Evitate di Definirvi “Liber-qualcosa” se Legittimate lo Stato e i suoi Abusi

di Aurelio Mustacciuoli

Non giochiamo con le parole. Il vero liberalismo non può prescindere da un punto fondamentale, lo stato non può appropriarsi delle risorse dei cittadini oltre ogni limite e senza chiederne l’autorizzazione.

Pertanto non si possono dare allo Stato gli strumenti per poterlo fare. Quali sono questi strumenti? Limitare l’uso del nostro denaro (ad esempio, ma non solo, limitando l’uso del contante), escludere la possibilità di difenderci usando armi, gestire liberamente il nostro corpo (ad esempio, obbligandoci a terapie mediche/vaccinazioni), vietare la libertà di movimento, limitare il diritto a intraprendere, a fare transazioni volontarie, a esprimersi, ecc.

Tutti modi che uno stato può usare per semplificare la sua attività di espansione arbitraria e di esproprio coatto delle risorse dei cittadini.

Il modo con cui gli stati affermano il loro diritto a queste azioni è subdolo, perché è sempre in nome di un bene collettivo superiore. Ma non può esistere un bene collettivo che si fondi sulla negazione del bene individuale.

La storia poi insegna, senza alcuna eccezione, che se uno Stato ha a disposizione questi strumenti, prima o poi li userà per espandere sé stesso senza chiederne il permesso. Non può essergli consentito.

Non rendersene conto è da sprovveduti, approvarlo è da socialisti. Nessuna persona che approvi l’uso di questi strumenti, anche solo in circostanze considerate eccezionali, può usare la radice “liber” nelle parole usate per autodefinirsi.

Articolo di Aurelio Mustacciuoli

Fonte: https://www.miglioverde.eu/evitate-di-definirvi-liber-qualcosa-se-legittimate-lo-stato-e-i-suoi-abusi/

TUTTO è SEMPRE PERFETTO!
L'arte di accogliere la vita come viene
di François Lemay

Tutto è Sempre Perfetto!

L'arte di accogliere la vita come viene

di François Lemay

"Tutto è sempre perfetto" è un libro ispirazionale scritto dal coach di vita e autore canadese François Lemay. In quest'opera, Lemay ci guida in un percorso di crescita personale e di consapevolezza, insegnandoci a vedere la perfezione in ogni aspetto della nostra vita, anche nei momenti più difficili.

La filosofia del "Tutto è sempre perfetto"

Il titolo del libro riassume in poche parole la filosofia alla base dell'opera di Lemay: tutto ciò che accade, anche ciò che sembra negativo o imperfetto, in realtà fa parte di un disegno più grande e ha un suo scopo. L'autore ci invita ad abbracciare questa prospettiva, a cambiare il nostro sguardo sulla realtà per trovare la bellezza e l'opportunità di crescita anche nelle situazioni più complesse.

Un viaggio di consapevolezza e accettazione

Attraverso una serie di riflessioni ed esercizi pratici, "Tutto è sempre perfetto" ci accompagna in un viaggio di consapevolezza e accettazione di noi stessi e della nostra vita. Lemay ci aiuta a liberarci dai condizionamenti e dalle aspettative degli altri, a riconoscere e amare le nostre imperfezioni, a trovare il coraggio di essere autentici.

Uno stile semplice ed efficace

Lo stile di scrittura di François Lemay è semplice, diretto e accessibile a tutti. L'autore riesce a trasmettere concetti profondi e a volte complessi in modo chiaro e coinvolgente, con l'ausilio di esempi tratti dalla vita quotidiana. Ogni capitolo è una tappa di un percorso che ci porta a scoprire la nostra vera essenza e a vivere con più gioia e consapevolezza.

Un libro che cambia la prospettiva

"Tutto è sempre perfetto" è un libro che ha il potere di cambiare la prospettiva con cui guardiamo alla nostra vita e al mondo che ci circonda. Leggendolo, impariamo a vedere le sfide come opportunità di crescita, gli ostacoli come stimoli a superare i nostri limiti, le imperfezioni come parte integrante della nostra unicità.

Un bestseller internazionale

"Tutto è sempre perfetto" è diventato in breve tempo un bestseller internazionale, tradotto in diverse lingue e adottato da migliaia di lettori in tutto il mondo. Il libro ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi.

Perché leggere "Tutto è sempre perfetto"

Se sei alla ricerca di un libro che ti ispiri a vivere una vita più autentica, grata e appagante, "Tutto è sempre perfetto" fa per te. Attraverso le parole di François Lemay, imparerai a vedere la perfezione in ogni aspetto della tua esistenza, a liberarti dalle paure e dai limiti che ti sei imposto, a trovare la forza di essere te stesso. Un libro che cambierà il tuo modo di guardare al mondo e ti regalerà una nuova consapevolezza di te.

Quarta di copertina

Ognuno di noi desidera prendere coscienza delle capacità e della forza che ha dentro di sé per arrivare a realizzarsi al massimo delle proprie potenzialità. Tuttavia, avanzare lungo questo cammino di autoconsapevolezza mentre la vita di tutti i giorni ci mette alla prova non è sempre facile. Con uno stile semplice e godibile, che si avvale di umorismo e di una grande abilità nel raccontare, l'autore ci propone il suo approccio, la filosofia del "tutto è sempre perfetto!", grazie alla quale possiamo illuminare il nostro cammino un passo alla volta. Grazie a questi strumenti, imparando ad abbandonare le resistenze e ad accogliere il presente, arriveremo finalmente a essere la miglior versione possibile di noi stessi.

Riassunto delle recensioni ricevute all'estero

Molti lettori hanno sottolineato come il libro abbia cambiato la loro prospettiva sulla realtà, aiutandoli a vedere le sfide come opportunità di crescita e le imperfezioni come parte integrante della propria unicità.

L'autore invita a liberarsi dai condizionamenti e dalle aspettative degli altri, ad amare le proprie imperfezioni e a trovare il coraggio di essere autentici.

Alcuni estratti evidenziano il potere trasformativo dell'opera, che insegna a lasciar andare le resistenze per diventare la migliore versione di sé stessi.

In sintesi, "Tutto è sempre perfetto" è un libro ispirazionale che, attraverso una filosofia di accettazione e gratitudine, ha il potere di cambiare la vita di chi lo legge, regalando una nuova consapevolezza e la capacità di affrontare le difficoltà con uno sguardo più ampio e positivo.

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *