Le 8 pratiche mattutine della Longevità

La mattina è il momento cruciale della giornata in cui si gioca l’andamento del nostro stato fisico e mentale.

Vitalità e benessereÈ bene quindi iniziare col piede giusto per ottenere le migliori prestazioni dal punto di vista lavorativo e relazionale, e soprattutto della nostra salute. Ecco 8 “semplici” consigli che puoi mettere in pratica per sentire fin da subito che “il buon giorno si vede dal mattino”. Puoi sceglierne solo alcuni che ti sono più congeniali o magari farli tutti durante il weekend, quando hai più tempo per rilassarti e curare corpo e mente.

1) RESPIRAZIONE YOGICA COMPLETA

La respirazione è una delle chiavi della salute, e in oriente lo sanno da millenni tanto da farne il fondamento di una disciplina dello yoga, chiamata Pranayama. Questa è la respirazione naturale che hanno tutti i bambini e permette di buttare via l’aria vecchia, migliorare l’ossigenazione del corpo, sciogliere le tensioni. «Con la respirazione yogica il corpo diventa forte e sano; il grasso superfluo scompare, il viso si fa luminoso, gli occhi scintillano, un fascino particolare emana da tutta la persona. La digestione si svolge con facilità. Il corpo si purifica interamente e la mente diviene calma, obbediente. La pratica costante apporta felicità e pace.» Dovrebbe essere la prima cosa da fare, quando si è ancora nel letto, o anche da seduti. Impiega solo un paio di minuti mentre i benefici sono netti.

Libri e varie...

2) PULIZIA DELLA LINGUA

Le tossine che durante la notte si depositano sulla lingua, formano una patina biancastra che è bene rimuovere come prima cosa al mattino, per evitare che vengano ingerite nuovamente. Nella tradizione Ayurveda si utilizza uno strumento semplicissimo per la pulizia della lingua, che si chiama nettalingua, un raschietto realizzato in rame o in acciaio inox che aiuta a rimuovere la patina e le tossine che si accumulano all’interno della bocca. L’azione quotidiana del Nettalingua agisce favorevolmente su:

  • Eliminazione delle tossine depositate sulla lingua
  • Eliminazione dell’alito cattivo
  • Riduzione della formazione della placca batterica
  • Riduzione dell’eccesso di muco
  • Riduzione di problemi gengivali

Il consiglio è di utilizzare il nettalingua ogni mattina (bastano pochi secondi) per eliminare l’eventuale patina presente sulla lingua.

3) OIL PULLING

E’ una antica pratica disintossicante molto efficace che rimuove virus e batteri non solo dal cavo orale, ma per osmosi, da tutto il corpo. Questa tecnica è menzionata nel testo ayurvedico: “Charaka Samhita” dove è chiamata Kavala Gandusha o Kavala Graha: in questi testi si afferma che questa procedura è in grado di curare circa 30 malattie sistemiche che vanno dal mal di testa all’emicrania, al diabete e all’asma. Tutto quello di cui hai bisogno è un cucchiaio di olio di cocco o di sesamo o di girasole estratto a freddo biologico ed effettuare degli sciaqui per 15-20 minuti. 

4) PULIZIA NASALE

Il Jala Neti (lavaggio del naso) è un’efficace tecnica yogica per eliminare in breve tempo impurità e tossine, liberando e pulendo completamente le vie respiratorie. Un aiuto contro raffreddori, sinusiti, nevralgie, cefalee, allergie e riniti allergiche. Per praticare il Jala Neti servono poche cose: acqua potabile, sale, e una Lota (un recipiente simile a una teiera). Si riempie la Lota con acqua tiepida e salata (acqua a 37°, soluzione idrosalina all’1%). Si introduce il beccuccio in una narice, piegando la testa lateralmente. L’acqua scorre all’interno della narice e fuoriesce dall’altra per forza di gravità, mentre si respira con la bocca. Tale procedimento deve essere ripetuto anche per l’altra narice. La pratica della pulizia nasale è consigliata ogni giorno, anche più volte al giorno. Viene sconsigliata alla sera, quindi meglio trovare un paio di minuti di tempo al mattino.

5) BEVANDA CALDA ALCALINIZZANTE

Una bevanda calda alcalinizzante dovrebbe essere la prima cosa che il nostro corpo riceve la mattina. Essa infatti permette al nostro organismo di rilasciare le tossine prodotte durante la notte, tamponare le acidità del metabolismo, ridurre i radicali liberi e idratarsi. Un’ottima bevanda è un semplice bicchiere/tazza di acqua calda con uno spicchio di limone, mescolare e poi bere (con una cannuccia sarebbe meglio per evitare di intaccare lo smalto dei denti col tempo). Molto efficace ed efficiente.

Le 8 pratiche mattutine della Longevità

6) SALUTO AL SOLE

Il “Saluto al Sole” è una delle più note pratiche dello Yoga. Si tratta di un rito millenario formato da una serie di movimenti armoniosi facilmente eseguibili da tutti al mattino appena alzati, che in pochi minuti riattivano il nostro corpo donandoci pace e serenità per iniziare una nuova giornata. E’ stato dimostrato che migliora le prestazioni della giornata del 30%. 

