Il Bario spruzzato nei cieli sta uccidendo i giovanissimi

Sempre più spesso si sentono notizie di cronaca, che vedono come protagonisti giovani e giovanissimi colpiti da improvvisi malori e da crisi cardiache mortali, ma cosa sta succedendo?

Le irrorazioni dei cieli oramai sono continue e quotidiane, e le sostanze contenute in queste scie stanno entrando in circolo negli esseri viventi, con conseguenze nefaste per la salute.

A grosso rischio sono persone che svolgono attività all’aria aperta, sportivi, lavoratori, insomma chiunque quotidianamente si espone direttamente a questi pericolosi veleni che contaminano l’aria. Il consiglio è quello di disintossicarsi da questi metalli pesanti e cercare di stare in casa nelle giornate in cui il fenomeno è pesante, evidenziato da quella nebbiolina chimica visibile a distanza, che persiste per tutta la giornata.

Ecco gli effetti che il Bario provoca sulla salute umana e sull’ambiente

Il bario è un metallo bianco-argenteo (scoperto da Sir Humphrey Davy, nel 1808) che si trova nell’ambiente, dove esiste naturalmente. Si trova unito con altri prodotti chimici, come zolfo, carbonio o ossigeno. È molto leggero ed ha una densità pari a solo la metà di quella del ferro. Il bario ossida in aria, reagisce vigorosamente con l’acqua formando l’idrossido e liberando ossigeno. Il bario reagisce con quasi tutti i non metalli, formando spesso composti velenosi.

Libri e varie...

Applicazioni

Il bario è usato spesso in leghe bario-nichel per gli elettrodi dello spark-plug, in tubi a vuoto come essiccante ed agente per la rimozione dell’ossigeno. Inoltre, è usato in lampade fluorescenti: impurità del solfuro del bario creano fosforescenza dopo esposizione alla luce.

I composti del bario sono usati dalle industrie di gas e petrolio, per fare fango perforante. Esso facilita la perforazione attraverso le roccie lubrificando la trivella. I composti di bario sono inoltre usati per fare vernice, mattoni, piastrelle, vetro, e gomma. I clorati ed i nitrati di bario danno ai fuochi d’artificio un colore verde.

Il bario nell’ambiente

Il bario è molto abbondante sulla terra, essendo il 14esimo elemento della crosta terrestre. Le quantità elevate di bario possono essere trovate soltanto in terreni e alimenti, come noci, alghe, pesci e determinate piante.

A causa del vasto uso del bario nell’industria, le attività umane contribuiscono notevolmente al rilascio di bario nell’ambiente. Di conseguenza le concentrazioni di bario in aria, acqua ed nel terreno, possono essere superiori alle concentrazioni naturali in molti luoghi.

Alcuni composti di bario entrano nell’aria durante i processi estrattivi, i processi di raffinazione, e durante la produzione dei composti di bario. Può anche entrare nell’aria durante la combustione dell’olio e del carbone.

Il minerale più estratto è la barite, che è anche il più comune, e la witserite. Le principali areee estrattive sono Gran Bretagna, Italia, Repubblica Ceca, Stati Uniti e Germania. Circa 6 millioni di tonnellate vengono prodotte ogni anno e le riserva sono stimate essere superiori ai 400 milioni di tonnellate.

Effetti del bario sulla salute

La quantità di bario rilevato negli alimenti e nell’acqua, non è solitamente abbastanza alto da diventare una minaccia per la salute. Le persone soggette a rischio più elevato da esposizione di bario con conseguenze per la salute, sono quelle che lavorano nell’industria del bario. La maggior parte dei rischi per la salute a cui sono sottoposti, sono causati dalla respirazione di aria che contiene solfato di bario o carbonato di bario.

Molte discariche di rifiuti pericolosi contengono certe quantità di bario. Le persone che vivono nelle loro vicinanze possono, quindi, essere esposte a livelli nocivi. L’esposizione è in tali casi causata dall’inspirazione di polvere, l’ingestione di piante, o il consumo di acqua inquinata da bario. Puo avvenire, inoltre, anche il contatto con la pelle.

Gli effetti del bario sulla salute, dipendono dalla solubilità dei composti in acqua. I composti di bario che si dissolvono in acqua, possono essere nocivi per la salute umana. L’assorbimento di una notevole quantità di bario solubile in acqua, può causare paralisi ed in alcuni casi persino la morte.

Piccole quantità di bario solubile in acqua, possono indurre in una persona difficoltà di respirazione, aumento della pressione sanguigna, variazione del ritmo cardiaco, irritazione dello stomaco, debolezza muscolare, cambiamenti nei riflessi nervosi, gonfiamento di cervello e fegato, danni a cuore e reni. Il bario non è stato provato causare il cancro negli esseri umani e non esiste prova che possa causare problemi di nascita o di sterilità.

Effetti del bario sull’ambiente

Alcuni composti di bario che sono liberati durante i processi industriali si dissolvono facilmente in acqua e si trovano in laghi, fiumi, e corsi d’acqua. A causa della loro solubilità in acqua, questi composti di bario si possono estendere in grandi distanze. Quando i pesci ed altri organismi acquatici assorbono i composti del bario, il bario si accumula nei loro corpi. I composti di bario che sono persistenti rimangono solitamente sulla superfice del terreno, o nei sedimenti dei terreni acquatici. Il bario si trova nella maggior parte dei terreni in bassi livelli. Questi livelli possono essere, tuttavia, più alti in siti di rifiuti pericolosi.

Fonte originale: http://www.lenntech.com/italiano/tavola-periodica-elementi/Ba-it.htm

Rivisto da Conoscenzealconfine.it

Fonte: https://ilgiornaledellasera.blogspot.com/2018/03/il-bario-spruzzato-nei-cieli-sta.html

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*