Fattori che generano Tossine

Molti dei disturbi che ci infastidiscono nel corso della nostra vita possono essere individuati ed eliminati.

Una volta individuate le cause, bisogna cercare di migliorare la situazione per permettere al nostro corpo di ritrovare quell’equilibrio e quella condizione di benessere che abbiamo perso. Spesso i piccoli sintomi si trascurano, mentre invece è importante evidenziarli ed eliminarli, in modo da ristabilire una perfetta condizione.

Non tutti pensano a che splendida “macchina” siamo… non tutti si soffermano a pensare a quanto complessi sono i nostri “ingranaggi”, a come tutto deve funzionare bene, ogni minima parte in sinergia, altrimenti il meccanismo comincia a funzionare male, e a causare disagi.

Mi capita di vedere persone molto più attente a controllare i livelli dei liquidi della propria automobile che la propria alimentazione, ma come l’automobile ha bisogno del tipo giusto di benzina per funzionare, anche il nostro organismo ha bisogno delle cose giuste per attivare una serie di meccanismi, di funzioni atte a farci vivere al meglio.

Libri e varie...

L’organismo, in realtà, smette di funzionare correttamente molto lentamente, quindi, capita spesso che prima di accorgersene, si siano già accumulati dei problemi, e la causa sono le tossine. Le tossine che non vengono smaltite, infatti, causano vari problemi sia a livello fisico che a livello psichico. Ci possiamo sentire appesantiti, deboli, provare dolori alle articolazioni, problemi ai capelli e alla pelle, alito cattivo, occhi pesanti e appiccicosi, naso intasato, mal di testa, mal di pancia, gonfiore, meteorismo, possiamo sentirci di cattivo umore, depressi, irrequieti, nervosi, ansiosi e tanto altro ancora.

Cosa può causare tutto ciò, da dove arrivano queste tossine? Questa è una domanda lecita e la spiegazione è presto data. Una cattiva alimentazione, una poca attenta igiene, l’inquinamento, lo stress, stili di vita errati, cure farmacologiche, eccessi di proteine e zuccheri ecc. vanno ad accumulare nel nostro organismo e attraverso i nostri organi, un eccesso di tossine che gli stessi non sono in grado di eliminare. Anche attraverso la pelle si ci può intossicare, attraverso l’uso di saponi e creme tossiche, saponi troppo alcalini o creme contenenti petrolati; negli smalti si può trovare persino la formaldeide.

Ma come si fa a migliorare la situazione? Bisogna capire e analizzare la propria situazione, intervenire sulla flora batterica intestinale, migliorare la nostra alimentazione, imparare a nutrirci, iniziare un programma drenante e disintossicante, correggere il ph (spesso abbiamo un alimentazione troppo acida), alcalinizzare l’organismo, fare attenzione all’idratazione interna (è inutile splamare chili di crema sulla pelle se poi non idratiamo anche il corpo dall’ interno) e al corretto equilibrio dei minerali, modificare lo stile di vita, imparare a fare attività fisica e a gestire lo stress.

Quello che inseriamo all’interno del nostro corpo attraverso il cibo, può condizionare la nostra salute fino al 70%. Mantenere un corpo pulito, non solo esternamente ma anche dall’interno, è la mossa vincente per sentirsi in foma, recuperare energia, sentirsi attivi e felici. Secondo il metodo naturopatico tutto ciò può essere fatto in maniera naturale e dolce, ci si può aiutare attraverso l’integrazione, la corretta alimentazione, l’uso di tecniche naturali e prodotti che si ritiene necessari per ristabilire la condizione totale di benessere.

Fonte: https://istintobenessere.com/2017/10/23/fattori-che-generano-tossine/

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *