Chemio verde, estratta dai broccoli contro cancro testa-collo

L’estratto di germogli di broccolo potrebbe offrire protezione contro il cancro della testa e del collo. Questo quanto emerso da uno studio condotto sui topi da un gruppo di ricercatori dell’University of Pittsburgh Cancer Institute, presentato in occasione del meeting annuale dell’American Association for Cancer Research a Philadelphia.

“Le persone guarite dal cancro alla testa o al collo hanno ancora un rischio molto elevato di sviluppare un secondo tumore nella bocca o nella gola“, ha detto Julie Bauman, che ha coordinato lo studio.

“Quindi stiamo sviluppando una molecola naturale, che si trova nelle verdure crocifere, per proteggere il rivestimento orale in cui si formano questi tumori. Studi precedenti, molti dei quali condotti su larga scala in Cina, hanno dimostrato che le verdure crocifere (broccoli, cavolo e crescione) hanno un’alta concentrazione di sulforafano, una molecola naturale che contribuisce a ridurre gli effetti dei cancerogeni ambientali.
I ricercatori hanno così testato il sulforafano in laboratorio. Per diversi mesi, gli studiosi hanno somministrato la sostanza a topi predisposti al cancro orale, e hanno scoperto che ha ridotto significativamente l’incidenza e il numero di tumori. Successivamente gli scienziati hanno trattato 10 volontari sani con un succo di frutta miscelato con estratto di germogli di broccolo, ricco di sulforafano.

I volontari non hanno riportato effetti negativi e sono state rilevate modifiche benefiche nel rivestimento della bocca, il che significa che la sostanza è stata assorbita direttamente dal tessuto a rischio. “Noi la chiamiamo ‘chemioprevenzione verde’, in cui vengono preparati semplici semi o estratti di piante per prevenire la malattia”, ha detto Bauman. Secondo i ricercatori, questi risultati sono abbastanza convincenti da richiedere una sperimentazione clinica in cui verranno reclutati 40 volontari curati di cancro alla testa e del collo.

Fonte: http://www.liquidarea.com

Libri sull'argomento
Psico Quantum di Alberto Lori
Curarsi con Acqua e Limone di Simona Oberhammer
Effetto Osservatore di Massimiliano Sassoli De Bianchi
Il Potere del Cervello Quantico di J.L. Marshall, Italo Pentimalli
Il Cervello Quantico di Jeffrey Satinover
The Bond - Il Legame Quantico di Lynne McTaggart
IL CIBO DELLA SAGGEZZA
Che cosa ci nutre davvero
di Franco Berrino, Marco Montagnani

Il Cibo della Saggezza

Che cosa ci nutre davvero

di Franco Berrino, Marco Montagnani

Un libro di insegnamenti pratici per riscoprire le verità alla base della salute e della felicità.

Le conoscenze scientifiche della medicina occidentale si incontrano con le antiche tradizioni della saggezza orientale in questo libro semplice e diretto, scritto da Franco Berrino assieme all’esperto di taoismo e medicina cinese Marco Montagnani.

Scienza e sapienza unite per apprendere la pratica del buon vivere.

Dalla quarta di copertina

Durante i suoi frequenti viaggi in Oriente, Franco Berrino è rimasto più volte colpito dalla straordinaria coincidenza tra i risultati degli studi scientifici più aggiornati in ambito di alimentazione e stile di vita e gli insegnamenti millenari dei testi orientali.

"Il libro che avete fra le mani racconta il mio incontro con un maestro taoista, Marco Montagnani, in merito alla conoscenza del cibo, alla sua influenza sulla salute e sulla malattia".

In queste pagine scienza e sapienza, le parole di Berrino e quelle di Montagnani, si fanno eco, poi si avvolgono, si compenetrano, proprio come lo Yin e lo Yang nel simbolo del Tao.

Questo dialogo insolito e profondo offre a Berrino l'opportunità di raccontare per la prima volta di sé e della sua vita e di riproporre il suo punto di vista critico sull'industria alimentare e su quella farmaceutica. Per trasmetterci con chiarezza ed efficacia cosa ci nutre davvero, nel corpo e nello spirito, e cosa, invece, ci fa ammalare.

Estratto dal libro

Molti di noi sembrano non amare se stessi.

Trascuriamo il corpo fisico, lo nutriamo di cibo spazzatura, silenziamo con farmaci le sue proteste. Trascuriamo anche il nostro corpo emozionale: ci nutriamo di sensi di colpa, rancori, delusioni, addirittura odio, e le frustrazioni ci portano a ingurgitare ancor più cibo spazzatura. Trascuriamo il nostro corpo mentale, con pensieri superficiali, egoisti, arroganti, divorati dall'invidia, oppure con pensieri ossessivi, pesanti, cattivi.  Trascuriamo il nostro corpo spirituale, che desidera essere riconosciuto e connesso con il corpo fisico, libero, in gioia.

Scuotiamoci, togliamoci di dosso i chili di troppo e i pensieri pesanti. È possibile!

...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *