La Germania torna al Carbone: la Sicurezza Energetica supera gli Obiettivi Climatici

La Germania è pronta ad aumentare la sua dipendenza dal carbone mentre combatte una crisi energetica senza precedenti, anche a scapito dei suoi ambiziosi obiettivi climatici.

Come mostrano i dati raccolti da Bloomberg, la più grande economia europea sta bruciando il combustibile fossile per l’elettricità, al ritmo più veloce in almeno sei anni. È anche pronta ad essere una delle poche nazioni ad aumentare le importazioni di carbone il prossimo anno.

In tutto il mondo il carbone, altamente inquinante e relativamente economico, sta tornando in auge, mentre i paesi cercano di impedire che l’aumento dei costi energetici inneschi un tracollo economico.

In Europa, la crisi è acuta, dopo che la Russia ha ridotto le forniture di gas naturale a seguito della guerra in Ucraina. La Germania sta ora cercando di bilanciare la priorità a breve termine di rafforzare la sicurezza energetica con l’obiettivo a lungo termine di “zero emissioni” nette.

“Tutti mantengono i propri obiettivi climatici, ma è vero che quando si affronta il dilemma se tenere le luci accese o ridurre le emissioni di carbonio, la scelta è tenerle accese”, ha dichiarato Carlos Fernandez Alvarez, capo ad interim del settore gas, carbone e potere presso l’Agenzia Internazionale dell’Energia.

Fonte originale: bloomberg (https://www.bloomberg.com/news/articles/2022-12-22/germany-returns-to-coal-as-energy-security-trumps-climate-goals)

Fonte: https://t.me/bordernights

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.