews.info/2019/06/12/milioni-di-euro-dagli-speculatori-globali-al-partito-della-bonino/

Libri e varie...
Macrolibrarsi: "siamo operativi al 100% verso tutte le destinazioni in Italia, escluso la provincia di Bergamo e di Brescia".
FIGLI DI TROIKA
Gli artefici della crisi economica
di Bruno Amoroso

Figli di Troika

Gli artefici della crisi economica

di Bruno Amoroso

I Soldati della Troika, sicari dell'economia globale, sono individui che con grande leggerezza passano da un importante incarico a un altro, e i cui successi di carriera sono sanciti dai disastri finanziari e sociali da essi provocati
Bruno Amoroso

Sono i sicari del potere: Fondo monetario internazionale, Banca Mondiale e Banca centrale europea.

La nomenklatura finanziaria della globalizzazione si è consolidata nel corso degli ultimi dieci anni con il passaggio dal pensiero unico al potere unico.

Secondo Bruno Amoroso sono gli "incappucciati della finanza" i responsabili del disastro economico europeo: persone a cui è stato affidato il ruolo d'infiltrarsi nelle istituzioni, di manipolare l'informazione e la ricerca, e che con il metodo della governance hanno minato le nostre società.

I Signori della finanza globale reclutano adepti nei singoli Stati.

Le loro strategie sono la "marginalizzazione economica" per destabilizzare le istituzioni, l'allarmismo e la tensione praticati nell'anonimato dei mercati finanziari. Hanno volti, nomi, cognomi e – come direbbe Federico Caffè – anche soprannomi.

Un pamphlet duro in cui vengono svelati i metodi di reclutamento e di lavoro dei padroni della finanza, le cui carriere sono segnate dai disastri sociali ed economici che oggi ci troviamo a fronteggiare in Italia come in Europa.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *