Cina: rimboschimento massivo contro l’inquinamento

Uno studio pone la Cina in testa alle politiche di rimboschimento con il progetto della “Grande Muraglia Verde”.

La Foresta delle Diecimila Vette

La Foresta delle Diecimila Vette

Non sarà da stupire se da un grande male potrà alla fine provenire un grande bene. La Cina sembra mettercela tutta per uscire dall’angolo letale in cui si è chiusa producendo sfrenatamente inquinamento per anni.

Un recente studio condotto dalla australiana University of New South Wales, e pubblicato sulla rivista «Nature Climate Change», dimostra che i piani di rimboschimento in Cina portano i loro frutti, e la colloca tra i primi Paesi al mondo per i piani di riforestazione. In realtà, il progetto di rimboschimento viene da lontano, ma capita a fagiolo nel momento che la Cina sta vivendo.

L’Università ha studiato i dati satellitari sulle emissioni di gas degli ultimi vent’anni a questa parte. “L’aumento della vegetazione proviene da una fortunata combinazione di fattori ambientali ed economici, nonché da progetti di rimboschimento massivo in Cina – spiega il dottor Yi Liu, uno degli autori dello studio. L’aumento della vegetazione nelle savane di Australia, Africa e Sud America è il risultato di un aumento delle precipitazioni, mentre in Russia e in altri paesi dell’ex blocco sovietico abbiamo visto una crescita delle foreste su terreni agricoli abbandonati. La Cina è l’unico Paese ad aver intenzionalmente prodotto maggiore vegetazione, con progetti di rimboschimento.

Meglio conosciuto come la “Grande muraglia verde”, è il più grande progetto ecologico del mondo, a quanto sostiene «Quartz»: “La Cina ha costruito una muraglia di alberi che si estenderà oltre 4500 km tra il nord e il nord-ovest del suo territorio, per cercare di bloccare l’avanzata del deserto del Gobi. Secondo l’amministrazione delle foreste dello Stato, il Paese ha piantumato complessivamente 13 milioni di ettari di foresta dal 2008”.

«Quarz» sottolinea anche che “gli sforzi di rimboschimento della Cina, sommati alla ricrescita sui terreni agricoli in Russia, hanno contribuito a compensare circa l’85% la perdita di carbonio nella biomassa causata della deforestazione tropicale a partire dal 2003”. La quantità di carbonio assorbito dalla vegetazione è aumentato di 4 miliardi di tonnellate in una dozzina d’anni.

«Nature World News» ricorda che “allo stesso tempo, ingenti perdite di vegetazione continuano a verificarsi in molte altre parti del mondo, con i cali maggiori registrati ai limiti della foresta pluviale amazzonica e nelle province indonesiane di Sumatra e Kalimantan”.

Ma tuttavia, Pep Canadell, un altro co-autore dello studio della University of New South Wales, sostiene come sia importante “riconoscere che il riscaldamento globale sarebbe stato più veloce se alcune delle emissioni di CO2 non fossero state catturate dalla crescita delle piante, Pur sapendo che “il 50% delle emissioni prodotte dalle attività umane restano nell’atmosfera, anche dopo che l’altra metà è stata assorbita da vegetazione terrestre e oceani”. Ancora una volta, l’unica via perseguibile, per lo studioso, rimane quella di azzerare le emissioni di gas serra per stabilizzare il sistema climatico.

La Grande Muraglia Cinese - Foresta

La Grande Muraglia Cinese – Foresta

Libri sull'argomento
L'Insegnamento dell'Acqua di Masaru Emoto
Scoperte Scientifiche non Autorizzate di Marco Pizzuti
La Guarigione Spontanea delle Credenze di Gregg Braden
Biocentrismo di Robert Lanza, Bob Berman
La Dieta Alcalina - The Alkaline Diet di Laura Wilson
Cucina Vegana e Metodo Kousmine di Marilù Mengoni
LE 5 FERITE E COME GUARIRLE
Rifiuto, Abbandono, Ingiustizia, Umiliazione e Tradimento
di Lise Bourbeau

Le 5 Ferite e Come Guarirle

Rifiuto, Abbandono, Ingiustizia, Umiliazione e Tradimento

di Lise Bourbeau

Tutti i problemi di ordine fisico, emotivo o mentale derivano da 5 ferite originarie. Per guarirle è necessario riconoscerle, accettarle ed amarle...

Lise Bourbeau, una delle massime esperte mondiali dell'ascolto del corpo, ha aiutato tantissime persone a migliorare la propria vita grazie al suo libro bestseller "Le 5 Ferite e come Guarirle" che ha venduto più di 250.000 copie.

Il testo traccia cinque profili fisici, caratteriali e comportamentali, che corrispondono a cinque ferite dell'anima.

Per far sì che una ferita non ci faccia soffrire, costruiamo su di noi delle maschere, che mettiamo più o meno di frequente, a seconda della profondità della ferita e a partire dalla tenera età.

Quindi ad ogni ferita corrisponde una maschera, ma le persone possono avere i tratti di più maschere, di cui una è prevalente:

  • la ferita del rifiuto porta la maschera del "fuggitivo";
  • la ferita dell'abbandono porta la maschera del "dipendente";
  • la ferita da umiliazione porta la maschera del "masochista";
  • la ferita da tradimento porta la maschera del "controllore";
  • la ferita da ingiustizia porta la maschera del "rigido".

Tutte queste ferite si attivano nei primi anni di vita e marcano l'aspetto fisico, secondo la Bourbeau.

A ogni ferita corrispondono determinati disturbi e malattie, delle quali la Bourbeau ha verificato la maggiore frequenza.

Per guarire la ferita è necessario riconoscerla, accettarla ed amarla.

È un manuale pratico... e quindi Lise Bourbeau offre strumenti precisi per comprendere quale ferita si nasconde dietro disturbi di diverso tipo, come l'eccessiva magrezza o il sovrappeso e problematiche croniche.

Il libro dimostra come tutti i problemi di ordine fisico, emotivo o mentale derivino da 5 ferite originarie (rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione e tradimento) mostrando anche la via per guarirle.

Grazie alla descrizione delle maschere che tutti abbiamo sviluppato per non vedere, non sentire e soprattutto non conoscere quelle ferite che hanno origine nell'infanzia, riuscirai a identificare la vera causa di un disturbo preciso, per esempio l'estrema magrezza o l'obesità, oppure di certi problemi ricorrenti che rispuntano appena ti sembra di averli risolti.

Rifiuto, abbandono, ingiustizia, umiliazione e tradimento: ecco le 5 ferite che ti impediscono di essere ciò che sei davvero, i cinque principali condizionamenti della tua esistenza.

Conoscendoli, sarai in grado di prenderne piena consapevolezza e, finalmente, liberartene.

 

REGALO ESCLUSIVO
solo per chi acquista "Le Cinque Ferite e Come Guarirle" o "Le 5 Ferite: Vol. II - Nuove Chiavi di Guarigione" sul Giardino dei Libri

Lise Bourbeau
Cancro - Un Libro che dà Speranza
Pagine 194

Un percorso inedito, fatto di metodi efficaci, dolci e accessibili, complementari ad altre cure, che non sottraggono energie ma ne regalano di più.

Un libro che dà una visione diversa, che ci insegna a mutare la percezione che abbiamo della parola "cancro" fino a riuscire a vederci del buono. Perché il cancro può essere anche un complice, un suggeritore, uno strumento per indirizzarci verso nuove visioni, nuove scelte, un nuovo equilibrio interiore, una nuova vita.

16,00 € IN REGALO

Solo fino ad esaurimento scorte

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *