È bello svegliarsi una Mattina di Giugno…

di WI

Il “Ministero della Verità”non chiude mai, neanche d’estate.

È bello svegliarsi una mattina di giugno, col sole alto in cielo, nel pieno della bella stagione e con le tanto agognate ferie alle porte, in un clima di giubilo, ripartenza e convivenza col “terribile patogeno orientale”, e constatare, con sommo gaudio, che “l’Italia è impegnata con forza nella difesa della dignità umana, nel rigetto di ogni forma di odio, nel rifiuto di ogni discriminazione e nella ricerca della pace”.

È ciò che ha dichiarato il nostro premier in visita al museo dell’Olocausto di Gerusalemme. Dopo anni di follia pseudo sanitaria e di becera propaganda bellica… ecco la sparata.

Con che facilità si ripongono, come panni lisi dal tempo, nel polveroso dimenticatoio della storia, gli scempi di questi ultimi ventotto mesi, la sofferenza fisica, psicologica e spirituale di milioni di italiani sottoposti a qualsiasi genere di angheria, formale e sostanziale!

Se c’è qualcosa di peggio della realtà in cui viviamo, è il viscoso e mellifuo “metaverso” in cui vogliono inchiodarci, ricoperto di lustrini e carico di profumi atti a celare l’orrido olezzo dell’ingiustizia e dell’ipocrisia, dove forme di bipensiero da quattro soldi proliferano e prendono vita nella rete e nei canali d’informazione mainstream.

Il “ministero della verità”non chiude mai, neanche d’estate.

“La libertà è schiavitù. L’ignoranza è forza. La guerra è pace”.

Articolo di WI

Fonte: https://t.me/weltanschauungitaliaofficial

Libri e varie...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.