7) CINQUE TIBETANI

In alternativa o in aggiunta al Saluto al Sole, potrete praticare i Cinque Tibetani. Si tratta di cinque esercizi di ricarica e di ringiovanimento, che secondo chi li ha portati in occidente e chi li pratica, presentano poteri straordinari per contrastare l’invecchiamento e per riequilibrare il sistema ormonale. Contribuiscono all’elasticità di tutto il corpo e per eseguire una sola serie delle famose cinque posizioni bastano davvero pochi minuti. Gli esercizi andrebbero svolti ogni giorno per trarre i massimi benefici.

8) COLAZIONE ALCALINA

Dopo aver respirato a fondo, depurato il corpo e rimesso in moto la muscolatura e le articolazioni, possiamo nutrirci per partire con la nostra giornata. L’ideale sarebbe un frullato-estratto-centrifugato di almeno 0.5 lt fino 2 lt a base di frutta o verdura fresche di stagione e locali. E’ possibile aggiungere camu camu, zenzero fresco, alga kelp, maca e spirulina per potenziare il loro effetto. Inoltre è possibile preparare dei succhi specifici per particolari bisogni o patologie semplicemente scegliendo i giusti ingredienti, come spiegato nel libro: “Succhi Freschi di Frutta e Verdura” di Norman Walker .

Si consiglia una colazione del genere (aspettando almeno un’ora da quando ci si alza) che rispetta il ciclo circadiano del corpo, che non affatica il sistema digerente ancora impegnato con i pasti del giorno precedente, favorendo anche l’evacuazione mattutina che ci permette di partire con leggerezza e la giusta energia. La ricchezza di vitamine, minerali ed enzimi subito disponibili attivano tutte le reazioni biochimiche del corpo.

Non mi resta che augurarti buona pratica e 100 di questi anni! Ma più che ad una vita lunghissima io punterei ad una vita vissuta al massimo dell’energia fisica, della lucidità mentale e della coscienza sveglia, fattori che ci permettono di essere vitali e divini...

Fonte: http://ghiandolapineale.blogspot.it

Libri e varie...
TRIBEST SLOWSTAR VERTICAL JUICER SW-2000
Estrattore di succhi verticale SlowStar.
di Tribest

Tribest Slowstar Vertical Juicer SW-2000

Estrattore di succhi verticale SlowStar.

Azienda: di Tribest

Slowstar Sw2000 è un estrattore di succhi, eccellente prodotto dall'azienda Tribest, leader del settore. Rispetto a molti estrattori in commercio ha una bassissima velocità di rotazione.

L'estrattore SlowStar permette di ottenere succhi da frutta, verdura, ed ortaggi a foglia in maniera molto facile.

Ha una velocità di estrazione molto bassa, 47 giri al minuto, ed un motore di 200 watt che, grazie a dei riduttori, sviluppa una velocità paragonabile ad un motore di 9 Hp: una potenza doppia rispetto ad altri estrattori verticali che lavorano a 80 RPM con un motore di 150 W (4Hp).

La bassa velocità con cui avviene l'estrazione esclude il surriscaldamento e ci garantisce che la freschezza e la qualità dei prodotti utilizzati rimanga intatta. La particolare forma della coclea di estrazione (Double-Edged Duoblade) permette un taglio rapido dei prodotti introdotti ed un estrazione con minimo rilascio di polpa nel succo.

La coclea di estrazione dotata di 3 ingranaggi di riduzione, sviluppa una forza pari a 9 HP (da un motore di appena 200Watt), mentre il sua particolare forma (brevettata), garantisce una migliore estrazione e pertanto un altissima resa. Slowstar Sw2000 è inoltre dotato di una camera di triturazione, intercanbiabile, che permette di trasformarlo in un frullatore potentissimo conl'accessorio "Minching" (in dotazione) l' estrattore verticale si trasformarà in un utensile in grado di produrre sorbetti di frutta, burro di semi, patè e salse.

Sia che tu voglia produrre un eccezionale succo o gustarti un fantastico sorbetto, SlowStar è la macchina giusta per te!

Caratteristiche tecniche

  • Accessori in dotazione (colino, caraffe, camera per uso frullatore, spazzolino per pulizia, pestello).
  • Peso 9Kg
  • Circa 47 giri al minuto.
  • Prestazione motore 200W
  • Dimensioni 27x53x30
  • Forma verticale che permette di occupare poco spazio.
  • Estrattore a due fasi.
  • Completo di accessorio per miscelare e tritare.
  • 200 Watt per una maggiore efficienza di estrazione
  • BPA free (ovvero assenza di Bisfenolo, materiale ritenuto tossico)
  • Silenziosissimo

Perchè è salutare estrarre i succhi lentamente?

Un frullatore o una centrifuga tradizionali estraggono succhi lavorando ad una velocità che genera un vortice d'aria che abbatte le proprietà nutrizionali del succo appena estratto, pensate che una centrifuga gira ad una velocità che va oltre 1000 giri al minuto, così il succo estratto viene surriscaldato e ossidato riducendo notevolmente il contenuto di vitamine, oligonutrienti, enzimi ed altri principi nutritivi.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.